promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 2 mesi fa

Il mio cane non mi difende manco per il c***o?

Adottato da un canile 8 anni fa, è evidente il rispetto è la predilezione che prova per me, ascolta solo me, mangia solo il cibo glielo do io (quando io manco, ovviamente poi se ne frega, ma se in casa ci sono io e da mangiare glielo mette mia sorella, lui non mangia), dorme nella mia stanza, infatti la cuccia ce l'ha in camera mia mentre prima era in soggiorno, se io esco in balcone, lui esce in balcone, se io sto in casa, lui sta in casa anche se distante da me, comunque nella mia stessa stanza. Ma non mi difende... Mai.

Ovvio, abbaia agli estranei (appena gli dico di smettere ovviamente smette) ma se capta situazioni pericolose, si aspetta che sia io a difenderlo e non il contrario, e lo faccio ma mi chiedo se sia normale. Quando sono partita mi hanno raccontato di come si era comportato, ringhiava e abbaiava, ma io ve lo giuro in 8 anni l'ho sentito ringhiare solo due volte ed era a sconosciuti in casa (ma anche in quel caso, rigorosamente dietro di me). Non capisco perché con me è un cane completamente diverso da quello che è quando io parto. Ho sbagliato qualcosa io? Oppure è normale che il cane si aspetti che sia io a difenderlo?

Aggiornamento:

Comunque volevo dire che quando sono partita, la mia famiglia mi ha raccontato che sembrava un  altro perché ringhiava ed abbaiava a qualsiasi forma di vita, cosa che davanti a me non è MAI successa. 

Aggiornamento 2:

@nur mai ho detto che mi aspetto un cane del genere, ma lui non abbaia neanche se ci sono in casa io, se qualcuno dovesse entrare in casa (com'è successo anni fa), non darebbe neanche l'avvertimento se ci fossi io in casa, al contrario invece se io non ci fossi. Non so perché essere così aggressivo/a, ho fatto solo una domanda... Mi chiedo se ho sbagliato qualcosa visto che quando io non ci sono si comporta così e quando invece sono presente è invece un cane equilibrato

Aggiornamento 3:

PS il cane non mi segue in ogni stanza, a meno che non sia per mangiare, se vado in balcone lui esce con me, ma se io rientro lui rientra penso sia perché abbia paura di rimanere chiuso fuori come successe tempo fa. Io vado in cucina, vado in bagno, vado nelle altre stanze e non ce l'ho sempre dietro (a meno che io apra il cibo), ho avuto un cane così e ho capito che c'era qualcosa che non andava, infatti abbiamo fatto un percorso cinofilo per risolvere il problema, era ansia da separazione. 

Aggiornamento 4:

Infatti se l'altro non potevo manco lasciarlo solo, lui sta senza di me o anche solo per ore al giorno SENZA dare problemi. Gli stessi vicini dicono "non si sente mai!" E non ha mai fatto danni manco in casa. Credimi, il rapporto stava per diventare morboso, ma l'ho troncato sul nascere proprio perché non si verificasse la situazione col cane precedente, c'è anche da dire che io ho 19 anni, ho scelto di prendersene cura da quando ne avevo 11, quindi evita l'aggressività sulla base del nulla.

Aggiornamento 5:

@nur io ti blocco e neanche ti leggo, io sarò ignorante in merito, ma tu sei una maleducata che manco capisce quello che scrive una persona. Se una non sa qualcosa e prova a informarsi e tu l'aggredisci in questo modo dimostri solo la tua pochezza, vergognati. Un minimo di sensibilità ed empatia non guasterebbe, maleducata e aggressiva, immagino anche adulta. Razza di frustrata. 

Aggiornamento 6:

PARLO DEL FATTO CHE MANCO ABBAIA SE QUALCUNO ENTRA IN CASA DI NOTTE SE IO SONO PRESENTE, COME È GIÀ SUCCESSO 4 ANNI FA. 

Aggiornamento 7:

Poi c'è il genio in anonimo, che non ha neppure capito che sono una ragazza. 

Aggiornamento 8:

@té al limone: io lo accetto così com'è, ovviamente da 8 anni è con me e lo amo da morire. Non ha avuto la mamma, è stato trovato appena nato nel cassonetto della spazzatura, io l'ho preso quando aveva 5 mesi, ma era già stato preso per poi essere riportato in canile 2 volte prima che lo prendessi io perché era iperattivo. Infatti non avendo avuto la guida della madre non sapeva bene come comportarsi, per fortuna la cosa si è risolta in breve tempo. Abbiamo chiesto a un educatore, ma (continua) 

Aggiornamento 9:

Lo definisce equilibrato (è lo stesso che aveva aiutato l'altro che soffriva di ansia da separazione e che è morto lo scorso anno per un tumore), dice che secondo lui non è necessario ri-educarlo. Solo che col cane ci ero andata io, infatti con me si mostra completamente diverso rispetto a quando non ci sono... Bene o male vuole bene anche a mia madre, mia sorella invece la ignora, non la considera proprio, nonostante lo abbia anche portato in giro qualche volta, non gli interessa nulla di lei. 

