promotion image of download ymail app
Promoted

Secondo voi è possibile che l'omosessualità possa, in molti casi, essere una sorta di ripiego inconscio?

Cioè, quello che non mi spiego è che molti gay abbiano delle difficoltà enormi a stabilire legami affettivi. Ci sono, per carità, coppie omosessuali stabili, ma la maggior parte di loro a me pare fare una fatica enorme a innamorarsi, se pure vanno in legame spesso sono coppie promiscue, fanno sesso con altre persone molto spesso e durano pochissimo. Avrò conosciuto più o meno 4-5 omosessuali in vita mia - pochi per carità - intanto nessuno di loro faceva una vita equilibrata, addirittua uno di loro seppi che viveva con un gruppo di persone con cui faceva sesso in cambio di una sistemazione, soldi e droga. E questo presuppone che anche le persone con cui vanno se la vivano in maniera simile.

Non sto dicendo che sessualità e affettività debbano essere legate per forza, ma possono essere separate nell'atto in sé al massimo. Nella persona hanno necessariamente una base comune, che è quella relativa alla predisposizione individuale ad entrare in intimità fisica ed emotiva con qualcuno.

Ecco, io mi chiedo se il fatto che sono molto predisposti ad entrare in intimità fisica con persone dello stesso sesso, ma pochissimo a livello emotivo, possa dipendere dal fatto che in molti casi si tratta di ripieghi inconsapevoli a un disagio personale.

Cioè, mi pare strano che molti adolescenti siano d'un tratto così confusi a livello sessuale, e sembrano manifestare confusione più derivante da fantasie che da quello che sentono nella vita reale.

Aggiornamento:

Cioè mi metto nei panni di una ragazza che sostiene che non sa se sia lesbica o eterosessuale perché il sesso con le donne le dà idea di delicatezza e dolcezza, a differenza di quello con uomini da cui non si lascia coivolgere troppo. Tanto per fare un esempio.

E' normale che se sei un po' insicuro o hai una personalità non idonea e ti dicono che devi fare sesso con gente che nemmeno conosci non puoi lasciarti trasportare troppo fisicamente, e allora finisci per trovare una scappatoia mentale

Aggiornamento 2:

Al tuo disagio.

Che se sperimenti e capisci poco a poco va bene, ma se il disagio resta forte e ottieni le conferme e rassicurazioni che ti servono, oltre all'appagamento fisico, rischi di finire in un vortice che ti porta lontano dal tuo modo naturale di vivere l'affettività e i sentimenti.

Aggiornamento 3:

E quindi un disagio relazionale bello e buono.

Aggiornamento 4:

@Elias ti prego rileggi... cioè non è possibile che leggete un testo e non capite una mazza. 

13 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Io conosco tante persone eterosessuali altamente infedeli che non hanno una vita equilibrata, che non hanno un affetto stabile.

    l'infedeltà dipende dal carattere e dalle aspettative di ognuno di noi...Ci si innamora raramente e questo vale per tutti...

    Riguardo agli adolescenti confusi quello sono d'accordo con te, manifestano più confusione per vie di fantasie, ma l'adolescenza è fatta così, la gente non cambia il proprio orientamento sessuale tramite l'ambiente in cui si trova (è una credenza popolare), c'è l'istinto naturale che ti porta ad innamorarti di una persona, sia per l'attrazione fisica sia emotiva...

    Basta osservare con i nostri occhi la realtà che ci circonda, molti vivono su Internet per questo non conoscono la realtà e fidati, io esco tutti i giorni e non mi creò questi problemi

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Rowan
    Lv 4
    2 mesi fa

    Allora partiamo dal fatto che omosessuali lo si è e non lo si diventa, ma ci si accorge di esserlo.

    Detto questo, come ti hanno fatto notare gli altri basarsi sulle storie di 5 persone non è sufficiente per trarre delle conclusioni generali su tutta un'intera categoria.

