promotion image of download ymail app
Promoted

Cornavirus arrivato in Abruzzo e in Puglia. È ora di prendere misure più drastiche o aspettiamo che diventi una vera e propria pandemia??

Come volevasi dimostare il coronavirus è arrivato anche in altre regioni, ora ci sono anche Puglia e Abruzzo nella lista. Da diversi giorni qui su answer dicevo che forse era il caso di irrigidire le misure per alcuni giorni onde evitare che sia il virus stesso a constringere l'intera nazione ad irrigidirle e non per pochi giorni... 

Qualcuno continuava a dire che è tutto sotto controllo e oggi le notizie dicono che ha raggiunto anche Puglia e Abruzzo. Ma fortunatamente i casi sono ancora pochi. Volete chiudere tutto per favore???? Le prendete ste cavolo di misure più drastiche per pochi giorni prima che sia il virus a farci prendere drastiche misure per chissà quanti mesi?????

11 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    secondo me è stato sbagliato il modo in cui si sono date le notizie che ha dato alle persone un senso di falsa sicurezza che li spinge a non prendere le semplicissime precauzione necessarie a non contagiarsi.

    Per esempio ci si concentra sempre sui morti dicendo che la mortalità è del 2% ma non si parla del 20 % di persone in rianimazione o che comunque l'hanno preso in forma grave. Questo modo di fare porta le persone a sottovalutare la cosa e a fare discorsi del tipo"ah ma la mortalità è bassa e colpisce solo gli anziani" cosa che non è vera perchè tra la gente ricoverata c'è anche gente giovane che comunque ha sviluppato la malattia in forma grave. Ma a parte questo, se puoi evitare di finire in ospedale soltanto lavandoti le mani e non toccandoti il viso quando sei fuori perché non farlo? Quando bisogna essere rimbambiti per non prendere nemmeno queste semplici precauzioni?

    Poi si sbandierano il numero di guariti senza dire che su 800 contagiati ne sono guariti 45 che avevano anche sviluppato la forma lieve. Secondo la protezione civile ci sono 345 ricoverati in ospedale e 65 in terapia intensiva (  i guariti non sono tra quelli che sono finiti in condizioni gravi). Quindi non è una semplice influenza perchè colpisce gli alveoli polmonari e può diventare una cosa grave. Non va sottovalutata.

    Quindi niente panico ma nemmeno essere imprudenti e spocchiosi, ci sono poche cose da fare per non contagiarsi e vanno fatte. Tutto qui.

    Poi sicuramente bisognerebbe chiudere l'ingresso a chi proviene da zone a rischio. Israele per esempio ha chiuso le porte a noi italiani. Questo tipo di precauzione può sembrare razzista ma invece secondo me consente di tenere la cosa sotto controllo e di non fare alzare i numeri nel periodo necessario a trovare una cura ( a roma hanno scoperto un'antivirale che funziona ma che non era stato testato su persone), certo ci vuole tempo ma mentre si lavora è importante non fare alzare i numeri dei malati.

    La penso così.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Come dici tu a chiudere tutto , devi pensare anche a chi ha altre patologie e deve curarsi per forza non esiste solo questo virus , poi chiudi tutto e il mangiare come fai? Fai la fame ?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Paolo
    Lv 7
    1 mese fa

    CONTINUATE A CREDERE ALLA PATACCHE DI CONTE............E MORIRETE NEL VOSTRO LETTO............!!!!!!!!!!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    senza nulla togliere, se questa viene chiamata pandemia, come chiamare ciò che fa la malaria ogni anno ( e nessuno ne parla )?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Il portatore di coronavirus in Abruzzo è un brianzolo di cui si aspetta ancora l'esito decisivo di contagio,a Taranto un cittadino tornato dalle vacanze da Codogno,la fonte è sempre il nord Italia,quindi non del luogo,

  • Quasar
    Lv 6
    1 mese fa

    Tanto arriva anche da te

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Luigi
    Lv 7
    1 mese fa

    Meglio non prendere altre misure precauzionali. Risolveremo, così,  il problema contributivo e previdenziale. Considerando che la media dei decessi si avvicina a circa a 85 anni e con già  patologie in atto, il Ministero della Salute e L'I.N.P.S. ne fruiranno risparmiando sulle spese correnti!   

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    State calmi! Tra qualche giorno, massimo due settimane, sarà tutto ridimensionato. Il Covid-19 è meno pericoloso di una normale influenza invernale..

    • ...Mostra tutti i contatti
    • guariscono i casi leggeri, tra quelli finiti in rianimazione ne sono guariti pochissimi. E comunque finire in rianimazione non è cosa da poco.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Qua al Sud è pieno di virus di ogni tipo a causa dei migranti, e anche il corona è qua da un bel pezzo, solo che questo genere di informazioni viene oscurato dalla sinistra per ovvi motivi.

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Anonymous
      Lv 5
      1 mese faSegnala

      Soprattutto dalle mie parti pisciano e cacano per strada come se niente fosse. Evoglia a trasmettere virus (e non solo il coronavirus)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.