promotion image of download ymail app
Promoted
alessia ha chiesto in Arte e culturaPoesia · 2 mesi fa

Mi potreste aiutare in italiano per favore?

Poesia di Ungaretti i fiumi

Attachment image

1 risposta

Classificazione
  • Serena
    Lv 6
    2 mesi fa

     Punto quattro ricontrollalo

    1- L’Isonzo è il simbolo del presente: immergendosi nelle sue acque,

    il poeta si è sentito in armonia con se stesso e con le cose del

    creato e, in una sintesi illuminante, ha potuto ricostruire la propria

    identità. Il viaggio alla scoperta di sé nella luce del mattino si

    espande nel mistero inconoscibile degli eventi futuri: nel buio della

    notte la vita appare al poeta una «corolla di tenebre», simbolo della

    precarietà e dell’angoscia.

    2- Parafrasi : Ho capito di essere una ubbidiente parte

    dell’universo.la mia sofferenza si manifesta quando credo di non

    essere in armonia (con l’universo) : qui si enuncia uno dei temi

    fondamentali del testo : il desiderio del poeta di sentirsi parte

    armoniosa del tutto,di liberarsi quasi dalla propria identità

    soggettiva per aderire ad un’altra universale,che unisce gli uomini

    fra loro e alle cose stesse.Essere in armonia significa uscire da sé e

    penetrare nella vita di tutti gli esseri (unanimismo ungarettiano).

    3- La memoria riconduce il poeta dall’Isonzo, teatro di guerra, ai

    fiumi del suo passato: il Serchio, fiume della Lucchesia, terra di

    origine della sua famiglia; il Nilo, che lo ha visto nascere, crescere

    e abbandonarsi agli ardori dell’adolescenza nei deserti d’Egitto; la

    Senna, fiume di Parigi, dove è avvenuta la sua maturazione, dove ha

    acquisito coscienza spirituale e consapevolezza artistica

    4- Questa è = predicato nominale ///

    la mia nostalgia = soggetto + attributo ///

    che = soggetto ///

    in ognuno = complemento di stato in luogo figurato ///

    mi = complemento di termine ///

    traspare = predicato verbale ///

    ora = complemento di tempo ///

    che = soggetto ///

    è = copula ///

    notte = complemento predicativo del soggetto ///

    che = congiunzione ///

    la mia vita = soggetto + attributo ///

    mi = complemento di termine ///

    pare = copula ///

    una corolla = complemento predicativo dell’oggetto ///

    di tenebre = complemento di specificazione ///

    Analisi del periodo :

    Questa è la mia nostalgia = principale enunciativa ///

    che in ognuno mi traspare = relativa esplicita 1° grado ///

    ora che è notte = temporale esplicita 1° grado ///

    (e) che la mia vita mi pare una corolla di tenebre = coordinata

    copulativa alla temporale. ///

    5- E’ un ossimoro in cui la dolcezza floreale evocata dal termine

    «corolla» è contraddetta dal simbolo nero della morte. Con questo

    ossimoro il poeta rappresenta l’immagine della vita presente

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.