promotion image of download ymail app
Promoted
barry ha chiesto in Arte e culturaStoria · 3 mesi fa

Perchè si parla di vittoria mutilata dell'Italia della prima guerra mondiale?

6 risposte

Classificazione
  • 3 mesi fa
    Risposta preferita

    Perchè con la conferenza di pace di Parigi del 1919 all'Italia non furono dati tutti i territori che le spettavano. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 mesi fa

    Perchè l' Italia è trattata come una Cenerentola.

    Comanda la Francia, che si oppone alla concessione all' Italiadei territori che le spettano e impone condizioni di pace umilianti e disastrose per la Germania.

    Alla fine l' Italia si trova in una posizione assurda, perchè ottiene poco più di quanto le era stato offerto dagli Imperi Centrali per non entrare nel conflitto.

    600000 morti per niente!

    Per questo Mussolini dichiara guerra alla Francia e gli ignoranti marci la descrivono come vile aggressione.

    Mussolini voleva solo avere quello che spettava all' Italia e che non è stato concesso per un ignobile, vile, immotivato e illecito atteggiamento della Francia.

    Mussolini ha fatto benissimo, ma le forze armate non erano pronte.

    E' vero che lui aveva chiesto ad Hitler di aspettare un paio di anni prima di iniziare un conflitto, ma  è anche vero che lui aveva avuto 7 o 8 annio in cui tutti, inglesi, tedeschi, americani... preparavano un esercito moderno e non ha fatto niente, dando retta a feccia come Badoglio altri vecchi generali.

    Fonte/i: www.facebook.com/marco.merani
    • Ma chiamare una guerra contro la Francia per ottenere dei territori, significa altri morti su morti e a quei 600.000 si sarebbero aggiunti altri soldati, e esisteva anche il rischio di perdere la guerra e sopratutto territori, esistono in politica molti modi per ottenere ciò che si vuole senza guera

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 mesi fa

    Perché l'Italia non ebbe mai i territori promessi dal patto di Londra

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 mesi fa

    Si parlò e si parla tuttora di vittoria mutilata dell'Italia nella prima guerra mondiale, perché col Patto di Londra del 1915 Francia, Regno Unito e Russia avevano promesso al Regno d'Italia, in caso di vittoria sugli Imperi Centrali, il Trentino-Alto Adige, la Venezia Giulia, l'Istria, la Dalmazia settentrionale, il porto di Valona e l'isolotto di Saseno in Albania, il protettorato italiano sull'intera Albania, compensi territoriali in Anatolia e acquisizioni coloniali in Africa a spese del Secondo Reich tedesco. L'Italia (o meglio il Re e il Governo Salandra, senza informare il Parlamento) a quel punto denunciarono la Triplice Alleanza e scesero in guerra al fianco delle Potenze dell'Intesa, contribuendo a logorare la tenuta degli Imperi Centrali e accelerando la vittoria finale, conseguita nel novembre 1918. I Trattati di Versailles del 1919, però, riconobbero all'Italia soltanto l'annessione del Trentino-Alto Adige, della Venezia Giulia, dell'Istria e del porto dalmata di Zara. Il presidente statunitense Wilson, la cui moglie era slava (non ricordo bene se montenegrina o serba), si oppose fermamente alla cessione della Dalmazia all'Italia sulla base del principio di autodeterminazione dei popoli e del principio di nazionalità. La Francia e il Regno Unito si guardarono bene dall'assegnare all'Italia anche una sola colonia tedesca in Africa o un mandato in Medio Oriente, ritagliato sui possedimenti arabi dell'Impero Ottomano. Insomma, fu la solita frode ai danni dell'Italia, che solo nel 1924 ottenne il porto di Fiume e l'Oltregiuba, annesso alla Somalia Italiana.  

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    3 mesi fa

    Perché fondamentalmente per l'Italia l'unico significativo cambiamento fu l'annessione al territorio dell'Alto Adige e dell'Istria, che poi successivamente non è stata più parte del territorio (si parla infatti di "quarta guerra d'indipendenza"). Dopo la prima guerra mondiale l'Italia continuò ad avere un peso marginale nello scacchiere internazionale europeo, e questo finì per essere terreno favorevole all'ascesa del fascismo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    3 mesi fa

    Perché nonostante abbiamo vinto (con grandi sacrifici) , l'abbiamo preso nel ....comunque. (perdendo dei territori)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.