promotion image of download ymail app
Promoted
sartori ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 2 mesi fa

Nella vita, la sofferenza rende migliori le persone?

Oppure le peggiora?

Dipende da come abbiamo superato le difficoltà, o da altri fattori?

21 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Come ogni esperienza c'è chi ne ricava qualcosa e chi invece no. Il modo di agire, il carattere, il meccanismo di assorbimento, la fase che stai attraversando con annessi precedenti, fanno.

    Da imparare, nella sofferenza, non c'è molto. La ritengo una scossa di dimensioni mastodontiche che scuote le certezze e sconquassa dentro: è più una lezione di consapevolezza, sapere che è una delle tante sfumature offerte dalla vita e che spetta a tutti. C'è chi ha la capacità di fare di un male individuale uno strumento per imparare ad ascoltare gli altri, di avvicinarsi ad un dolore più collettivo. C'è chi non lo accetta e si incattivisce col prossimo facendogli pagare colpe che non ha. 

  • Blu.
    Lv 7
    2 mesi fa

    Mah! Dipende dalle persone ma secondo me la sofferenza peggiora

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Paolo
    Lv 7
    2 mesi fa

    CREDO PROPRIO DI SI'......................!!!!!!!!!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Dipende dalla persona e dalla situazione 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Nella religione cristiana e cattolica si dice che la croce è la via della migliore vita sia oggi e nel futuro eterno. Io nella mia esperienza credo di sì. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    a piccole dosi le migliora, a grandi dosi le fa anche impazzire 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    ogni esperienza

    può essere un'occasione

    lo decidi tu per cosa

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Certamente può contribuire allo sviluppo della persona, a rendere la stessa consapevole della realtà. Una vita senza alcun tipo di sofferenza è improbabile, ogni giorno si può provare una sofferenza più o meno grande e, a seconda del soggetto, può essere più o meno utile. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Dipende credo dal tipo di sofferenza affrontata e soprattutto dipende da chi la sta affrontando. Ciascuno elabora la sofferenza in modo diverso, chi riesce a vederla come qualcosa che può aiutare il futuro a non commettere determinate azioni ed essere migliori e qualcuno che invece si chiude nella sofferenza senza trovare via d'uscita arrivando quindi alla depressione e magari a gesti estremi. C'è anche chi dalla sofferenza ricava solo il peggio che essa lascia, ovvero vede nella sofferenza solo una ferita ed è portato a voler trasmettere questa sofferenza in altri, forse per sentirsi meno solo, e quindi arriva a fare ingiustizie nei confronti di altri, diventando una persona peggiore.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    E' stata segnalata la domanda o la mia miglior risposta a questo stesso quesito proposto una settimana fa e premiato ieri, per caso? 

    Lo vedi? Esempio empirico di sofferenza patetica: il rosicamento indotto dalla frustrazione. La chiamiamo sofferenza, questa? Mah, non saprei...semmai si tratti di sofferenza dobbiamo vederla come diretta conseguenza dell'idiozia e non di un danno procurato ingiustamente. 

  • Fil
    Lv 7
    2 mesi fa

    Dipende dalla psiche della persona .... ognuno di noi reagisce in modo diverso.

    La sofferenza può migliorare ma anche peggiorare l'essere umano

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.