Avete avuto problemi nell'accettare la vostra parte omosessuale?

Mi rivolgo ai/alle bi, ai gay e alle lesbiche.

5 risposte

Classificazione
  • Tenshi
    Lv 6
    4 mesi fa
    Risposta preferita

    Tanti problemi, perché non riuscivo ad accettarlo e neanche le persone attorno a me. Sono riuscito ad accettarmi solo dopo due lunghi anni di depressione; due anni in cui non ho fatto altro che punirmi per quello che ero, ho avuto problemi di autolesionismo e di anoressia. Non mangiavo perché volevo vedermi morire lentamente e passavo il mio tempo a piangere e a torturarmi. È stato difficile trovare un po' di pace e, soprattutto, far pace con quella parte di me che voleva soltanto distruggermi 

  • 4 mesi fa

    Ho capito da circa 2 anni che mi piacciono le ragazze. Nonostante ciò, ogni tanto continuo a chiedermi, magari guardando foto di bei ragazzi (perché si ragazzi, sono lesbica ma riconosco quando un ragazzo è bello. Non mi interessa da un punto di vista sessuale ma lo riconosco) se un giorno un tipo così potrebbe mai piacermi. Pur essendo sicura della mia omosessualità ormai continuo a pormi questa domanda e credo do aver capito perché lo faccio. In fondo voglio sapere che un giorno potrei innamorarmi di un uomo perché alla società starebbe meglio. 

  • 4 mesi fa

    mi sono accettato benessimo e stosuper bene con me stesso

  • Anonimo
    4 mesi fa

    tu in macchina ti siedi sempre sul cambio

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Non ho mai avuto problemi nell' accettarmi si da subito, sapevo quello che volevo , però sono stati gli altri ad non accettare questa mia normalità , ma sono andato avanti per la mia strada

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.