Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 5 mesi fa

Amico spacciatore?

Ciao a tutti sono un ragazzo di 15 anni e non sono affatto sprovveduto in questo campo dato il mio passato e sono maturato molto in questo breve lasso di tempo. Premetto che NON ho MAI FATTO Uso di droghe pesanti e MAI lo farò ma mi faccio solo qualche cannetta anche senza tabacco, non bevo e non vado nemmeno in discoteca come molti miei coetanei che trovo infantili. Tempo fa ho conosciuto uno di 8 anni più grande pregiudicato per colpa dello stato proibizionista di ***** con cui sono diventato subito amico per via di gusti musicali e passioni anche se abbiamo una gran differenza di età, è andato a casa mia più volte, non ha mai toccato nulla, mi tratta come un fratello più piccolo, mi difende dagli altri e mi ha fatto entrare a casa sua, il che per una persona così diffidente come lui è segno di grande fiducia. Io sono sicuro che lui sia una bravissima persona e che mi possa fidare di lui e che se la vita gli avesse dato più possibilità non farebbe quello che fa adesso. Un giorno però mia madre, che è un po' all'antica lo dovrà conoscere e non so cosa dirle perché lei pensa che tutti quelli che vendono "la TrOka" siano cattivi e ammazzino la gente e pensa che quelli più grandi siano pericolosi, vi prego ditemi cosa fare perché io non lo so🙏

Aggiornamento:

Grazie comunque a tutti per le risposte 

5 risposte

Classificazione
  • 5 mesi fa
    Risposta preferita

    Beh ma mica ce l'ha scritto sulla faccia 'vendo droga' questo tuo amico. Fai solo attenzione che per una cannetta non ti pregiudicano anche te.

    Tua madre se ne dovrà fare una ragione che non tutti gli amici di suo figlio sono persone perfette, dovrebbe già saperlo che il mondo è vario.

    Anche i miei criticano ancora adesso tutto quel che faccio, se conoscessero esattamente ogni mia mossa e la gente che considero amica avrebbero da ridire lo stesso.

    Finché hai 15 anni, tieni le orecchie aperte e quando i genitori ti dicono qualcosa sappi che è per il tuo bene e dovresti ascoltarli.

    Perché potrebbero avere ragione.

    Dopo i 18, tieni un orecchio aperto lo stesso.

    Invece, ragiona con la testa SEMPRE e ogni tanto chiediti cosa faresti se tu fossi genitore di te stesso.

    Ho scritto di proposito con LA testa e non con la TUA testa.. perché intendo dire che bisogna essere razionali e non seguire sempre solo quel che ci piace e fa comodo

    Fonte/i: Quando siete a casa te, il tuo amico e tua madre cerca di fare balzare all'occhio le qualità buone di questa persona.
  • Anonimo
    5 mesi fa

    Ma dove credi che prendano la droga gli spacciatori? Sei piuttosto ingenuo se non arrivi a capire che dietro il traffico di sostanze stupefacenti ci sia la mafia e i narcotrafficanti sudamericani.

    Magari la gente non la ammazzerà il tuo amico ma lo fanno i suoi "superiori" e la stessa droga che vende (mai sentito parlare di overdose?)

  • Anonimo
    5 mesi fa

    La risposta è semplice, chi spaccia è un assassino....

  • Anonimo
    5 mesi fa

    non lo so nemmeno io

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 mesi fa

    Tu dovresti solo avere una preoccupazione : il non essere coinvolto nella sua attività. Tu sai se questa persona è sotto sorveglianza con cimici, telecamere e sensori audio ? Tu pensi che le forze dell' ordine non ti abbiano visto frequentare questa persone e che sei entrato in casa sua ? Tu sai se nella sua macchina ci sia una cimice e che ascoltano quello che dite ?

    Quindi stai attento

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.