perché la gente del nord è ligia alle regole e al dovere mentre i meridionali no? Sempre parlando per sommi capi?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Beh, prima di porti questa domanda dovresti cercare di capire su cosa si basa. Su inutili pregiudizi che hanno fomentato un odio quasi scellerato tra i settentrionali e i meridionali? La questione del sud è un argomento trattato e ritrattato che è nato intorno al 1600 perché mentre al nord iniziavano a svilupparsi le prime fabbriche, al sud si faceva ancora affidamento sull'agricoltura. Con il passare dei secoli il divario tra questi due ambienti si è ulteriormente accentuato e ancora oggi so considera il meridione come la "parte inutile" dell'Italia dove nessuno lavora e vige l'anarchia. Beh, Nord e Sud non potrebbero essere più diversi (soprattutto a livello ideologico) ma ricordiamoci che è dal Sud che proviene la materia prima necessaria a portare avanti l'Italia. Per quanto riguarda il rispetto delle regole non c'entra molto l'essere nati al sud o al nord, ma piuttosto le regole che vengono impartite dalla famiglia e i valori su cui si basa la propria vita. Tutto questo per dire che non bisogna appoggiarsi sugli stereotipi ed è importante cercare di andare oltre i luoghi comuni senza fare di tutta l'erba un fascio. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    E' da ritrovarsi nella storia del meridione. Regno basato sul latifondo mentre il resto dell'Europa viveva già da 50 anni la rivoluzione industriale di James watt. Se pur aveva un basso debito pubblico il Regno aveva un decimo del sistema industriale del Piemonte e della Lombardia, una economia arcaica, pochissime strade ed un livello di sottosviluppo socio culturale vergognoso. Tutto il sistema era napoli-centrico che viveva di rendita parassitaria. Quindi, i meridionali non si sono sviluppati in una società borghese post industriale ergo la mentalità e la struttura antropologica è quella di una società tribale del 1600 o anche peggio addietro fatta di gente terraterra, popolino maligno e ladro, popolo grasso (oggi i borghesi e i professionisti medio bassi) e nobiltà becera, delinquenziale incolta (oggi politicari e famiglie con clientele) ne derivano schemi “etici" che subiscono poi tutti gli altri martiri coscienti meridionali. Se vuoi approfondire cerca le tesi sociologiche "Familismo Amorale"

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    perché la gente del nord è ligia alle regole

    e al dovere mentre i meridionali no??

    Forse prima del Coronavirus, ora hanno

    raggiunto il loro livello

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.