    Per rispondere alla tua domanda, le minoranze sociali (etniche, sessuali etc.) sono sottoposte a uno stato di continuo stress a causa delle discriminazioni e/o dello stigma a cui spesso sono sottoposti. Questo fenomeno viene definito "Minority stress" e si è visto essere correlato con un peggioramento della salute mentale e delle volte anche fisica, oltre ad aumentare il rischio per esempio di abuso di alcol e sostanze. Quindi, se proprio vogliamo trovare una causa aun eventuale """stile di vita sregolato"" che hai osservato in determinate persone di tua conoscenza, più che a un loro "ripiego inconscio" lo imputerei al clima sociale in cui queste persone si trovano a vivere.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Ti prego, rileggiti tu, non puoi fare delle insinuazioni simili. Pensi di aver fatto una domanda intelligente, magari con tutte le "buone intenzioni" del caso che potevi avere, in realtà stai offendendo e mancando di rispetto a delle persone che magari impiegano una vita intera per accettarsi, perchè la società a differenza loro non lo farà mai. E credimi che imparare ad accettare e rispettare la propria natura fino in fondo non è per niente una cosa così scontata come si potrebbe pensare, ma proprio zero spaccato.

    Tu stai insinuando che l'omosessualità, la bisessualità e tutti gli altri orientamenti differenti da quello che normalmente viene socialmente accettato coincidano con una vita sessuale promiscua, con relazioni extraconiugali, poligamia etc. Vorrei che sapessi che ciò che prendi in considerazione e che osservi dal binocolo o del quale magari parli per sentito dire è solo un aspetto di una realtà molto più ampia e variegata. Cioè per farla ancora più elementare stai generalizzando senza conoscere minimamente la realtà. E le generalizzazioni sono sempre sbagliate. Per poter esprimere un giudizio sulla vita dei gay, delle lesbiche, dei bisex e di tutte le altre realtà dovresti entrare nelle loro vite e viverle una per una. E scusami se te lo dico così, ma tu non sai niente. L'istinto sessuale non si può comandare, non è una deviazione mentale, un ripiego affettivo od altro. Quelle sono altre cose che nulla hanno a che fare con l'orientamento sessuale.

    La tua domanda è altamente offensiva, come lo sono alcune delle risposte che sono state date. Per non parlare del discorso promiscuità in sè, per cui ci sarebbe tanto altro da dire.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    I gay fanno quello che farebbero gli etero se non ci fossero pressioni sociali. Il fatto è che la società da un etero si aspetta uno scopo da raggiungere, da un gay non ci si aspetta niente. 

    • E1 mese faSegnala

      Questa è una cazzata...perchè io sono etero e non mi interessa assolutamente di fare come ha descritto il ragazzo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 mesi fa

    pensa ancora un pochino, e magari su dati reali e non i soliti preconcetti da talk show o bar... chissà che non ci arrivi un giorno...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Se prendi omosessuali uomini sono per loro natura più portate a cercare rapporti disimpegnati come tutti gli uomini

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Lo è infatti, sia per i gay che i non gay che vanno con i gay. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Elias
    Lv 4
    2 mesi fa

    fermo fermo fermo

    fermo fermo fermo...

    come può un ISTINTO DI RIPRODUZIONE

    essere un ripiego inconscio?

    Un ripiego da cosa poi?

    Da quegli stessi esseri umani da cui derivano gli stessi identici istinti di riproduzione?

    Rifletti ti prego

    La nostra cultura è un "ripiego inconscio",

    non il sesso di certo...

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Elias
      Lv 5
      1 mese faSegnala

      era un mio modo ironico x dire che tra il sesso libero e la mentalità chiusa, preferisco onestamente identificare come ripiego la seconda, rispetto alla prima..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • giokko
    Lv 6
    2 mesi fa

    Anche io ho conoscuto pochi omosessuali, per cui quello che ho capito è troppo poco per fare un'analisi.

    @ penso che molto dipenda dall'ambiente. In una società omofoba tutto diventa più complicato.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Secondo alcuni studi è possibile. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.