promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 3 mesi fa

Perchè i nazisti costruivano monumenti? ?

11 risposte

Classificazione
  • 3 mesi fa

    Come ha scritto Croko, in caso di vittoria tedesca nella Seconda Guerra Mondiale Hitler avrebbe celebrato con edifici grandiosi i suoi successi militari e la sua conquista continentale. Hitler ebbe modo di ammirare i monumenti di Firenze, Roma e Napoli nel corso della sua visita diplomatica in Italia nel 1938, e restò profondamente colpito dalle rovine imperiali romane. Nel 1940, subito dopo aver sconfitto la Francia, si recò a Parigi per visitare l'Arco di Trionfo e la Torre Eiffel. Il Führer aveva progettato nei minimi dettagli insieme al suo architetto Albert Speer i futuri monumenti che avrebbero abbellito Berlino, che sarebbe stata ribattezzata Germania: nella capitale del Reich sarebbero dovuti sorgere la più grande sala conferenze e auditorium del mondo, la Grosse Halle, un Arco di Trionfo tre volte più grande di quello di Parigi, e un sacrario militare destinato a ospitare le salme dei generali e dei feldmarescialli tedeschi. I monumenti nazisti avrebbero celebrato nei secoli a venire il genio di Hitler e la grandezza del Terzo Reich. Prima della Seconda Guerra Mondiale furono realizzati soltanto l'Olympiastadion, la Nuova Cancelleria del Reich e l'aeroporto di Berlino-Tempelhof, oltre a diverse autostrade nella Germania orientale.

    Quanto alla manodopera necessaria per la costruzione, non sarebbe certo mancata fra ingegneri, architetti e operai specializzati tedeschi, francesi e italiani, e bassa manovalanza costituita da schiavi polacchi, cechi, sovietici ed ebrei. 

    Il razionalismo italiano ha realizzato splendidi edifici pubblici durante il Ventennio fascista a Como, Milano, Bolzano, Firenze, Roma, Bari e in altre città.

  • Luigi
    Lv 7
    3 mesi fa

    Veramente anche i fascisti lo facevano. Molte statue sono state distrutte. Quello era il modo ed il metodo per farti capire chi comandava. Costruivano non solo monumenti con quella faccia" di bronzo" ma anche palazzi con un certo stile" NERVI" per esempio. Avevano i loro scultori, scrittori, architetti ed ingegneri di "regime"    

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Pia2 mesi faSegnala

      ciao potresti aiutarmi pure a me , guarda la domanda nel mio profilo è urgente mi serve per domani

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Per la cultura artistica, e per far vedere i piu belli monumenti in ricordo per loro.

    • Pia2 mesi faSegnala

      ciao potresti aiutarmi pure a me , guarda la domanda nel mio profilo è urgente mi serve per domani

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    3 mesi fa

    propaganda, ovvero la funzione della maggior parte delle opere d'arte e della stragrande maggioranza di monumenti, almeno a partire dall'arte greca.

    • Marc02 mesi faSegnala

      tsk

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Tutti i governi e i regimi hanno il dovere di costruire, a prescindere dalle strategie di guerra che possono essere più o meno politicamente corrette. 

    Hanno sbagliato tutto ma non per carenza di voglia di fare semplicemente erano disinformati

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 mesi fa

    Perchè volevano immortalarsi,con arte e capolavori costruiti da altri geni,Ioro quali monumenti hanno costruito?Hanno solamente distrutto,rubando tutto ciò che apparteneva ad altri.Grandi veramente sono stati i nazisti,comandati da geni di  merdi..na pestilenziale,rovina mondiale.Hanno rubato tutti i capolavori dei nostri grandi artisti e progettavano di copiare i favolosi monumenti della spettacolare e ingegnosa arte Romana.

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Pia2 mesi faSegnala

      ciao potresti aiutarmi pure a me , guarda la domanda nel mio profilo è urgente mi serve per domani

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    3 mesi fa

    Perché il sogno di Hitler di una grande Germania passava anche attraverso la realizzazione di opere grandiose e monumentali che non avrebbero dovuto avere paragoni nel mondo. In realtà sono più i grandi progetti rimasti nel cassetto e mai realizzati a causa dell'impegno bellico di quelli portati a termine. Hitler affidò i progetti ad Albert Speer, nazista più di nome che di fatto, e in ogni caso architetto di grande levatura. Speer seppe interpretare e tradurre in progetti di opere monumentali le idee spesso approssimative e folli di Hitler.  Lo stile si ispirava al neoclassicismo ma era più spoglio ed essenziale e nelle costruzioni non mancavano mai i simboli del regime come l'aquila imperiale e la svastica.

    • Marc02 mesi faSegnala

      tsk

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Croko
    Lv 7
    3 mesi fa

    Hitler voleva essere ricordato nella storia dopo la sua grande conquista continentale!

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Pia2 mesi faSegnala

      ciao potresti aiutarmi pure a me , guarda la domanda nel mio profilo è urgente mi serve per domani

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 mesi fa

    per propaganda

    • Marc02 mesi faSegnala

      tsk

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Luca
    Lv 4
    3 mesi fa

    L'idea di base è che si ispiravano all'architettura romana. Hitler voleva ispirarsi da monumenti che esprimevano grandezza nel mondo antico, in particolare gli archi romani, ma anche l'idea di rendere Berlino una capitale con monumenti imponenti come la città di Alessandria antica. Molti dicono che non sarebbe mai riuscito nell'intento, ma se si divertivano ad uccidere, secondo me c'è una realtà alternativa in cui siamo ritornati ad una sorta di monarchia con sudditi e re che si succedono; un impero romano continuato ai mostri tempi, ma saremmo dipesi dalle idee di un egoista. Quindi sono contento che il mondo sia così. Altrimenti non ci sarebbe stata più religione e il concetto di pace avrebbe un'altra faccia. Potrebbe quasi definirsi un mondo disinfettato. Non nego che il nostro abbia bisogno di miglioramenti. Il tedesco è una lingua molto bella.

    • Marc02 mesi faSegnala

      tsk

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.