promotion image of download ymail app
Promoted

Scandalo in Val Padana,ho seminato i pomodori direttamente nell'orto,senza passare prima dal semenzaio, riuscirò a produrre pomodori?

Avete capito la questione, la procedura insegna di mettere i semi prima in un semenzaio, in pratica vasetti, protetti e climatizzati, i semi germinano, poi quando le piantine sono belle paffute le trapianti nell'orto, ma Mastro Improvvisazione mi ha suggerito di mettere i semini direttamente nel terreno, per precauzione, per ogni postazione ne ho messi 3 o 4, poi eventualmente se spuntano troppe piantine le strappo e le ripianto dove non sono uscite, ma come andrà a finire, riuscirò ad avere pomodori maturi, belli, sani, pronti all'uso? Possibile che quelli che producono pomodori, in pieno campo, per fare pelati/passata, stanno li a trapiantare piantina per piantina, o fanno come per il frumento/granoturco, passano con il trattore/seminatrice e stop, aspettano che crescano, raccolgono, conferiscono e incassano (i soldi), stop, fine della storia.

Attachment image

1 risposta

Classificazione
  • Luca
    Lv 6
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Si possono o seminare o trapiantare in pieno campo tranquillamente. Entrambi i metodi sono utilizzati in pieno campo. Gli agricoltori spesso trapiantano (con trapiantatrici attaccate al trattore) le piantine per avere una produzione leggermente più anticipata ma c'è anche chi effettua la normale semina. 3-4 semi per buco sono troppi e rischi che non nascano. 1 seme per buco e basta

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.