Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaAmici · 1 mese fa

Voi chiedereste scusa anche se avete ragione per salvare un’amicizia? Il mio orgoglio non me lo permette.Consigli?

6 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    A volte si può restare amici o comunque in rapporti civili anche se ognuno la pensa diversamente. Ognuno pensa di aver ragione, non c'è accordo su alcune cose ma per il resto si continua.

    Dico però che dipende da quanto si considera grave la cosa, dipende da come la si prende, da quanto non si vuole perdere la persona, dal rancore, ecc.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Se siamo amici da tanto tempo, una ragione ci sarà, no? :) 

    Rifletterei bene per tentar di capire se sono davvero nel giusto come credo. 

    Se fossi sicura d'esser stata fraintesa, mi scuserei ugualmente ma non certo per una colpa che non ho!.. Bensì per aver involontariamente offeso l'amico/a.

    Insomma ribadirei la mia posizione in merito alla situazione, spiegando che mi dispiace molto se con le mie parole ho, senza averlo voluto, ferito qualcuno... Dopodiché starei a sentire ciò che ha da dirmi, è chiaro che oltre un certo limite non sopporterei. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Io non sono una persona orgogliosa, ma non chiederei scusa per una cosa che non ho fatto (o per una cosa "non sbagliata" che ho fatto). Non lo farei, semplicemente perché non ha senso farlo! 

    In un rapporto maturo non dovrebbe esserci uno dei due che fa il sostenuto e l'altro che, pur di riparare la situazione, si scusa pur avendo ragione. In un rapporto maturo ci si confronta, ci si parla in modo calmo, rispettoso e ragionevole e si cerca un punto di incontro.

    Personalmente non perdo tempo con chi fa i capricci, mette il broncio e non sa ammettere di aver sbagliato.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Accetto le idee altrui senza farle mie, lui si tiene il suo parere, io il mio e buona vita.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Nope
    Lv 7
    1 mese fa

    Scusa per cosa, non ho più scuse da fare..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Troncherei i rapporti con un amico che mi abbia fatto  consapevolmente ( questo è essenziale!) un torto grave. Non sarebbe neanche un amico degno di questo nome se lo avesse fatto. In ogni caso, anche per uno sgarbo commesso involontariamente  non chiederei mai scusa "io" per mantenere il rapporto:  ho un carattere che se lui/lei non riconosce di aver agito male anche senza volerlo   e non se ne scusa,riduco il rapporto a poco più di una conoscenza, perché  penso che non valga la pena di concedere fiducia a chi è in torto ma non sa riconoscerlo. Mi è capitato un paio di volte, ho tagliato lì.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.