promotion image of download ymail app
Promoted

Cosa dice la Bibbia a riguardo?

" Mi pare d'aver sempre letto e anche i cristiani lo affermano che Gesù non è Dio in persona ma il messaggero di Dio,venuto sullla terra per volontà di Colui che l'ha inviato. " 

Ho citato un utente, che ha risposto a un'altra domanda.

8 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita
  • TdC
    Lv 6
    2 mesi fa

    Quando si parla di Dio, ma anche di Gesù non ci sono risposte definitive e questo è a causa del nostro limite a concepire ciò che la nostra mente non è in grado di concepire.

    Ti facciò un esempio presente nelle S. Scritture:

    Matteo 16,15-17

    15 Disse loro: «Voi chi dite che io sia?». 16 Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». 17 E Gesù: «Beato te, Simone figlio di Giona, perché né la carne né il sangue te l'hanno rivelato, ma il Padre mio che sta nei cieli.

    Marco 8,29-30

    29 Ma egli replicò: «E voi chi dite che io sia?». Pietro gli rispose: «Tu sei il Cristo». 30 E impose loro severamente di non parlare di lui a nessuno.

    Luca 9,20-21

    20 Allora domandò: «Ma voi chi dite che io sia?». Pietro, prendendo la parola, rispose: «Il Cristo di Dio». 21 Egli allora ordinò loro severamente di non riferirlo a nessuno.

    Ora se prendiamo per buono quello che riporta Matteo vediamo che ciò che si dice di Gesù in realtà l'uomo non lo può comprendere senza un intervento esterno.

    E se andiamo a leggere cosa riportano gli altri evangelisti, troviamo che non c'è proprio motivo per sapere chi sarebbe Gesù, visto che lo stesso Gesù intima ai suoi di non dire ciò che è stato detto da Pietro a nessuno.

    Quindi mi domando; a che prò certi cristiani si impuntano su ciò che non è loro dovere affermare?

  • 1 mese fa

    Nome e titolo del Figlio di Dio dal momento della sua unzione sulla terra.

    Il nome Gesù (gr. Iesoùs) corrisponde al nome ebraico Yeshùaʽ o Yehohshùaʽ, che significa “Dio è salvezza”. Questo nome non era raro e molti in quell’epoca si chiamavano così. Perciò spesso era seguito da un appellativo come “Gesù il Nazareno”. 

    Cristo deriva dal greco Christòs, equivalente all’ebraico Mashìach (Messia), e significa “Unto”. 

    Gesù è quindi in modo unico e preminente “il Cristo, il Figlio dell’Iddio vivente”. 

    Perché dunque molte persone religiose credono che Gesù sia Dio? Ciò è dovuto principalmente all’insegnamento dei capi della chiesa che, con le parole del Credo Niceno del quarto secolo, riconobbero Gesù come ‘vero Dio in vero Dio, generato non fatto, di una sola sostanza con il Padre’.

    • Grazie Nana 
      Come hanno deciso il Credo Niceno ?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Già scrisse nel Corano, e lo confesso alla gente; però non vorrebbero accettare la realtà

    • ...Mostra tutti i contatti
    • ( E ciò in forma di Corano chiarito, perché tu lo reciti alla gente gradualmente, e l'abbiamo fatto scendere come Rivelazione) (الإسراء/106).
      dopo la morte del Profeta, raccolse il Corano tutto e unito in un libro nel periodo di Abu Bakr Sidik.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Gesù è Figlio di Dio dall'Eternità e quindi Dio Lui stesso, come afferma S. Giovanni nel prologo al suo vangelo: "In principio era il Verbo, il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio" (Gv 1,1).

    Egli stesso lo afferma quando dice, rispondendo ai farisei: "Io e il Padre siamo una cosa sola" (Gv 10,30); ed essi lo capiscono bene, poiché affermano: "Non ti lapidiamo per un'opera buona, ma per la bestemmia e perché tu, che sei uomo, ti fai Dio" (Gv 10,33). 

    Anche l'Apostolo S. Tommaso lo riconosce e lo confessa dopo la Risurrezione: "Rispose Tommaso: «Mio Signore e mio Dio!»" (Gv 20,28).

    Quanto alle traduzioni delle TNM, esse sono volutamente falsate in più punti per forzare il testo alla loro dottrina umana.

    Per quanto riguarda Gv 1,1 essi si basarono sull'interpretazione di un ex prete apostata e dedito allo spiritismo: Johannes Greber. Puoi approfondire su questo articolo che devo mettere come copia salvata su web, perché l'originale è ora irreperibile: https://web.archive.org/web/20140819212124/http://...

    NB: ad eventuali obiezioni in commenti, risponderò solo nel testo della mia risposta, qui sotto.

    • Stavo per fare una domanda, sul versetto di Giovanni. Adesso la pubblico. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Gesù è il Figlio di Dio, è stato mandato da Dio ed è venuto per compiere la volontà di Dio.

    "Gesù rispose loro: “Quello che insegno non è mio, ma di colui che mi ha mandato.+17 Se qualcuno desidera fare la Sua volontà, saprà se ciò che insegno viene da Dio+ o se parlo di mia iniziativa. " Gv 7:16,17 TNM 

    "16Gesù rispose loro: "La mia dottrina non è mia, ma di colui che mi ha mandato. 17Chi vuol fare la sua volontà, riconoscerà se questa dottrina viene da Dio, o se io parlo da me stesso. " Gv 7:16,17 CEI

    Ho visto che usi entrambe le versioni, perciò ho citato CEI e TNM

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Sara2 mesi faSegnala

      Esatto @Alessia, Gesù è il Primogenito nello Spirito e l'unigenito nella carne, cioè è nato fisicamente da Dio Padre e Maria. Per questo ha in se la duplice natura umana e Divina. Egli è il creatore (Ebrei 1:1-3 Giovanni 1:1-3,14) istruito e preordinato nella vita pre-terrena dal Padre. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Questo articolo risponde ad alcune domande su Gesù attraverso la Bibbia: https://www.jw.org/finder?wtlocale=I&docid=2011169...

    • " Fu la prima creazione di Dio ", come posso saperlo, dalla Bibbia ? Altre religioni dicono che ė stato generato dal Padre, voi affermate che è stato creato, come tutti noi. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Gesù è stato un uomo del nostro tempo, che, per essere stato concepito in una donna, ma dallo Spirito Santo (non da un uomo), aveva due nature, umana e divina.

    Ha fatto riferimento a sé stesso, e alla sua missione, in diversi modi; fu "presentato" al mondo, dopo il suo Battesimo sul fiume Giordano, da una voce, udita da centinaia di persone, che esclamò "Questo è il mio Figlio diletto, ascoltatelo".

    La "volontà" di inviarlo, Dio l'aveva manifestata dopo l'allontanamento di Adamo ed Eva dal Paradiso terrestre, annunciando "vi manderò un Salvatore".

    Gesù, durante i suo tre soli anni di vita pubblica, ha parlato spesso per parabole e compiuto segni prodigiosi, ma non ha lasciato una sola parola, scritta di suo pugno, della sua dottrina, per la quale l'Amore (di Dio per l'uomo e degli uomini fra di loro) è il tratto saliente e fondamentale.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.