Gli interdetti sono gli alcolisti o i malati di mente? ?

O i tossicodipendenti? 

9 risposte

Classificazione
  • 4 mesi fa

    I malati di mente ovvio

  • 5 mesi fa

    Malati di mente

    Fonte/i: La maestra Enrica
  • 5 mesi fa

    No non credo            

  • clara
    Lv 7
    5 mesi fa

    L’interdizione viene concessa dal giudice nel caso di totale incapacità di intendere e di volere della persona in questione.

    “Malato di mente” é troppo generico 

    Alcolisti e tossicodipendenti rientrano al massimo nella categoria degli inabilitati o amministrazione di sostegno.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    5 mesi fa

    tutti e tre .

  • 5 mesi fa

    L'interdizione dall'amministrazione dei beni mobili e immobili richiede un lungo e complesso iter giudiziario e riguarda tutte quelle categorie di persone che, per vari motivi, non sono capaci di intendere e di volere e pertanto possono recare danno patrimoniale a sé stessi e a terzi: fra coloro che possono essere sottoposti a interdizione vi sono malati psichiatrici (schizofrenici e psicotici gravi), pazienti affetti da malattie neurodegenerative (morbo di Alzheimer, demenza senile) o in stato vegetativo, e altri ancora. 

  • 5 mesi fa

    Possono appartenere a categorie diverse.

  • 5 mesi fa

    Sono persone che perdono parte dei loro diritti (tipo di amministrare qualcosa) in quanto non in grado

    Non è automatico che uno che ha un problema venga giudicato tale, tutte le condizioni che hai citato potrebbe portare a casi in cui può essere sancita l'interdizione 

  • 5 mesi fa

    Occorre un procedimento legale giudiziario per "interdire" qualcuno.

    Le cause possono essere tante e diverse, va provato che la persona NON è in condizione di intendere e di volere e che con le sue azioni può creare danno (patrimoniale) a terzi aventi causa con lui/lei.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.