C’è ancora qualcuno che nel 2020 compra ancora la musica attraverso i cd ?

Io si e mi sento quasi un alieno. Adoro collezionare i cd dei miei artisti preferiti, mi piace toccare, possedere, entrare in sintonia anche fisica con l’opera di chi ci ha messo cuore e anima per realizzarla. Fruisco anch’io delle piattaforme streaming ma non è la stessa cosa e continuo lo stesso a comprare dischi nuovi e soprattutto vecchi, magari su Amazon dove posso avere una copia automaticamente anche in digitale. La cosa che mi rattrista è che questo storico supporto a detta di molti andrà a scomparire con il tempo così come gli stoici negozietti che imperterriti (ma chissà x quanto ancora) continuano a venderli e vorrei capire cosa ne pensate voi a riguardo e cosa pensate che ci riserverà il futuro della musica e del modo che avremo di ascoltarla

Grazie ciaooo.

10 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Presente. Io compro sia cd che vinili. Il problema è che avendo un budget molto ma molto limitato, non posso comprare tutto, quindi a volte devo fare delle scelte.

    Sono assolutamente d'accordo, una cosa è ascoltare musica in maniera digitale e una cosa è possedere una copia fisica tra le mani con tanto di libretto. Il vinile lo compro sia per la musica che per la copertina, il bello del vinile è proprio questo. Quando compri un vinile non compri soltanto la musica ma compri anche la copertina, ed è proprio quello il bello.

    Detto ciò anch'io uso Spotify, Youtube e siti simili, anche perchè sono degli ottimi strumenti per scoprire musica nuova o per ascoltare alcune "anticipazioni" che di solito escono prima della pubblicazione di un album. Purtroppo non posso comprare tutto, e se ho qualche dubbio vado su Spotify (o Youtube) per ascoltare qualcosina, e se l'album mi piace, lo compro. Non penso (per fortuna) che non si venderanno più cd, dopottutto nemmeno i vinili sono scomparsi del tutto nel corso dei decenni, anzi ... sono tornati (per fortuna) di nuovo di moda. Penso che si continuerà a vendere la musica attraverso i cd, tra l'altro ho visto che negli ultimi anni sta scomparendo la classica custodia di plastica trasparente, anche perchè ho notato che i cd sono quasi tutti in digipack (preferivo la classica custodia trasparente ahah) Sarebbe triste se sparisse la parte "fisica" della musica. Credo che in futuro si continueranno a vendere cd, non penso che li toglieranno definitivamente, forse si venderanno più vinili che cd, ma i cd (in digipack per la maggior parte) rimaranno ancora per moltissimo tempo :)

    Quello che non farei mai, è comprare la musica senza alcun supporto fisico, non avrebbe senso (per me) I miei artisti preferiti preferisco supportali comprando vinili, cd ... ma non ha molto senso comprare musica online senza alcun supporto fisico. 

    :)

    H&H

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Io vengo dai vinili figurati se mi piace acquistare dischi in forma completamente digitale.

    Credo di avere tra i 1100 e 1300 dischi tra vinili e cd di formati digitali non ho più di 5 dischi completi e 4/5 tracce singole 

  • 5 mesi fa

    se è per questo io acquisto ancora i vinili. Adoro il suono sinusoidale del giradischi ( possiedo un Pioneer PL-12D datato 1973 ). Quando non trovo gli LP acquisto CD ( Anche se il suono del formato digitale lo trovo un pochino "freddo" )

  • 5 mesi fa

    Ho smesso di comprare cd tipo vent'anni fa... (e ne ho diverse migliaia, eh)

    Non hanno alcun senso, non danno alcun valore aggiunto alla musica digitale, 'gratis' :')

    Il valore aggiunto alla musica (per sua natura immateriale) lo dà il supporto fisico e nulla più del vinile (dalla copertina all'ultimo solco della lacca) può rappresentare quel tipo di valore.

    Lo sanno benissimo le industrie discografiche, che dopo la crisi di vendite dei supporti musicali negli ultimi vent'anni hanno riesumato l'oggetto vinile con la stessa veemenza degli anni 60/70

    Oggi chiunque fa musica la dà alle stampe su vinile prima che su cd...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Ti dirò.. A me piacciono i vinili... Posso capire😊

  • 4 sett fa

    Io sostengo molto la musica su supporto fisico. In primo luogo mi piace avere in mano un CD e non una playlist o un'applicazione, in secondo luogo mi sembra il modo più onesto per supportare l'artista che ha inciso il CD che ho deciso di comprare. Poi è vero, il CD si graffia, con il tempo si rovina e magari devi comprarne uno nuovo, ma anche se fosse, a me sembrano sempre dei soldi ben spesi

  • 3 mesi fa

    Presente. Sono classe '90. Compro da sempre i cd originali dei miei artisti preferiti. Non mi piace scaricare canzoni da internet. Io le canzoni che ho in formato MP3, sono tutte estratte dai cd fisici usando il buon Windows Media Player.. ovviamente le canzoni che estraggo dai miei cd, è per uso personale :). Li compro online, si trovano a prezzi bassi. Li acquisto anche usati in ottime condizioni, e mai avuto problemi. Viva la musica fisica :).

  • 4 mesi fa

    Oddio si trovo che sia completamente diverso ascoltare la musica dai cd e dai vinili piuttosto che da spotify o youtube. Non so mi piace di piu

  • 4 mesi fa

    Fino ai primi anni del duemila anch'io collezionavo cd, dopo col tempo e con i programmi mp3 ovviamente, anche per ragioni economiche ho dovuto virare verso questa forma di fruizione musicale, però fa sempre piacere leggere che ci sia ancora qualcuno che come i vecchi tempi acquista cd

  • 4 mesi fa

    Sinceramente non saprei dove metterli. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.