Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaStoria · 5 mesi fa

Secondo voi il fascismo ha cambiato l'Italia ?

Almeno quando c'era Mussolini al governo le città erano pulite

Aggiornamento:

Le strade pulite sono solo un esempio 

5 risposte

Classificazione
  • 5 mesi fa
    Risposta preferita

    Sì, nel bene e nel male il fascismo ha cambiato l'Italia. Tralasciando il grado di pulizia delle strade e delle città, il regime fascista ha bonificato vaste estensioni di terreno prima paludose e malariche (come l'Agro Pontino) e ha fondato nuove città: Aprilia, Pontinia, Littoria (oggi Latina), Sabaudia, Pomezia e così via. Ha stimolato la produzione industriale e agricola nazionale e il consumo interno: ha istituito l'IRI (Istituto per la Ricostruzione Industriale), ha forgiato la classe dirigente del dopoguerra, ha avviato iniziative editoriali di ampio respiro (Enciclopedia Treccani), ha creato Enti di Ricerca, Accademie e Università, ha posto le basi per il boom economico dell'Italia negli anni Sessanta (attribuito al Piano Marshall, ma i soldi americani senza le competenze industriali ed economiche sarebbero serviti a ben poco). Durante il Ventennio sono stati costruiti gli studios di Cinecittà, è stata fondata l'EIAR (antesignana della RAI), si è investito nella ricerca scientifica nei campi dell'aeronautica e della fisica nucleare: basti pensare al gruppo di via Panisperna con Fermi, Majorana, Pontecorvo, Segrè. Il fascismo ha intrapreso la costruzione delle prime autostrade italiane ed elettrificato diverse linee ferroviarie, introducendo l'illuminazione elettrica nelle grandi città. Sono stati anni estremamente dinamici per il nostro Paese, si puntava molto sulla gioventù (ancorché irreggimentata militarmente e ideologizzata), si facevano investimenti e piani ambiziosi per il futuro. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 mesi fa

    Il fascismo ha di certo avuto un'impronta molto forte nella storia e nella politica italiana, ha di certo migliorato le condizioni di vita del popolo. 

    Tuttavia NON è piacevole vivere in una dittatura che limita la libertà personale dell'individuo. Questo vale anche per il PD di oggi che maschera una dittatura politica dietro ad una forte manipolazione psicologica fatta di buonismo, il suddetto "politicamente corretto".

    In Italia dovrebbe esistere una REPUBBLICA proprio come quella che è nata nell'Antica Roma prima dell'Impero di Augusto, in cui il popolo attraverso una democrazia diretta e rappresentativa favorisca dei rappresentanti  che operano  per l'interesse del popolo e a favore della sovranità nazionale.

    (come è scritto sulla Costituzione).

    Purtroppo sia il fascismo di un tempo che questo centro sinistra democratico non esercitano questo tipo di governo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 mesi fa

    Si,secondo me ha cambiato il nostro paese

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Caìgo
    Lv 7
    5 mesi fa

    Peccato che i miei nonni siano morti. Ti avrei fatto rispondere da uno di loro, almeno parleremmo di testimonianze vere e non di documenti dell'istituto luce.

    • Anonimo
      Lv 4
      5 mesi faSegnala

      Infatti 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Dario
    Lv 6
    5 mesi fa

    Ma sì dai, sacrifichiamo tutte le nostre libertà per avere le strade pulite. Seriamente per te valgono così poco? Forse le dai per scontate.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.