Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaImmobiliare · 11 mesi fa

Chi comprerà casa nostra libera al rogito può farci causa se ci portiamo via gli split dell'aria condizionata ?

Abbiamo messo in vendita la ns casa da alcuni mesi, logicamente per ora non si vende nulla perché è tutto bloccato x questa situazione.

Volevo sapere se chi comprerà casa nostra che sarà libera al rogito può farci causa se ci portiamo via gli split dell'aria condizionata, in tutto nella nostra casa c'è ne sono 6, noi ne porteremo già 2 perché ci servono per la casa nuova (un appartamento più piccolo). Potremmo chiedere una settimana di tempo dopo il rogito, il tempo che arrivino i soldi poi chi se visto se visto... Altrimenti se se ne accorgono il giorno dopo il rogito potrebbero essere ancora in tempo a bloccare la vendita? 

Aggiornamento:

Si Luca ho capito, nel contratto ci potrebbe essere scritto dell'impianto di climatizzazione ma se non c'è scritto il numero degli split, sono 6... 4 li lasciamo, 2 li togliamo... 

Aggiornamento 2:

Comunque la causa se mai dovesse intraprenderla, sarà dopo che noi abbiamo incassato l'assegno? 

Aggiornamento 3:

Perché di fatto l'impianto di climatizzazione c'è ma non ci saranno tutti gli split che si aspettano di trovare in casa. Ci sono i tubi, ci sono i motori fissati sul tetto, ci sono 4 split anziché 6.

Aggiornamento 4:

Cioè, voglio dire... Spendi 200.000 euro per una casa, fai una causa che ti costerà 3.000/4.000 euro per due split che non ti sei ritrovato? Sarebbe scemo/a se lo facesse 

2 risposte

Classificazione
  • Luca
    Lv 7
    11 mesi fa
    Risposta preferita

    Hai le idee un po' confuse......

    1. << Potremmo chiedere una settimana di tempo dopo il rogito, il tempo che arrivino i soldi >>. Sbagliato. AL MOMENTO DELLA FIRMA del rogito, tu dai le chiavi, loro danno i soldi. Punto. Fine. E' così che si fa. Scusami, ma solo degli sciocchi farebbero diversamente (cosa comunque tecnicamente possibile). D'altra parte l'acquirente ha tutto il tempo per programmare la raccolta dei fondi e la loro preparazione per renderli disponibili al venditore, ed è assurdo concedergli altro tempo.

    2. << può farci causa se ci portiamo via gli split dell'aria condizionata. >>. Dipende da quali erano gli accordi scritti ( se ce n'erano, ad esempio un preliminare di compravendita o "compromesso") , e da cosa ci sarà scritto nel rogito. Infatti non sta scritto da nessuna parte che chi vende casa debba venderla con tutti gli annessi e connessi. In teoria, se non si fa cenno di nulla, si potrebbe vendere senza porte né finestre né chi sa cos'altro, e di solito si scrive sul contratto "NELLO STATO IN CUI SI TROVA". Però se c'è scritto che la casa è dotata di impianto di climatizzazione funzionante, e tu gli porti via gli split, beh, il compratore è normale che si inkazzi e che ti chieda i danni. Se invece l'impianto di climatizzazione non viene citato in nessun documento, beh, possiamo dire che è "colpa" dell'acquirente non essersi accertato preventivamente della sua presenza e di non aver chiesto espressamente che fosse citato nella descrizione dell'immobile.

  • 11 mesi fa

    in ogni caso chi compra casa vostra compra i muri, non gli accessori che ci sono dentro. e poi, visto che non l'avete ancora venduta, quando fate le visite, lo dite, dite che lasciate gli split,tranne due... non c'è nulla di male...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.