promotion image of download ymail app
Promoted
Horatio ha chiesto in Arte e culturaStoria · 2 mesi fa

Perchè i francesi odiano l'italia?

Dopo tutto gli abbiamo dato molto artisticamente e culiniariamente.I Romani hanno portato la civiltà in Gallia:Ospedali,Scuole,Strade oltre al vino e i formaggi.

11 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    A parte che Cesare uccise un milione di Celti per conquistare la Gallia,ma cmq non mi risulta che odiano l' Italia,sono gli italiani che li odiano e sfottono perché non hanno il bidet e li chiamano f.r.o.c.i.

  • 1 mese fa

    guarda la mia migliore amica è francese e abita a Marsiglia ti posso dire che hanno un modo di fare che è carino e piacevole non dare retta a certe voci. Non ci odiano nemmeno per niente.

    • Grazie della tua testimonianza. . .

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    È perchè loro hanno la baguette mentre noi abbiamo la pizza

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 sett fa

    Perchè non abbiamo capito perchè camminano in retromarcia.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 sett fa

    non credo ci odino , forse è il loro modo di atteggiarsi che può farcelo pensare. A differenza di molti noi italiani che non li sopportano e che continuano a reclamare la Gioconda nonostante non è nostra. Infatti fù lo stesso Leonardo a lasciarla , dopo la sua morte, al re di Francia Francesco I .

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    I Romani costruivano gli ospedali? Ma cosa stai dicendo?

    • Acquedotti

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    I Francesi odiano gli Italiani perché gli abbiamo insegnato praticamente tutto, dall'alfabeto all'alta moda fino all'igiene intima (con scarsi risultati in questo campo... ma vabbé). Tralasciando la conquista romana della Gallia, durante il Rinascimento e fino al Settecento inoltrato abbiamo esportato artisti (pittori, scultori, architetti, orafi, poeti, drammaturghi, musicisti, attori...: vedi solo Leonardo da Vinci e Giovan Battista Marino) in Francia, dove erano contesi fra il Re e le varie famiglie aristocratiche della Corte di Parigi o di Versailles. Poi anche i Francesi hanno cominciato a interessarsi alle arti, alle scienze, alla letteratura e dall'Ottocento ritengono di poter guardare all'Italia con un misto di aria di sufficienza, grandeur e invidia per il nostro talento e la nostra creatività. Non ci hanno ancora perdonato la "pugnalata alle spalle" inferta da Mussolini il 10 giugno 1940 con la dichiarazione di guerra alla Gran Bretagna e a una Francia già sconfitta. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Semplicemente perché molti francesi sono talmente tanto patriottisti che diventano odiosi e l'italia non si tocca. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    si, vero, però è altrettanto vero che sono un popolo di altezzosi nazionalisti.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.