Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoLegge ed etica · 5 mesi fa

Avvocato penale?

Ciao, un avvocato, o comunque qualcuno esperto di legge, potrebbe dirmi che reato commette un testimone che mi accusa (ingiustamente) di un reato davanti al giudice?Cosa rischia?Se, accortosi dell'errore, vorrebbe ritrattare, potrebbe farlo?Potete prendere in considerazione la mia domanda.Voto il migliore.

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 mesi fa

    in genere, gli individui che descrivi sono abbastanza furbi da cambiare zona di inquinamento dopo aver assorbito il minutino di celebrità giudiziaria di cui parli, intermediato il più delle volte da qualche casermetta da pistole a pallini...un clichè che mi è conforme.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 mesi fa

    Reato di diffamazione

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 mesi fa

    secondo la Cassazione il reato di calunnia si configura non soltanto quando si incolpa qualcuno che si sa essere innocente attraverso una denuncia, querela ecc. ma anche quando ciò avviene durante un esame testimoniale. La calunnia può concorrere come reato con la falsa testimonianza ma in caso di ritrattazione viene meno solo il reato di falsa testimonianza e non la calunnia. Chiaramente in caso di processo penale per calunnia sarà l'accusa che dovrà dimostrare il dolo dell'imputato, che se invece ha commesso un mero errore (o se non viene provato il dolo) viene assolto non perchè non punibile ma perchè il fatto non costituisce reato

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anna
    Lv 7
    5 mesi fa

    Denunciare una persona innocente è calunnia, reato punibile con la reclusione da due a sei anni. Però se la persona che ha denunciato era in buona fede, cioè credeva davvero a quello che ha detto ma si sbagliava, non è punibile. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 mesi fa

    Commette reato di falsa testimonianza, ex art.372 c.p. che prevede la reclusione da 2 a 6 anni, se non erro. Non tutte le testimonianze vengono ritenute attendibili, ma quelle inattendibili non configurano necessariamente il reato di falsa testimonianza: per semplificare ci si può ricordare male, si può aver visto male, sentito male, ci si può confondere, etc... Il reato si configura se c'è il dolo, cioè se lo hai fatto con intento criminale.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    5 mesi fa

    reato di calunnia

    accortosi dell'errore ritratta la deposizione e finisce lì 

    giusto Anna correggo il mio errore grazie

    • Anna
      Lv 7
      5 mesi faSegnala

      Se accusi una persona di un reato non è diffamazione, bensì è calunnia.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.