Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaSingle e appuntamenti · 8 mesi fa

Cosa pensare di un uomo molto attraente ma vergine a 38 anni senza aver mai neanche avuto un'amicizia?

Rispondete seriamente, senza scemenze

20 risposte

Classificazione
  • 8 mesi fa

    Ed ecco il famoso team composto da luminari della psicologia. Com'è che siete tutti esperti in psicologia da diagnosticare un disturbo ma poi andate ad elemosinare bonus per la quarantena (e magari sbagliate pure la domanda di richiesta) perchè altrimenti non sapete come pagare le bollette?

    Un uomo che arriva vergine a 38 anni seguendo il percorso standard che ha imposto la società non è "normale", ma ditemi: cosa è normale in questa società? La normalità è tutta relativa e, grazie a Dio, non la decidete voi. E' già tanto se voi decidete chi mandare al governo (ed infatti si vedono i risultati).

    Ci possono essere dietro tanti motivi, non per forza di natura psichica. Io capisco che qui dentro siamo abituati a dare del malato mentale a chiunque non segue la massa (di pecore), però se non conosciamo il soggetto e la sua storia personale inutile fare ipotesi.

    Poi oh, la verginità è sua, fa parte della sua sfera intima. Se non l'ha persa a 38 anni vuol dire che dietro c'è un motivo.

    Capisco che a 38 anni un uomo dovrebbe avere la sua cara mogliettina, i suoi pargoletti da portare a scuola, il suo bel lavoretto in ufficio che gli possa permettere di pagare il mutuo...ma non sempre funziona così. A volte bisogna fare conto che nella vita accadono incidenti di percorso che possono condizionarci, escluderci dalla sfera sociale, e così via.

  • 8 mesi fa

    Che si vergogna di provarci con le donne e aspetta il miracolo, il che può anche avvenire, ma dovrà anche essere pronto a non lasciarselo sfuggire quando e se dovesse arrivare.

  • 8 mesi fa

    Le prime cose che verrebbero in mente seguendo gli "standard sociali" sarebbero "è asociale, ha qualcosa che non va, ha dei problemi"..

    Ma non penso sia obbligatorio essere asociali, sociopatici o avere dei problemi per arrivare a 38 anni senza aver mai fatto nulla.

    "Non è normale"..ok, ma perché? Perché la maggior parte delle persone è abituata alla società di oggi in cui se a 20 anni sei ancora vergine sei uno sfigato e se non hai amici sei da evitare perché hai sicuramente qualcosa che non va..Non è "anormale" solo perché per gli altri la normalità è un'altra cosa.

    Non c'è giusto o sbagliato, ognuno è libero di vivere la propria vita seguendo i propri valori. Il motivo dell'arrivare a 38 anni senza amici o rapporti potrebbe essere qualsiasi come nessuno, per scelta personale? Ok. Per problemi di altro tipo? Bene. A parer mio una domanda un po' insensata. Non penso si debba giudicare qualcuno per il numero di rapporti sessuali, o per l'età entro cui li si è avuti. Una persona non è questo, ma molto di più.

  • Anonimo
    8 mesi fa

    1) È gay

    2)Non è per nulla attraente, anzi è un cesso

    3) É asociale ai massimi livelli fin dall'infanzia.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Jhon
    Lv 7
    8 mesi fa

    Che ha un brutto carattere.

  • 8 mesi fa

    Penserebbero di sicuro che hai qualcosa che non va! In secondo luogo, non ci crederebbero davvero, soprattutto interpreterebbero la cosa come se tu gli nascondessi un ipotetica partner. 

  • 8 mesi fa

    Il passato conta poco, conta quello che sei adesso e cio che farai, e se dimostri esperto, sei gia apposto

  • Anonimo
    8 mesi fa

    Semplicemente non è capace di attraccare 

  • ?
    Lv 5
    8 mesi fa

    Noi esseri umani siamo animali sociali e in 38 anni la normale tendenza sarebbe di costruire qualcosa a livello sociale, perciò mi verrebbe da pensare a lui come una persona non molto equilibrata, con qualche problema relazionale

  • Anonimo
    8 mesi fa

    Che in realtà non è molto attraente... 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.