Anonimo
Anonimo ha chiesto in ViaggiItaliaLombardia · 5 mesi fa

Vi piace vivere a Milano?

Vi piace vivere a Milano? Com'è come città?

È la città giusta per un ragazzo di 19 anni che vuole crearsi una nuova vita?

Come la vita per un ragazzo omosessuale?

C'è presenza di omofobia?

10 punti!!

5 risposte

Classificazione
  • mohini
    Lv 6
    5 mesi fa
    Risposta preferita

    ci ho vissuto ma me ne sono anche andata. Ci sono pro e contro, come in ogni posto e dipende da cosa cerchi tu. Sicuramente dal punto di vista lavorativo offre molto, se hai buone capacità personali, perché ad alta domanda corrisponde anche alta offerta, quindi la concorrenza è maggiore su entrambi i fronti, di chi offre ma anche di chi cerca. E' sicuramente una città dove trovi tutto, sia nel bene che nel male. Se sei un giovane omosessuale vivi di certo meglio che non in una piccola realtà di provincia, ma non perché a milano l'omofobia non ci sia, non farti questa illusione, ma semplicemente perché la realtà è molto più grande, quindi c'è maggiore spazio che permette la convivenza di tutte le varie realtà sociali (stranieri, omosessuali, atei ecc...) le piccole realtà di provincia tendono ad essere più uniformi, i "diversi" (scusami per il termine poco felice) sono numericamente meno e fanno più fatica a trovare un proprio spazio vitale. Se speri di andare in giro mano nella mano con un ragazzo e che non ti capiti mai di sentirti apostrofare con un "fròci di biiiip" o altre frasi eleganti simili, hai sbagliato non solo città, ma anche nazione. E' una realtà con la quale, almeno in italia, dovrai sempre confrontarti. E' vero però che milano offre una comunità LGBT piuttosto grande, offre locali solo LGBT ecc... quindi le possibilità di crearti un giro sociale sono piuttosto elevate. Che dire, hai solo 19 anni, sei giovane, se te la senti parti, sarà comunque un'esperienza dalla quale imparerai tante cose  

  • 5 mesi fa

    Il discorso è un altro: perché andare a Milano? Non di certo per l'aria pulita, per il mare o le montagne che non ci sono, nemmeno per il clima di tranquillità. Quindi vai a Milano SOLO per questioni lavorative, essendo una grande città ci sono moltissime aziende e se hai qualche titolo, è facile trovare un lavoro a Milano (piuttosto che altrove). Per il resto, essendo una grande città trovi di tutto, omofobia da un lato e locali per soli gay dall'altro. Vedi tu se ha senso frequentare determinati ambienti, indipendentemente dai gusti, oppure vivere la tua vita in modo privato e stare a Milano per questioni lavorative.

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Milano è una grande metropoli che offre tante opportunità,io li ho tanti amici che fanno parte dell LGBT Community, quindi credo che li si stia molto bene 

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Milano, come del resto quasi tutte le città del nord Italia non è una città la cui popolazione è omofoba... anzi non gliene frega un ***** di niente se tu sei gay o meno perché qui si lavora e c'è altro a cui pensare.... non è come al sud dove purtroppo l'ignoranza regna e la prima cosa che ci si chiede su una persona è se è gay o meno... e l'ho provato sulla mia pelle. Vai pure tranquillo e vedrai che si sente la differenza. 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • JC
    Lv 5
    5 mesi fa

    evitala,abito a mezz'ora di distanza..piena di negrii e clandestini di ogni sorta

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.