Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoImmigrazione · 5 mesi fa

Possibile che gli Usa vogliano riaprire nonostante il numero di morti?

Aggiornamento:

Anonimo noi stiamo riaprendo, ma non abbiamo 1700 morti in un giorno e abbiamo 80.000 contagiati, in diminuzione,  non un milione e in crescita! 

11 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    5 mesi fa

    L'economia prima di tutto, se viene a danneggiarsi quella si danneggia anche tutto il resto.

  • Anonimo
    5 mesi fa

    In realtà c'è una motivazione basata sul loro sistema: noi pensiamo che siano tanto ricchi, ma in realtà vivono quasi tutti al di sopra delle loro possibilità, il loro sistema è talmente precario che non possono permettersi un blocco di un mese. Tutto è basato sul consumo ossessivo, loro consumano, consumano, consumano, quasi tutte le famiglie americane non hanno risparmi, ma bollette da pagare per acquisti rateali e se non lavorano crolla il sistema. 

  • 5 mesi fa

    Con una testa di caxxo come Trump cosa ti aspettavi?

  • 5 mesi fa

    Non mi pare che gli USA abbiano mai chiuso,con l'idea di Trump che consiglia e si imbottisce di micidiale clorochina,una vera trumbata alla sua età.Oggi i morti in USA superano i 50mila morti e oltre un milione e mezzo di contagiati,forse Trump spera di diminuire la popolazione,più facile per lui da controllare.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 mesi fa

    perchè sono incoscienti

  • Anonimo
    5 mesi fa

    quando hai un cazzóne al governo non puó essere altrimenti.

    E non dimenticare Bolsonaro in Brasile

  • 5 mesi fa

    Oltre al motivo giusto  esposto dal primo anonimo (Tutto è basato sul consumo ossessivo... se non lavorano crolla il sistema) c'è anche un fatto culturale. In base    all'ancora radicatissima etica protestante  e del concetto derivato di "perdente" e "vincente" ,  negli USA  tendono allo sterminio dei "pesi morti" della società, cioè  poveri e senzatetto,vecchi,malati, handicappati  : ovviamente solo quelli che non hanno soldi per curarsi, perché i vecchi ricchi, i malati possidenti, gli  handicappati  con famiglie agiate  si cureranno sempre. E' più che ovvio che riaprendo tutto ( che poi, nei 50 stati non si è mai chiuso tutto come da noi, in alcuni proprio per niente) è ovvio che a morire saranno i più deboli; già stanno a 70000 morti circa, sarà un'ecatombe a sei zeri se qualcuno lì non rinsavisce. Di certo, non Trump.

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Perché se vai a sommare tutti gli industriali  (quelli che per loro la gente è come la benzina per portare avanti i loro affari e finito un pieno ne fanno un altro con altra gente) a quelli che sono con l’acqua alla gola e senza lavoro hanno vita breve  in più ci metti tutti gli idioti ( che non sono pochi vedi quelli ad esempio che fanno i party covid9 per infettarsi tutti così da immunizzarsi “ secondo loro” ) senza dimenticare di mettere nel computo totale quelli che credono alle fregnacce ti trump, ecco che tale somma è la maggioranza assoluta, vince la linea liberi tutti!!

  • 5 mesi fa

    Che cosa vuoi che importi al loro Presidente se invece di 80.000 cittadini ne muoiono 200.000? Prima di covid19 avevano oltre 30.000.000 di cittadini con un reddito inferiore al limite di povertà. A lui interessa solamente restare confortevolmente appoltronato alla Casa Bianca.

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Ma perché noi che stiamo facendo.....?

    -------

    In teoria, si potrebbe aprire solo con ZERO casi.....la cina ha riaperto con zero casi, e stanno di nuovo avendo focolai.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.