Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaImmobiliare · 1 mese fa

Salve, ho un contratto di locazione ad uso abitativo transitorio, con scadenza a settembre 2020. Il locatore può mandarmi via prima?

Spiego meglio, la proprietaria ( quindi il locatore ) mi ha comunicato che vuole mandarmi via dandomi 2 mesi di preavviso. Questa cosa sul contratto non c'è scritto ( vedi allegato ), posso farlo solo io.

Le di motivazioni valide non ne ha, se non che fondamentalmente le sto antipatico.è effettivamente come dico io? Lei può buttarmi fuori di casa o sono tutelato sotto questo aspetto? Con queste cose non mi fido mai.

Attachment image

5 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    Assolutamente no...puoi stare tranquillo... il locatore DEVE rispettare almeno la prima scadenza contrattuale; l'unico motivo per cui potrebbe richiedere il recesso anticipato alla prima scadenza è in caso di vari e ripetuti richiami ad un pessimo comportamento nei riguardi del condominio, ma questi devono essere sempre comunicati per iscritto e motivati....esempio ..continui schiamazzi notturni, disturbo alla quiete del condominoo, comportamenti strani tipo lascaire la macchina parcheggiata davanti al carraio..... perchè gli stai antipatico o perchè ha bisogno della casa è un problema suo.....

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Assolutamente non può mandarti via. C'è scritto sul contratto che solo tu puoi recedere in anticipo.Ovviamente a meno di morosità. Oltretutto faccio presente che non può entrare in casa e cacciarti nemmeno se hai il contratto scaduto. Quello è il tuo domicilio, e nessuno può entrarvi senza consenso tuo. Per mandarti via serve un ufficiale giudiziario, e ci vogliono mesi per averne uno (sempre che si abbia il diritto). Quindi tu puoi legalmente rimanere lì dove stai fino alla scadenza. Se il tuo padrone di casa provasse anche solo a mettere un piede dentro, sappi che è un reato, si chiama violazione di domicilio e si va sul penale. Se invece stai cercandoti un'altra casa, puoi al limite proporre al padrone di casa la rescissione anticipata, magari facendoti dare qualcosina, qualche centinaio di euro. Ma solo a tua discrezione.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Per nessun motivo il Locatore può recedere dal contratto prima della scadenza, salvo inadempimenti economici. L’esigenza transitoria è del conduttore, ad esempio nel caso di un periodo di lavoro fuori sede, o per motivi di studio. Essendo contratti i breve durata (12-18 mesi) non esistono motivi validi per interromperli in modo anticipato.

    Solo il conduttore può recedere dal contratto con 3 mesi di preavviso.

    • La ringrazio della pronta risposta.
      Buona giornata

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Vai subito presso un sindacato per gli affittuari. Se gli stai antipatico ti farà i dispetti.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    il locatore può mandarti via quando vuole anche se non c'è scritto sul contratto ma forse i mesi di preavviso devono essere 3 e non 2. 

    • ma che stai a di? https://www.affittoprotetto.it/contratto-locazione-transitorio-formia/

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.