Ma perché per il coronavirus non chiudono anche tutti i programmi d'informazione e canali di notizie?

Per il coronavirus hanno chiuso tutte le attività lavorative.

Non si può continuare a non lavorare e rimanere rinchiusi per mesi dentro casa come se fossimo in una prigione e in galera per causa e per paura del coronavirus.

Allora i giornalisti che lavorano ai telegiornali e ai programmi televisivi di notizie che fatto gli inviati non hanno paura di essere infettati e contagiati dal coronavirus??

Se gli altri lavoratori stanno a casa dovrebbero stare a casa anche i giornalisti e i conduttori di programmi televisivi.

5 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Anche se a volte l'informazione sembra generare più panico di quanto ne plachi, in realtà ti assicuro che chiudendo tutto si genererebbe molta più paura 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Non fa una piega!.......................................................................................................

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    anche loro sono stati infettati, alcuni di loro, usano tutte le precauzioni possibili, eliminado tutto il personale non indispensabile, l'informazione in casi come questo è ritenuta essenziale, e poi almeno continuano a prendere lo stipendio, altrimenti si ritrovano in cassa integrazione, molta gente preferisce rischiare la salute ma continuare a guadagnare ( vedi Ilva, farmacie ,cassieri di supermercati , ecc)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    La diffusione delle informazioni rientra tra le attività giudicate essenziali, che non possono essere interrotte.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    manca che spengano anche la tv - radio - internet.....

    Non so se ti sei accorto ma giornalisti e conduttori operano davanti a macchine comandate a distanza ed intervistando via Skype. La qualità delle immagini infatti è quella che è!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.