promotion image of download ymail app
Promoted
Domenica ha chiesto in SportCalcioCalcio Italiano · 1 mese fa

La Juve di Sarri un vero Flop!?

Stagione deludente, ormai siamo a Marzo e la vera Juve non è ancora uscita fuori. Si i risultati ci sono ma con quali performance?? Partita spenta con il Lione, a parte il secondo tempo.  

12 risposte

Classificazione
  • Paolo
    Lv 7
    1 mese fa

    TROPPI GALLI NEL POLLAIO................!!!!!!!!!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Considerando che hanno vinto la Champions con padovano e ravanelli e non con cr7 direi di si

    • Ambra Mine
      Lv 6
      1 mese faSegnala

      Erano anche tempi diversi sicuramente.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Sinceramente mi sembra proprio ridicolo parlare di stagione deludente quando la juventus è prima in serie A, si sta giocando coppa Italia E Coppa dei Campioni magari inciampando come col Lione nonostante la consapevolezza di poter fare bene al ritorno.I conti andranno fatti a stagione finita quando si potranno  analizzare a dovere i risultati ottenuti dal tecnico toscano Maurizio Sarri. Aspetta per la performance,Sarri è un allenatore che garantisce spettacolo,anche se  ci mette sempre un po e poi ricorda che nessuna squadra e come un altra, ogni squadra ha i suoi tempi.👍

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Al ritorno sarà tutto diverso, il Lione ieri per vincere 1-0 in casa ha fatto la partita della vita

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    La "vera" Juve non esiste, e non verrà fuori. La squadra è un calderone di grandi (alcuni grandissimi) giocatori, almeno di nome, e nessun allenatore potrebbe imporre un'idea di calcio molto precisa, neanche Sarri. Questo non significa che la Juve è una squadra mal costruita, perchè anche il Real Madrid di 3 Champions di fila aveva caratteristiche molto simili. In squadre del genere, secondo me, l'allenatore deve essere bravo a fare il "minimo", senza mettere in atto rivoluzioni calcistiche alla Sacchi. Gente come Ronaldo, Dybala, Higuain, Matuidi, che ha vinto tantissimo e in tanti contesti, sa come stare in campo e come fare gioco, chiunque abbiano accanto, non c'è bisogno di qualcuno che glielo insegni. Il "minimo" significa: essere presenti a livello mentale e chiarire le gerarchie, schierare ogni volta la miglior formazione (che è diverso dallo schierare quelli con la miglior forma), far notare i dettagli ai giocatori, azzeccare le sostituzioni. Fine. Al gioco ci pensano loro. (vedasi Zidane al Real). Secondo me, almeno prima della partita col Lione, la stagione della Juve era in linea con gli obiettivi, adesso inizia a scricchiolare, ma non perchè l'idea di calcio di Sarri non passa, perchè il bel gioco non c'è, i giocatori non coesistono o altro, ma semplicemente perchè ieri Sarri ha schierato insieme Rabiot, Pjanic e Bentancur. 3 giocatori che io ritengo alternativi, nessuno è una mezzala. Nessuno di loro attacca la porta, nessuno di loro sa andare forte in verticale. Rabiot e Bentancur danno il loro apporto in fase di contenimento e giocano in orizzontale, Pjanic in questo momento è un giocatore lentissimo. Ovvio che la palla gira lenta e gli attacchi non sono efficaci con queste premesse, altro che Sarrismo. Appena sono entrati Ramsey (inspiegabile la sua esclusione) e Bernardeschi la Juve ha rinchiuso il Lione nella propria 3/4 e iniziato a rendersi pericolosa. Troppo tardi. Nel calcio di oggi, in Champions a maggior ragione, mettere in campo la gente giusta è quello che fa la differenza. Non il bel gioco. 

    P.S.: ai sostenitori di Allegri: io ricordo ancora di come Allegri riteneva De Sciglio (sì, proprio lui) un titolare della Juventus. Ricordo ancora di come, sostituendo Morata per Mandzukic al 70' a Monaco fece eliminare la Juve dalla Champions nel 2016. Ricordo ancora di come spesso e volentieri preferisse Asamoah e Lichtsteiner (sì, proprio lui) a gente come Alex Sandro, Costa, Cuadrado e Bernardeschi. Ricordo ancora di come spesso e volentieri faceva il primo dei 3 cambi all'80' a partita persa (vedasi Madrid, dove addirittura non li esaurì). Ricordo ancora di come mise in campo la Juve al Wanda Metropolitano l'anno scorso. Sarri fa rimpiangere Allegri? non scherziamo su. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Si la Juve di Sarri fa bel giuoco e poca sostanza ... allegri gli faceva due passaggi in croce ma ha vinto 5 scudetti e passa

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • seven
    Lv 7
    1 mese fa

    Mah..aspettiamo il ritorno contro il lione per dirla tutta, al momento non è ne più ne meno una stagione media di allegri, con la differenza di un percorso champions più tranquillo e agevolato, c'è da dire che un'intera cone quella di quest'anno ha cambiato glie equilibri e non so se con allegri questa juve starebbe a una decina di punti avanti, però i conti si fanno alla fine

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Possiamo dirlo solo a fine stagione se è stata deludente oppure no.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    si saranno detti tra di loro che è meglio lasciare, che anche vincendo una coppa campioni a porte chiuse sarebbe una sconfitta.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Con la concorrenza impresentabile che si ritrova in serie A, la Juve continuerà a vincere scudetti e coppe italie ad oltranza anche giocando in ciabatte.

    Ma dove vogliono andare Lazio e Inter? Ti sembrano avversarie credibili?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.