promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 2 mesi fa

E se io non credo in Dio e non voglio essere considerato ateo? ?

Aggiornamento:

No Io dio non lo prendo nemmeno in considerazione

Aggiornamento 2:

Mi da fastidio il termine Ateo,per me è dispregiativo. 

14 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Chiamati intelligente, nella maggior parte dei casi sono sinonimi....

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Va pure, io ti autorizzo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    È come dire che scrivo solo con la sinistra ma non voglio essere definito mancino 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Va bene mind Games

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Fai la tua scelta secondo l'inferno o il paradiso.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Sei una persona civile

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Ok puoi considerati come preferisci. Sei autorizzato

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Secondo me ─ grazie ai sanguinari inquisitori cristiani del medioevo ─ ancora oggi si fa molta confusione sul termine ATEO.

    Le "A" privative (ad esempio) di a-politico e di a-teo significano rispettivamente: << Non credo nella politica >>; << non credo negli dei >>

    Ma quel "non credo" non allude alla << non esistenza delle politiche / degli dei >>... bensì è una << svalorizzazione delle politiche / degli dei (o idoli) >>.

    Cioè l'apolitico vede la POLITICA come un imbroglio, esattamente come lo sarebbe (un imbroglio) la VENERAZIONE (o divinizzazione) a parere dell'ateo.

    Per farla breve: un ateo dell'antico Egitto mica non credeva all'esistenza del fiume Nilo, semmai riteneva la divinizzazione del fiume Nilo ... una truffa!

    . . .

    Ho detto tutto questo per cercare di dire che anche la MISCREDENZA è un imbroglio! E come tutti gli imbrogli serve a raggirare le persone: molta gente ─ grazie alla miscredenza ─ ha chiuso ermeticamente il proprio cervello e non lascia passare né il minimo dubbio né il minimo sospetto.

    ______________________________

    P.S. «JAHVÈ non è un essere inesistente … JAHVÈ è la << venerazione >> del nostro relativo - intimo, personale, infantile, antropomorfizzato e spesso pure ipocrita - PUNTO di VISTA!» (pensiero mio)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Hai ragione. A me non frega una minkia del golf, ma la mia persona non può e non deve essere definita di conseguenza. Fintanto che qualcuno non lo usa per rompere i maroni al prossimo (tipo negando diritti civili e discriminando), l'argomento “dio” mi rimbalza come il golf.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • giokko
    Lv 6
    2 mesi fa

    Qua ognuno partecipa con il suo commento poi tu fai quel che desideri.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.