Fisica 2. Problema: Differenza di Potenziale sul Circuito Elettrico 💡?

Ciao a tutti.

Qualcuno vorrebbe spiegarmi la risoluzione di questo esercizio:

1.

Quattro condensatori sono disposti come in figura. Un generatore è collegato tra i punti A e B ed un elettroscopio (E) tra i punti C e D per misurare la differenza di potenziale V(C) - V(D). Dimostrare che l'elettroscopio segna zero cioè:

V(C) - V(D)=0 quando C1/C2 = C3/C4

(tale disposizione di condensatori è chiamata: "ponte capacitativo")

Non capisco che ragionamento devo fare per calcolare la differenza di potenziale tra i punti di un circuito del genere (in generale).

N.B= il capitolo dal quale ho preso tratta solo condensatori, non la corrente, leggi di Ohm, circuiti RC ecc

Attachment image

3 risposte

Classificazione
  • Yaya
    Lv 7
    3 mesi fa
    Risposta preferita

    penso già di averti detto che TUTTI i potenziali sono ddp e che i potenziali di PUNTO tipo Va , Vb, Vc

                                                                    hanno senso

    SOLO se si pone , sottinteso, un secondo punto di riferimento a potenziale ZERO!

    per esempio scegliamo , MA LA COSA è ARBITRARIA(!), come riferimento A {morsetto - di V}.

    significa che Vb è Vba = Vb-Va che Vd = Vda = Vd - Va OK?

    allora, sine dubio, è Vc = Vca = Vc-Va = Vc1 = q1/C1

    Vd = Vda = Vd-Va = q3/C3 il resto mi pare conseguenziale

     .....

    p.s.

    la "leggerezza" del testo è ....

    di dare per scontato che esistano Va, Vc , etc come se fossero valori assoluti e NON DIFFERENZE ...

    o perchè l'ha già chiarito da qualche parte ... o per negligenza!

    ... sempre per ...

                                                intenderci ...

    se scrivo Va e non chiarisco qual è l'altro punto di riferimento il suo valore è INDETERMINATO!!!

    Cioè Va = Va + k      con k qualsiasi reale!

    nota che solo se k è lo stesso puoi scrivere:

    Vad = Va +k - Vd - k = Va -Vd 

    .......................

    https://digidownload.libero.it/vannin2011/Vab-conv...

    https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20...

    https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20...

    Attachment image
  • 3 mesi fa

    Infatti a regime i condensatori sono equivalenti ad interruttori aperti.

  • oubaas
    Lv 7
    3 mesi fa

    Il modo in cui si distribuiscono i potenziali tra c1 e c2 e tra c3 e c4 deve essere lo stesso , indipendentemente dal fatto che c1 sia diverso da c3 e c2 sia diverso da c4 .

    La carica Q12 comune alle capacità c1 e c2 fa si che i potenziali su c1 2 c2 si distribuiscano in modo inversamente proporzionale alle rispettive capacità ; lo  stesso accade per le capacità c3 e c4.

    Ciò avviene solo se c3 = kc1 e c2 = kc4 per qualsivoglia valore di k 

     

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.