15 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    È un pacifista 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Paolo
    Lv 7
    2 mesi fa

    CAPIRE LA PERSONALITA' DI UN ANIMALE NON E' COSA SEMPLICE, BISOGNEREBBE ESSERE ANIMALI COME LORO................!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Ogni cane ha un suo carattere, ed e per questo che ci sono le selezioni di razze e allevatori selezionati per cercare di avere dei cani con precise caratteristiche.se ti serve un cane da guardia,difesa,caccia,caccia di animali grossi,ecc.. pensa io ho due pitbull un maschio e una femmina,una volta un cane di grande taglia di un mio amico mi abbaio contro e la femmina lo voleva aggredire era impazzita come un vero pit dovrebbe essere(con i cani, perche un pit ben selezionato non morderebbe mai un essere umano a meno che non faccia del male al padrone) ieri invece camminando col maschio c'era un cane sciolto fuori al cancello di un cretino di media taglia che ci abbaio ci venne addosso e aggrediva lui,e lui niente si faaceva aggredire tanto che io dovetti dare un calcio a quel cane per farlo allontanare. Salvare i cani dai canili e una cosa bellissima, pero devi essere consapevole che non saprai mai che tipo di cane adotti, se cerchi invece un cane che abbia delle determinate caratteristiche devi andare da allevatori selezionati.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    non hai mai parlato della razza o almeno della dimensione del cane!

    http://www.dallapartedelcane.it/fobie/solitudine.h...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Il fatto che abbaia e ringhia quando non ci sei potrebbe essere un segnale di stress e ansia dovuto al fatto che il cane è troppo dipendente da te e diventa nervoso quando non ci sei. 

    Questo lo dico a naso, per capire davvero la situazione bisognerebbe conoscere la storia del cane prima di essere adottato. veniva maltrattato? Ha avuto una mamma o è stato abbandonato quando aveva pochi giorni? aveva altri padroni prima di voi?Tutto questo insieme all'osservazione del cane e del vostro comportamento con lui permette di identificare il problema e stabilire una linea d'intervento volta a coinvolgere gli altri membri della famiglia nella cura del cane e a ridurre l'ansia dell'animale. Tutto questo andrebbe fatto con un professionista e non qui in internet.

    Il fatto che non faccia la guardia dipende dall'indole del cane, ci sono cani ipersensibili a stimoli a rumori e territoriali e altri tranquilli. I canili sono pieni di cani comprati per fare la guardia o per altre ragioni che poi si sono rivelati inadatti al compito perché avevano un carattere diverso da quello che si voleva. Tempo fa leggevo di una setter abbondonata e accolta in canile,  lei era una dormigliona poco reattiva agli stimoli. In genere i setter non sono così, lei quindi era stata acquistare come cane di caccia ma non aveva la personalità per quel compito.Succede, il tuo cane è quello che è, puoi solo accettarlo.  

    Il fatto che dorma nella tua stanza non è una buona idea. Ho fatto lo stesso col mio cane e ho visto che quando gli ho spostato la cuccia in un altra stanza ha preso fiducia e ha assunto dei comportamenti più autonomi. Questo perché, nonostante la moda di adesso, i cani hanno bisogni dei loro spazi per sentirsi sicuri e fiduciosi di poter fare le cose senza il tuo aiuto.

    Allo stesso modo cambiandogli stanza permetterai al cane di realazionarsi con gli altri membri della famiglia iniziando a considerarli parte del gruppo riducendo così i problemi quando non ci sei. PEnso anche che dovresti coinvolgere gli altri membri della famiglia nella gestione del cane. Permettergli di portarlo fuori e dargli da mangiare. Se il cane non mangia pazienza, togli la ciotola e chiedi a tua sorella di rimettergliela dopo 12 ore. Così si abitua e diventa pian piano meno dipendente da te legandosi anche alla tua famiglia.  

    Anche se, ribadisco, tutto questo dovresti farlo con un professionista del settore.

    AGGIORNAMENTO

    Equilibrato fino ad un certo punto, un cane che diventa tanto nervoso quando non ci sei non mi sembra un cane sereno. Tra l'altro lo lasci con persone con cui convive e che quindi conosce bene. Quindi è ancora più strano. Poi io ho un cane iperattaccato eppure quando sono partita l'ho sempre lasciata con dog sitter che conosceva poco senza problemi e lei si è adattata.

    Secondo me la persona da cui sei andata l'ha visto in un momento di serenità, forse sarebbe meglio fare un video di quando parti per fargli vedere cosa fa il cane quando non ci sei.

    Poi non so è difficile dirlo da qui. Sicuramente gli abbai e i ringhi sono sintomo di stress soprattutto perché si presentano solo quando non ci sei.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    E cosa ci sarebbe che non va?

    penso si sia ricreato un rapporto unico, raro e indissolubile con te

    come amico, si sente sereno al tuo fianco,

    come con nessun'altra

    e come in nessun altro posto al mondo

    <<<<<<

    ovviamente nur è l'unica che sa tutto qua dentro di tutto,

    tanto da essere anche l'unica che nella pratica non dà una risposta,

    mettendosi semplicemente a parlare di etologia e offendendo tutti...

    sono sicuro che il tuo cane è l'animale più felice del mondo, nur

    • ...Mostra tutti i contatti
    • nur
      Lv 6
      2 mesi faSegnala

      non ci sono risposte da dare ad una domanda cosi senza senso.L'utente che l'ha fatta non conosce proprio l'ABC dell'etologia canina quindi cosa vuoi rispondere?una che si lamente perchè il cane non la difende?ma la smetta di guardare rintintin e si legga un po' di libri seri tanto per iniziare

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Non farti problemi:gli vuoi bene, ti vuole bene penso possa bastare.Ogni cane ha un carattere proprio come noi! Se non ti difende non vuol dire che non ti voglia bene , forse ha paura,non  coraggioso ma ti vuol bene da come ne parli, stai tranquill

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Il tuo cane ti rispetta e si è evoluto con te proprio perché glielo hai insegnato prendendoti cura di lui.

    Perché tu sei buona, e anche lui lo è.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Nick
    Lv 7
    2 mesi fa

    e perchè mai ti aspetti che lo faccia, devi addestrarlo se vuoi che lo faccia.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    mica sei malmesso

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.