promotion image of download ymail app
Promoted
Nico ha chiesto in Arte e culturaStoria · 2 mesi fa

Perchè l’attacco a Pearl Harbor è stato un fallimento per il Giappone?

Chi mi risponde premio stelle 

7 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    I danni che la Marina USA riporta con l' attacco a Pearl Harbour sono assolutamente irrilevanti per il corso del conflitto.

    Le portaerei non sono presenti nella base, per cui non subiscono nessun danno.

    E' il tipo di nave determnante per la guerra moderna.

    Già il fatto che siano tutte salve, sarebbe sufficiente per parlare di fallimento.

    Nessun sommergibile è distrutto e ben sappiamo quanto saranno importanti nella battaglia dell' Atlantico.

    Dopo pochissime settimane, la base torna ad essere operativa.

    I Giapponesi speravano di bloccarne l' accesso, affondando all' imbocco della baia  la Nevada e l' Arizona: non riescono.

    Vengono affondate le corazzate Arizona e Oklahoma, navi di vecchia concezione, poco importanti, un paio di cacciatorpediniere e qualche nave appoggio.

    Praticamente nulla di grave.

    Durante il conflitto vedremo  come sia ormai marginale il ruolo delle corazzate, senza un massiccio supporto aereo.

    Lo vedremo con  i numerosissimi interventi che i Giapponesi apporteranno alla Yamato, per potenziare la difesa aerea e comunque non basteranno.

    Stessa cosa per la corazzata italiana Roma e la tedesca Bismark.

    L' USAF perde  circa 180 aerei, ma pensiamo che, nel 1944, l' industria americana è in grado di produrre ed immettere sul campo 200 aerei da caccia al mese.

    Si tratta di P38, P51, decisamente più moderni e superiori agli Zero giapponesi, anche nella versione A6M5, che rappresentava una notevole evoluzione del velivolo, che però continuava ad essere condannato dal fatto di non essere corazzato, come invece era, fin da subito, il P47.

    Pearl Harbour ha un enorme impatto psicologico, ma, dal punto di vista bellico è un episodio irrilevante, il potenziale  militare americano è rimasto praticamente intatto.

    Togliere due o tre corazzate e un paio di caccia alla marina americana non cambia nulla.

    Affondare 3 portaerei avrebbe spostato l' equilibrio, ma non è successo e amen.

    Fonte/i: www.facebook.com/marco.merani
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Dina
    Lv 5
    2 mesi fa

    Non è stato un fallimento. Se un tuo prof ti ha detto così di storia ne capisce ben poco.

    Allora ho visto  che ti hanno risposto molto dettagliatamente, non sono assolutamente esperto di storia ma io so che i giapponesi non volevano un conflitto lungo perché sapevano benissimo che avrebbero perso data la forza dell'industria americana, hanno infatti cercato di attaccare le zone sensibili in un breve lasso di tempo senza dare il tempo agli stati uniti di completare la conversione delle industrie in industrie belliche. I giapponesi, se non fosse stata per la decisiva battaglia delle midway in cui gli americani con un bel po' di fortuna e bravura riuscirono a decifrare i messaggi giapponesi, avrebbero potuto anche vincere. Quindi è assurdo dire che sia stato un fallimento, poi è ovvio che dopo che hanno perso possono dire che hanno sbagliato ma è talmente ovvio che non c'è bisogno di dirlo. Al massimo si può dire che sia stato un fallimento per gli americani che non sono riusciti a proteggere la loro base navale.

    Ho appena aperto la pagina di Wikipedia la prima cosa che c'è scritto è: vittoria tattica giapponese; guardando solo le perdite degli stati uniti hai tutti gli elementi per eventualmente mandare a quel paese il tuo professore (se di lui si tratta) e dirgli che al massimo è stato un successo tattico LIMITATO (i motivi li puoi trovare su Wikipedia).

    Ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    L'attacco a Pearl Harbor è stato un successo tattico, ma un fallimento strategico per il Giappone. Mi spiego meglio. Le due ondate di bombardieri in picchiata, d'alta quota e aerosiluranti lanciati dalle portaerei nipponiche distrussero la quasi totalità degli aerei americani e affondarono o danneggiarono gravemente diverse corazzate, fra cui la " USS Arizona". Tuttavia, i Giapponesi non scagliarono una terza ondata d'attacco, quindi non incendiarono i grandi depositi di carburante della base aeronavale di Pearl Harbor, e non colarono a picco le tre portaerei statunitensi allora in servizio nel Pacifico (la "USS Lexington", la "USS Saratoga", la "USS Enterprise"), perché si trovavano altrove il 7 dicembre 1941. In più i Nipponici non presero nemmeno in considerazione l'idea di uno sbarco in forze di truppe nelle Hawaii per presidiare l'arcipelago. Non aver compiuto nessuna di queste azioni pregiudicò, alla lunga, lo sforzo bellico giapponese nel teatro del Pacifico, data l'immensa superiorità del potenziale industriale americano in termini di uomini e mezzi, che poteva essere e fu mobilitata con successo nel giro di sei mesi per arrestare l'avanzata dell'Impero del Sol Levante in Nuova Guinea e verso le isole Salomone.  

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    l' azione in se è stato un  successo ma fu come un calcio nei maroni da parte di un peso piuma a un peso massimo. La reazione non è tardata e le hanno prese con gli interessi

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    La tua domanda è posta male. Ti consiglio di leggere "Le menzogne dell'impero" di Gore Vidal ( Fazi Editore ) e anche "Il libro nero degli USA" ( Fazi Editore.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    PERCHE HA PERSO

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Nick
    Lv 7
    2 mesi fa

    non mi pare che sia andato male, anzi. in un colpo solo hanno acquistao un vantaggio tattico enorme, e pure strategico. 

    poi han perso alla lunga, ma solo per via dell atomica, se no restavano in guerra ancora a lungo... alla fine perdevano, per motivi economici, ma sarebbe stata dura

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.