Anonimo
Anonimo ha chiesto in Musica e intrattenimentoMusicaRock e Pop · 8 mesi fa

La musica può cambiare la nostra personalità (leggete tutto please)?

Vi racconterò in breve la mia storia, spero che non vi annoierà troppo :)

Sono un ragazzo di diciannove anni e dalle elementari fino alla quarta superiore ascoltavo solo la scena hip hop americana, poi dopo aver scoperto il rock sono cambiato radicalmente (in meglio).Verso la terza/quarta superiore ricordo che andavo in giro pensando di essere figo avendo vestiti di marca addosso: per i diciassette anni feci comprare ai miei una felpa dell'Adidas nera da 70 euro, questo perché ero stra influenzato (negativamente) da un sottogenere del rap il quale in quell'anno ascoltavo molto, la trap: genere che istiga l'egocentrismo, insegna solo il valore dei soldi e che la donna sia solo un oggetto, messaggi sbagliatissimi che mi influenzavano negativamente.

Poi dopo aver scoperto, grazie ai Linkin Park, il rock è tutto cambiato: grazie alle interviste di Kurt Cobain, e al grunge in generale, sono contro il materialismo (non potrei mai più, ad esempio, spendere così tanto per una felpa [di m*rda, tra l'altro], e mi vergogno di averlo fatto), Jim Morrison mi ha ispirato a leggere molto e ad esplorare la mia mente, i Beatles mi hanno aperto la mente a tutto (dalla politica ai gusti sessuali e così via), e ora amo ogni sottogenere del rock, in particolare il rock psichedelico e il blues-rock.

Qui però ho una domanda: è grazie alla musica che sono cambiato, essendo stato influenzato dagli artisti, oppure sono io che ho subito una maturazione e di conseguenza o cambiato i gusti musicali?

Aggiornamento:

"ho" cambiato e non "o"* 

Chiedo scusa in anticipo per gli eventuali errrori grammaticali, di solito riesco sempre ad evitarli correggendo la domanda prima di pubblicarla ma questa volta non l'ho fatto, sorry.

Aggiornamento 2:

Grazie a tutti per le risposte! :)

8 risposte

Classificazione
  • 8 mesi fa
    Risposta preferita

    Beh uno non può cambiare così radicalmente personalità senza un'influenza esterna, a meno che non ce l'hai già dentro, ti spiego: ricordo che da bambino (non c'entra molto con la musica ma è per farmi capire) già criticavo i TeleQuiz dicendo che secondo me era tutto finto, che già si sapeva chi avrebbero fatto vincere, che mettevano apposta dei concorrenti scemi per far credere ai telespettatori di essere molto più intelligenti... già avevo questo tipo di mentalità ma ancora non ne ero consapevole, avevo solo bisogno che qualcosa o qualcuno mi tirasse fuori questo carattere un po' "anarchico" in un certo senso, un po' Outsider e non è stata la musica ma il cinema che mi ha aiutato, uno dei primi film che mi hanno fatto riflettere sulla nostra società consumista e capitalista è stato Fight Club di Fincher, però non è stato un singolo film a farmi cambiare completamente carattere, un po' è stata questa mia predisposizione forse genetica e un po' chiaramente è stata la visione di molti film di questo tipo. Anch'io con la musica ho fatto passi da gigante, sono passato dell'hip hop italiano dimmerda ad adesso che mi ascolto di tutto, Pink Floyd, Beatles, Kraftwerk, Japan, The Monks, The Residents...

  • Io non ho mai aderito a nessuna moda adolescenziale; mi fa molto piacere la tua apertura al Rock nelle sue fondamentali declinazioni.

  • 8 mesi fa

    Ho letto con interesse e mi un po' mi vedo in te anche se non sono mai passato per l'influenza della trap o della truzzaggine per quanto riguarda i vestiti, dunque non mi sono mai legato a vestiti di marca (io da adolescente venivo perculato poiché vestivo mercato, anche se ho avuto un brevissimo periodo in cui mi ero legato alla moda truzza delle lampade e del vedersi figo solo se lampadato e ingellato), ma sinceramente non credo ci sia qualcosa che mi abbia influenzato più della musica in effetti (tra cui i Doors e i Nirvana anche nel mio caso). Ho in effetti avuto alcuni tratti della personalità (alcuni morti, altri tutt'ora vivi) e delle mie idee che sono state influenzate dalla musica (molte di quelle attuali invece da alcuni filosofi e dal mio stesso spirito critico). Ho anche un lato goliardico che devo a band come Skiantos per dire.

  • 8 mesi fa

    Lo ritengo possibile.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 mesi fa

    Secondo me il cambiamente c'è stato da ambi i lati: tu sei maturato e hai capito che l'estetica e i soldi non sono tutto, e allo stesso tempo la musica che ascolti è stata la ciliegina sulla torta nella tua maturazione.

    Per quanto riguarda la trap è tristissimo che i bambini di oggi crescano con questi (non) messaggi (detto da me che ne ho 18): già molti trapper americani istigano a buttare soldi e all'apparire, pensa a quelli italiani che qui (giustamente) prevalgono a quelli americani, i trapper italiani sono duecento volte più ignoranti, anche perché il 99% degli artisti hip hop qui in Italia fa trap, e non rap (purtroppo). 

    Il problema appare quando questi bambini, una volta cresciuti, non si sono distaccati da questo genere musicale e arrivano ai 20/25 anni con gli stessi ideali che avevano durante i 14, tu hai subito quella cosa normale che si chiama "maturazione", all'età giusta tra l'altro, verso i 17/18, ma c'è gente che non matura proprio, e in questo caso la musica che ascoltavano da giovani (la trap) influenzerà negativamente tutta la loro vita a venire dal momento in cui continueranno ad ascoltarla, insomma per loro questo genere è un freno che dice "Eh no tu resti qui, e intento compra la maglia Armani!".

    Circondarsi sì dalle amicizie giuste, sì dai pensieri giusti, ma anche da generi musicali (dato che anche loro influenzano, soprattutto da piccoli) non ignoranti (ovviamente non tutta la trap lo è, ad esempio asap rocky, tyler the creator e kid cudi, anzi kid cudi non lo considererei neanche un trapper, hanno testi molto profondi).

  • 8 mesi fa

    Una cosa non nega l'altra ed entrambe s'influenzano l'una con l'altra.

    Grazie alla musica (alle letture, ei film, agli incontri, alle esperienze tutte) hai ampliato il tuo modo di pensare le cose e il tuo modo di pensare le cose ha ampliato i tuoi gusti, semplicemente :')

  • Anonimo
    8 mesi fa

    I BEATLES MI HANNO STRAVOLTO LA VITA! LI AMO E LI RINGRAZIO OGNI GIORNO PERCHé MI HANNO FATTO PASSARE VERAMENTE AD UN ALTRO LIVELLO, HANNO IMPEDITO LA ROVINA DELLA MIA VITA, ORA SONO IN TERZA MEDIA, E FINO ALLA QUINTA ERO UNA SMORFIOSETTA; MA LORO MI HANNO SALVATA E SENZA DILORO OGGI SAREI UNA COMUNE SMORFIOSETTA COME TANTE! CAPISCO PERETTAMENTE QUELLO CHE DICI

  • Saul
    Lv 7
    8 mesi fa

    Pensa che nel mio caso è la personalità che cambia la musica. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.