promotion image of download ymail app
Promoted
wanial
Lv 7
wanial ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 2 mesi fa

Buongiorno, e vostre abitudini sono cambiate rispetto a prima della quarantena? tipo nottate, attivitá giornaliere eccecc? grazie?

Aggiornamento:

le vostre abitudini, la fretta fa fare sempre errori, scusatemi

23 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Mah, wanial, a livello ipotetico molte fra le mie abitudini, dico quelle inerenti alle attività che svolgevo da casa, non sono cambiate. Ritornerò sulla questione al termine della mia risposta.

    Sono cambiate le mie abitudini inerenti alla mia attività lavorativa, che al momento è quasi azzerata.

    Soprattutto a mancarmi in questo periodo già stressante di suo, sono le mie lunghe passeggiate tardo-serali o notturne in solitaria in mezzo al nulla. A queste passeggiate, di almeno 25 km, almeno una a settimana, io ero abituato da una ventina d'anni: in talune situazioni me le sono fatte con la febbre, con la tosse, con la caviglia molto dolorante, col ginocchio un po' sminchiato. Penso che, oltre a regalarmi momenti di ascolto di me stesso, di unione mistica col tutto, una sensazione di libertà che a volte prendeva le pieghe dell'avventura, questa attività abbia contribuito non poco a tenermi lontano dai medici, tanto lontano che il mio medico della mutua quasi non mi conosce. Sinceramente, vedermi privato dall'oggi al domani di un'attività che, per come la svolgevo io, non avrebbe certo incrementato la possibilità di contagio mia o di altre persone è una cosa che fatico ad accettare, lo trovo un non senso che oltre tutto mi sta privando delle mie difese immunitarie e mi sta facendo del male a livello fisico. Mi gira la testa, mi sento debole e il mio corpo è in un misto fra agitazione (tremiti e cose del genere) e stanchezza.

    E' cambiata anche la percezione che ho di me stesso in relazione alla società che mi circonda e di cui faccio parte e allo Stato. Non che questa percezione fosse il punto forte della mia vita, non lo è mai stata. Ma adesso mi sento completamente impotente, soprattutto quando apro le pagine dei quotidiani on line e mi accorgo che il numero dei morti, gli atti di eroismo di medici e infermieri (ai quali ancora stentano a fornire adeguate mascherine), e inviti alla responsabilità da parte di soggetti che tanto cascano in piedi e non hanno una minima idea del dramma che io e altre persone simili o diverse da me per varie ragioni stiamo vivendo, sono utilizzati per giustificare come necessari provvedimenti che spesso necessari non sono, si intende non sarebbero necessari all'interno di una situazione in cui i nostri politici si preoccupassero di organizzare le cose come andrebbero organizzate, che sarebbe appunto il loro compito.

    Tutto ciò fa sì che le attività che prima a casa svolgevo con un certo entusiasmo, vuoi per passioni legate alla mia attività lavorativa, vuoi per puro diletto, le faccia con meno entusiasmo, per usare un eufemismo. Alcune attività che mi fornivano un diletto momentaneo, in attesa di iniziare la mia vera giornata (studio e lavoro), tipo la consultazione dei quotidiani on line, si sono trasformate in una sorta di mezza tortura: se non ci rinuncio è solo perché ogni mattina mi alzo con l'infondata speranza di accorgermi che intendono effettuare, con le dovute precauzioni, un relativo cambio di rotta.

    Lo studio (al momento sto studiando un po' di fisica) continua, ma a rilento.

    Anche sul fronte della ginnastica sono più fiacco e meno motivato del solito.

    Fra tutte le attività le poche che mi offrono un sollievo sono i contatti telematici o telefonici con qualche persona e i film che mi guardo la sera e la notte. E alcuni miei sogni, nel sonno o nel dormiveglia, nei quali mi vedo lì a passeggiare la notte in posti a me cari. La mattina però mi sveglio e dopo un minuto l'amara realtà si affaccia alla porta e lì resta, rinchiusa insieme a me fra le mura di casa.

    Ciao :-)

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Davide Ari
      Lv 5
      2 mesi faSegnala

      farci impazzire si dicessero e si facessero le cose giuste. Ciao wanial e grazie. Buona giornata a te e ai tuoi pargoli :-)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Quello che mi manca di più sono le lunghe passeggiate al mattino. 

    E per andare a fare la spesa non facevo ore di fila davanti al supermercato. 

    Buongiorno Wanial.

    • wanial
      Lv 7
      2 mesi faSegnala

      ciao spifferina

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Cosa potrei dire, che a parte il lavoro, per il quale resto a disposizione del dirigente fino a nuove disposizioni, è un po' come essere in vacanza, addirittura potrebbe sembrare l'anteprima della pensione, che tra l'altro non è lontanissima.

    Quello che mi manca al momento sono le camminate, le uscite fuori porta, ma soprattutto a pesare è  questo deserto, questi continui dispacci di guerra, la tensione che leggi anche in giro nelle facce delle persone che incontri. In casa si fanno le stesse cose, ci ha guadagnato un po' l'attività fisica a corpo libero, la cucina, direi anche il sonno, per niente la creatività.

    Delle volte non pesa tanto il non fare talune cose, ma il pensiero di non poterle fare.

  • 2 mesi fa

    Mannò, dai! Le mie abitudini non sono affatto cambiate da prima della quarantena, continuo a fare esattamente le stesse cose che facevo due mesi fa.

    Uhm, no, eh?

    • wanial
      Lv 7
      2 mesi faSegnala

      ahah

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Blu.
    Lv 7
    2 mesi fa

    Beh,per forza...

    E' tutto forzatamente meno frenetico: per es.uso di più il telefono per chiamare e non per mandare messaggi (soprattutto alcune amiche che sono sole)

    • wanial
      Lv 7
      2 mesi faSegnala

      bene non farle sentire sole👍

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Sono L unico che da quando non lavora dorme 3 ore a notte???

    • wanial
      Lv 7
      2 mesi faSegnala

      sei pensieroso piu'' di altri evidentemente , ma cerca di riposare altrimenti sará sempre peggio

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Serena
    Lv 7
    2 mesi fa

    Sto vivendo in apnea e non vedo l'ora che finisca. 😺

  • Paolo
    Lv 7
    2 mesi fa

    PRIMA ERO SEMPRE FUORI, ORA SONO SEMPRE DENTRO..................!!!!!!!!!!

    • wanial
      Lv 7
      2 mesi faSegnala

      siamo quasi tutti cosi

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Beh si...

    È cambiata proprio la mia quotidianità :e chi stava a casa tutto il giorno? 

    Non sono cambiate le mie passioni, che continuo a coltivare con più intensità, cucino di più, e mi tengo in contatto con amici in modo più frequente. 

    Ciao Wania😘

    • wanial
      Lv 7
      2 mesi faSegnala

      un poco come tutti ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Diciamo le uniche cose che sono cambiate sono : che sto più tempo a casa, perciò ho più tempo per fare delle cose anche per me, in più ho ripreso in mano egli oggetti , messi in un angolo della casa perché prima non mi servivano, oggi molto utili. Per il resto non è cambiato.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Non ho più i genitali infiammati dalla vita sessuale promiscuamente alterna tra una escort e l'altra 

    Fonte/i: Ho scoperto l'antidoto alla candida!
    • wanial
      Lv 7
      2 mesi faSegnala

      esagerato

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.