Anastasia ha chiesto in Arte e culturaStoria · 4 mesi fa

PERCHÉ LE ORIGINI DEL POTERE TEMPORALE DELLA CHIESA FURONO FATTE RISALIRE PROPRIO A COSTANTINO?

2 risposte

Classificazione
  • 4 mesi fa

    Le origini del potere temporale della Chiesa furono fatte risalire a Costantino e a papa Silvestro, perché Costantino (regno: 306 -337 d.C.) fu il primo imperatore romano ad aver dichiarato il Cristianesimo religio licita (religione autorizzata) e ad essersi convertito al Cristianesimo, anche se in punto di morte. Inoltre, a partire dall'VIII secolo d.C. iniziò a circolare un documento, redatto dalla cancelleria pontificia, chiamato volgarmente "Donazione di Costantino", ma che in realtà è inserito all'interno di una narrazione più ampia, gli "Actus Silvestri" ("Atti di Silvestro"). Secondo questo racconto leggendario, Costantino sarebbe stato affetto dalla lebbra; i maghi di Corte gli avrebbero consigliato di bagnarsi nel sangue di neonati sgozzati per guarire dalla malattia. Costantino non volle ricorrere a un rimedio così crudele, e in sogno gli apparve un angelo, che gli consigliò di mandare a chiamare papa Silvestro, allora nascosto sul monte Soratte per sfuggire alle persecuzioni contro i Cristiani. Papa Silvestro guarì Costantino dalla lebbra semplicemente battezzandolo, e per gratitudine l'imperatore avrebbe conferito al papa il potere temporale sulla pars Occidentis dell'Impero Romano, e in particolare sull'Italia. La "Donazione di Costantino" servì per molti secoli per sostenere le rivendicazioni del potere temporale papale sull'Italia centrale, meridionale e sulle isole maggiori (Sicilia, Sardegna e Corsica). Solo nel XV secolo l'umanista Lorenzo Valla dimostrò senza ombra di dubbio che la "Donazione di Costantino" era un falso.   

  • 4 mesi fa

    CIAO, QUA LO SPIEGA BENE http://raboninco.com/6Qz1

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.