Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 2 mesi fa

Ingredienti per il pesto. Tu come lo fai? E ti viene come quelli buoni che si comprano?  ?

Aggiornamento:

E se uso il frullatore invece che pestare cioè lo trito e mischio così cambia?  

E le quantità? 

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Come da tradizione: basilico fresco, pecorino, parmigiano, olio extravergine di oliva, pinoli e poco sale; e come strumenti di lavoro, rigorosamente mortaio di marmo e pestello di legno...

    E viene molto meglio - più genuino e salutare - rispetto ai prodotti industriali, saturi di sodio, conservanti, aromi artificiali...  

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Usare il tradizionale mortaio di marmo con pestello in legno (di olivo, che è ben duro) comporta il mangiare un po' di polvere di marmo  (è soprattutto carbonato di calcio, non fa tanto male).  La foglie di basilico, infatti, si tritano per l'effetto dei cristalli di sale da cucina (NaCl) che si sbriciolano sotto il pestello.  Siccome il marmo ha una durezza limitata, anche un po' di marmo si trita insieme al sale.  Mi piacerebbe tanto riuscire a trovare un mortaio di cristallo, che, essendo molto più duro del marmo, non si polverizza sotto il pestello. 

    • ????????? usi un pestello o un martello?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Si chiama pesto perché si pesta e non frulla.

    basilico

    aglio puoi anche non metterlo se non lo digerisci

    pinoli

    pecorino e parmigiano

    olio exo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Quelli che si comprano secondo te sono buoni?

    • .
      Lv 5
      2 mesi faSegnala

      No, spesso tra l'altro si tratta non di "pesto genovese" ma di "pesto alla genovese," e a leggere le etichette vengono i brividi (anche delle marche più note). Dovendo proprio acquistarlo, opto per quello Coop o per un pesto biologico. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • wanial
    Lv 7
    2 mesi fa

    assolutamente no il frullatore,  cambia il sapore, ci vorrebbe il basilico genovese, piccolo e un sapore diverso, ma non si trova in giro, allora prendi le foglie piccole, pinoli quantitativo adatto alle porzioni,aglio, pecorino e olio, mai usato il parmigiano,poco sale, e batti il tutto col pestello dentro il contenitore di marmo fino a ridurlo un tutt'uno amalgamato bene

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anya
    Lv 7
    2 mesi fa

    In genere lo compro ma di quelli in banco frigo...

    Se lo devo fare non uso il frullatore perchè si scurisce e lo preferisco con i pinoli che si sentano e più "rustico" se così si può definire...insomma,meno liscio come consistenza!

    Uso del buon olio d'oliva che è essenziale,pinoli,basilico,pecorino,parmigiano e aglio... un pizzico di sale e poi pesto tutto...e aggiungo anche qualche pinolo intero alla fine

    Come proporzioni direi che per 100 ml di olio uso un 70 gr di parmigiano,30-40 gr di pecorino,2 spicchi d'aglio e una cinquantina di foglie di basilico ma vado molto a occhio...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.