promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo ha chiesto in Società e cultureLingue · 2 mesi fa

Perché mio figlio non riesce a rispondere in inglese quando parla con una persona inglese però l'inglese lo conosce perché cosa devo fare ?

Ha 14 anni

8 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    è una cosa molto normale.. te lo dico di esperienza..

    io l'inglese lo conosco abbastanza bene.. ad esempio scrivere in inglese in una chat non trovo problemi ma quando mi sono trovato a parlare con un amico in inglese non è più l'occhio a lavorare, ma è l'udito e non essendo abituato mi sono trovato in seria difficoltà perchè il cervello lavora il doppio in quanto deve prima tradurre e poi trasferire ciò che si vuole dire alla voce.. scrivere e parlare sono 2 cose completamente differenti.. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Siamo tutti allo stesso livello.Per poter parlare una lingua o l'inglese correttamente è necessario stabilirsi per un periodo in paesi anglosassoni e non studiarla soltanto sui libri.E'così per qualsiasi lingua straniera,anche gli inglesi parlano la nostra lingua sol perchè l'hanno studiata in ambito scolastico e non si può dire che la parlino correttamente quando vengono in Italia,da ridere soprattutto con i verbi avere ed essere.Ho andato in Italia.

    • Lu Ninja
      Lv 4
      2 mesi faSegnala

      ahhahahhahah

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Ho fatto la scuola americana sin dalle elementari ed ora sono al 5° anno di liceo e sono livello C2 Cambridge, personalmente credo che suo figlio debba fare molta conversazione (anche io avevo gli stessi problemi) e potrebbe aiutare molto guardare film o serie in lingua originale, deve abituarsi alla pronuncia perchè purtroppo a scuola si insegna l'inglese scolastico e la pronuncia dei professori ( a meno che non siano molto preparati) non sarà mai uguale a quella di un madrelingua inglese. Quindi quando suo figlio parla con un madrelingua si "avvilisce" e di conseguenza si blocca. Un altro motivo potrebbe essere quello di non pensare direttamente in inglese, ad esempio pensa a ciò che deve dire in italiano e cerca di tradurlo usando le varie regole grammaticali...questo potrebbe servire per fare una traduzione scritta, ma quando l'inglese lo si deve parlare bisogna pensare direttamente in lingua senza preoccuparsi troppo delle regole grammaticali perchè dovrebbe venire "tutto automatico". 

    Io propongo di fargli fare un corso Cambridge con un madrelingua o con qualcuno che sia davvero molto competente, poichè questo corso comprende anche molta 'conversation' ed infine è un attestato che gli tornerà utile (dipende dal livello, ad esempio b1 o b2 potrebbero servigli molto sia in ambito universitario che lavorativo).

    Saluti, spero di esserle stato utile!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Forse ha paura di sbagliare. 

    L'unico modo per non avere più paura di sbagliare è essere sicuri di ciò che si dice, quindi esercitarsi con dei madrelingue. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Deve esercitarsi con la conversazione, è così che si impara davvero l'inglese

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Forse non riesci a rispondere perché la frase che vorresti usare contiene dei termini che non conosci; in questo caso, dovrai ampliare il tuo lessico leggendo.

    Un'altra possibilità, che non esclude la prima, è che non solo pensi in italiano, ma scorri mentalmente tutte le regole grammaticali a cui devi attenerti. Parlare pensando di applicare le regole (anche nella propria lingua madre) è come scendere le scale di corsa cercando di comandare ogni singolo muscolo, legamento, articolazione... ci si schianta al secondo gradino.

    Purtroppo, non puoi semplicemente “decidere” di pensare in inglese per riuscirci, come un bambino non passa direttamente dal gattonare al correre su e giù per le scale: ci vuole pratica.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    è semplice, deve esercitarsi a parlare, cioè deve fare conversazione. almeno 30 minuti alla settimana.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    "Sapere" una lingua si misura da come si riesce ad usarla, correttamente.

    Se tuo figlio non ci riesce vuol dire che ha "studiato" la lingua in modo scolastico.

    Appena potrete accompagnalo ad una Biblioteca pubblica, iscrivilo e fargli prendere in prestito, gratis i Corsi Base e Avanzato di ASSMIL.

    Già che ci sei fagli prendere a prestito anche "Living English Structure" di Stannard Allen, un autentico tesoro.

    E poi, dagli tempo, ha solo 14 anni.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.