pietro ha chiesto in Computer e InternetSicurezza · 5 mesi fa

Tutto quello che stiamo facendo per il covid-19 è utile?

Volevo fare una domanda/ragionamento, il nostro paese e altri paesi hanno iniziato ad utilizzare tecniche per rallentare/“bloccare” la diffusione del virus a costo di restrizioni sociali devastanti, ma sapendo che il virus non crea l’immunità una volta preso e che quindi le persone che lo prendono lo posso riprendere altre volte siamo sicuri che ciò non pesi troppo? Cioè dobbiamo aspettare che nasca un vaccino prima che la situazione torni alla normalità? Dovremmo continuare di questo passo per 6 mesi? 

8 risposte

Classificazione
  • Ci sono pareri discordanti anche tra medici. Vuoi bloccare il COVID ma per prevenire sarebbe bene che le persone mantenessero un sistema immunitario sano, quindi che escano per fare attività fisica, al di là del fatto che non si riesca a rompere la catena di aminoacidi del COVID attraverso il proprio sistema immunitario. Lo sviluppo del vaccino è ancora incerto. La cosa certa è che i dati ufficiali sono sbagliati. La gente che muore in casa non la contano. Per fare i tamponi non basta avere la febbre, la tosse ed il raffreddore, bisogna avere questi sintomi e che siano gravi altrimenti il tampone non te lo fanno. 

    https://www.atleticalive.it/garattini-un-errore-vi...

  • Bruno
    Lv 7
    5 mesi fa

    in cina hanno aspettato due mesi...........due mesi di rigore

    pare non succeda piu........sono cose nuove...............ancora da scoprire

    la cina comunque è un zona che può insegnare................ relativamente al virus

  • 5 mesi fa

    Sono cose nuove e non si può mai sapere, però io spero che vada tutto per il meglio... comunque se in Cina sono in qualche modo riusciti a fermarlo con determinate restrizioni, anche se socialmente devastanti, è meglio che le adottiamo noi allo stesso modo. L'unica soluzione definitiva si suppone che sarà il vaccino.

  • Anonimo
    5 mesi fa

    con il caldo il virus muore, dicono i medici, ma sicuramente tutto ciò è utile.. noi dobbiamo solo stare a casa e uscire quindi il meno possibile... poi tutto tornerà alla normalità... alcuni farmaci sono già in sperimentazione 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 mesi fa

    Non ho capito cosa c'entra la mancanza di recidiva, riscontrata una sola volta (peraltro in Coreadel Sud) con l'efficacia delle politiche restrittive. Guarda poi che prima di decidere cosa fare un consulto al dottore lo hanno chiesto... 

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Più che utile, è l'unica cosa che possiamo fare e pian piano la stanno facendo tutti i paesi, l'alternativa è passare le giornate al cimitero a trovare tutti i nostri parenti e amici aspettando che tocchi a noi, infatti anche se la mortalità è relativamente bassa, c'è un 10-20% di malati che ha bisogno di cure ospedaliere per guarire, gente che se si ammalasse tutta insieme (di coronavirus o di qualsiasi altra cosa) non potrebbe essere curata per mancanza di posti letto, infermieri, medici e medicinali.

    Anche se non è ancora certo, i guariti restano immuni, se così non fosse vorrebbe dire che il virus muta e non sembra così, e soprattutto vorrebbe dire che non può esistere un unico vaccino, un po' come per l'influenza che tutti gli anni è un po' diversa e richiede un nuovo vaccino.

    Le restrizioni sono pesanti, ma se i nostri nonni sono sopravvissuti ad anni di guerre mondiali, noi possiamo rinunciare per il tempo necessario a un po' di libertà.

  • 5 mesi fa

    È utile a rallentare il numero di gente che ha bisogno di cure urgenti.

    Mi auguro che chi si è già ammalato una volta non si ammali una seconda, che si tratti di ricadute.

    Se dovesse andare male penso che bisognerà andare avanti adeguando le restrizioni ai contagi finché non si riuscirà a mantenere un equilibrio tra gli ospedali e la gente che richiede cure.

    Nessuno ha detto che sarà la fine del mondo eh, ma neanche che sarà veloce e indolore.

    È sempre questione di tempo, tempo per trovare cure adeguate e per evitare di stare male tutti assieme.

  • Il vaccino è inutile tutti siamo infetti di un ''coronavirus buono'' è impossibile da sconfiggere con un vaccino, dobbiamo evitare che ci siano contagiati, che chi ne soffra lo sconfigga e il virus con l'estate sparirà al 100%.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.