promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaImmobiliare · 2 mesi fa

Contratto locazione ?

Ciao, ho affittato un'appartamento con contratto di locazione 4+4( sono il conduttore). Ora, a distanza di due anni dalla stipula del contratto, devo andar via, sul contratto cè scritto:"il conduttore,indipendentemente dai gravi motivi può, in qualsiasi momento, recedere anticipatamente dal seguente contratto con un preavviso di mesi 6.

"Dopo aver pagato  questi 6 mesi posso andare via, e se il proprietario mi chiedesse di pagare i restanti due anni, come dovrei comportarmi?Qualcuno potrebbe aiutarmi e capire come rispondere al propietario.Grazie.

3 risposte

Classificazione
  • Luca
    Lv 6
    2 mesi fa

    Assolutamente no, stai tranquillo, non può chiedertelo. Se te lo chiedesse sarebbe un criminale usuraio, oltre che un povero imbecille, e perderebbe sul nascere qualsiasi causa ( e stupido ed incompetente sarebbe l'avvocato che lo spalleggia: anzi, sarebbe ancor più truffatore perché ti fregherebbe i soldi del suo patrocinato). 

    Quello che non capisco è la tua frase : " Qualcuno potrebbe aiutarmi e capire come rispondere al propietario "..... ma perché, te lo ha già chiesto ? La risposta è semplice: vedi sopra.

    Tu, piuttosto, abbi ben chiaro che i sei mesi di preavviso partono dal momento in cui al proprietario ARRIVA la tua raccomandata a/r ( o la tua pec) con la quale glielo comunichi. (Quindi, contrariamente al solito, NON CONTA la data in cui la raccomandata parte o, come spesso si dice,"la data del timbro postale"). Una volta che la racc o la pec gli è arrivata, tu puoi andar via e riconsegnargli l'appartamento anche il giorno dopo, ma devi COMUNQUE pagargli i sei mesi di preavviso. 

    Non lo chiedi, ma aggiungo che c'è anche la possibilità di non pagare quei sei mesi di preavviso, in due modi : uno "bonario", chiedendolo direttamente al proprietario, che comunque è liberissimo di dirti di no. L'altro passa attraverso la sentenza di un giudice, ma funziona solo per "SOPRAVVENUTE IMPOSSIBILITA' ECONOMICHE a sostenere il canone di locazione". Questo significa che (a) devi farti assistere da un avvocato, (b) se perdi la causa, devi non solo pagare i sei mesi, ma anche le spese processuali e l'avvocato. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    non devi rispondere al proprietario,non serve, la legge a tal proposito è chiara ed univoca,senza dubbi alcuni. Innanzitutto,se hai bisogno di andare via prima dei 6 mesi nella disdetta scrivi al proprietario che in ogni caso puoi lasciare la casa anticipatamente alla data di scadenza dei 6 mesi di disdetta, dandogli l'opportunità di affittarla prima; questo ti porterebbe a risparmiare alcuni mesi di affitto,sempre nel caso tu intenda andare via prima . quindi stai tranquillo e manda la disdetta al proprietario. ricorda,per raccomandata o pec.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ZZ
    Lv 7
    2 mesi fa

    Se lasci la casa il proprietario non può chiederti di pagare i restanti 2 anni di affitto

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.