Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 8 mesi fa

Non mi sento speciale?

Vengo rifiutata da tutti. Nessuno vorrebbe avere accanto una persona come me. Non gradiscono la mia compagnia. Non sono speciale. E non ho niente che mi renda speciale. Non sono come mi vogliono. Sono sempre di un gradino indietro. Gli altri sono superiori a me. Non sono alla loro altezza. Non sono brava, intelligente e simptica quanto lo sono gli altri. Ho tantissime mancanze. Sono una nullità. Non ho nulla di buono. Non ho nulla di cui una persona possa apprezzare. Non ho nulla di cui una persona cerca. Nessuno mi apprezza e apprezza i miei lavori. Forse non ce li ho neanche. Questo non lo so. Mi sento fuori luogo. Non so che ci faccio qui. Quando vedo una persona a cui viene dato tanto amore e affetto ho gia i pensieri suicidi tanto so che è qualcosa che non riceverò mai nella vita. Che dire. Si vede che non sono fatta per stare con gli altri e ricevere amore. La mia vita mi sta dicendo che dovrò marcire per sempre da sola nell'oscurità totale. 

Aggiornamento:

Scusate volevo scrivere valori non lavori* 

(Fankul0 sta tastiera)

7 risposte

Classificazione
  • 8 mesi fa
    Risposta preferita

    Ascolta Emiliana (so il tuo mìnome perché hai risposto ad un commento e non era in anonimato XD), non devi assolutamente abbatterti in questo modo, tantomeno sentirti annullate rispetto a delle  persone che potrebbero non essere giuste ergo, non sentirti mai quella sbagliata. Purtroppo nella vita abbiamo tutti delle imperfezioni, chi più e chi meno, ma ciò non ci rende affatto delle nullità. Te lo dico perché siamo abbastanza simili, ma non mi arrendo nell'andare avanti nella vita. Vedrai che non sarai mai totalmente sola, prima o poi incontrerai persone che meritano di far parte della tua vita, sarà solo questione di tempo. Non importa quanto dovrai aspettare, ma quando succederà scoprirai che ne sarà valsa la pena.

    Faccio il tifo per te! :)

  • 8 mesi fa

    Ascolta, anche io sono stata rifiutata molte volte. Non ho molti amici, ma ciò non significa che sono inferiore agli altri. E poi ci sono sempre delle persone che ci vogliono bene e l'affetto si riceve anche da loro. Anche se non si ha una vita sociale ci sono i genitori, i nonni, i parenti che ti vogliono bene e che ti danno affetto. Non si è mai completamente soli in questo mondo. A me piace pensare positivo, perché con la negatività ci si rovina la vita e non si cambia niente della nostra situazione. Io tra un anno mi immagino già a scherzare e a parlare del più e del meno con i miei amici. E magari anche con un fidanzato. Dirò la verità. A me non fregava molto degli altri fino a 2-3 anni fa. Ora voglio cercare di cambiare. Voglio soprattutto cercare di non usare le maschere che ho sempre usato per parlare con tutti, a parte mio fratello e forse mia madre.

    Voglio dirti che non ti devi abbattere. Tu sei fatta per stare con gli altri, perché tu sei un essere umana come tutti. E non sei inutile, o stupida. Hai semplicemente delle difficoltà nell approcciarti con gli altri. Anche io posso averne. Per cercare di piacere non piaccio. Per questo voglio cercare a tutti i costi di essere più me stessa. Di far vedere chi sono realmente io. Io sono in realtà una ragazza che scherza molto, che ha molti hobby, ma anche una che si commuove quando guarda un film sentimentale (anche se non lo do a vedere). Mi posso definire una persona normale. 

    E anche tu lo sei. Devi solo farlo capire e vedere agli altri. 

    Ciao ciao amica

    😉👊🏻🙃

  • 8 mesi fa

    Se ti può consolare, non sei l'unica.

  • 8 mesi fa

    Non sei l'unica. Anche io mi sento così, da sempre. Per essere considerati speciali dagli altri bisogna essere belli, ricchi e vestiti alla moda. E secondo te quello è amore vero? Non è affetto sincero.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 mesi fa

    Stessa cosa anch'io

  • Crispo
    Lv 6
    8 mesi fa

    E perché mai dovresti sentirti o essere 'speciale'? Praticamente hai la risposta sott'occhio e non la vedi.

  • Anonimo
    8 mesi fa

    Cavolo la quaratena sta distruggendo molte persone.....ci devi passare e lo devi volere per poter combinare e ptendere con i denti qualcosa, questo è il prezzo da pagare e poi qualche volta la diversità può causare ricercatezza nella vena e questo è un vantaggio,ma se una persona si arrende in cio che non fa male al prossimo se ne pentira una volta passato del tempo tra i rimpianti e il potevo fare di più o combinare qualcosa di buono che soddisfa,poi non si muore se non si diventa necessariamente i re del mondo...Non si può smettere di sentire tutto perché le cose belle con radici profonde partono da te e non dalla competizione

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.