Vivo da solo da poco e ancora non lavoro causa Covid. Posso chiedere il reddito di cittadinanza? Come faccio l'isee?!?

Lo scorso anno vivevo con la famiglia di origine, con due genitori impiegati pubblici e tre fratelli; ora mi sono trasferito in un'altra città, vivo da solo, stavo per iniziare a lavorare nel turismo ma poi è scoppiato questo casino del coronavirus, così adesso sto pure in affitto e al momento, e per un altro bel po', temo, non lavorerò e quindi non ho entrate; non ho nulla intestato, avevo una macchina ma l'ho rottamata; posso chiedere il reddito di cittadinanza? So che devo mettere la residenza dove mi trovo adesso, e l'ho fatto, e poi so che serve l'Isee, ma io lo scorso anno ero con i miei e quindi l'isee eraa alto, adesso invece ..sono nei guai! Cosa posso fare?

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

                                                 

    Attachment image
  • 5 mesi fa

    per 2 anni so che vale l'isee precedente , chiama il caf 

  • clara
    Lv 7
    6 mesi fa

    Purtroppo penso proprio che venga calcolato l’ISEE dell’anno scorso, almeno quando faccio l’iscrizione all’università risulta così.

    Comunque una chiamata al CAF non guasta.

  • 6 mesi fa

    Puoi andare in un CAF e gratuitamente farti aiutare ( la domanda si può fare on line all'INPS ma occorrono il PIN dell'INPS e l'identità digitale SPID).

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 mesi fa

    Grazie a tutti per l'aiuto, però io sapevo già, o meglio temevo, che l'ISEE, riferendosi all'anno passato, non mi avrebbe permesso di accedere al reddito di cittadinanza. La mia domanda è: visto che le mie condizioni sono cambiate cosa posso fare, ammesso che io possa fare qualcosa, per avere qualche aiuto, magari il RDC, perché sono proprio inguaiato.

  • 6 mesi fa

    Nulla! Vale ancora l'isee dei tuoi. Torna a casa

  • 6 mesi fa

    La prima cosa da fare è rivolgerti al caf per fare l'isee. Ti ritrovi con un isee che tiene conto dei tuoi soli redditi del 2018 e ciò che possedevi in banca/posta al 31/12/2018. Sarà il caf a cui ti rivolgi, una volta ottenuta l'attestazione isee a dirti se possiedi i requisiti per il RDC e, in caso i requisiti ci sono, sarà il caf stesso ad inoltrare la richiesta RDC.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.