Come posso diventare un''esperta' di religione?

Ciao utenti di R&S... recentemente ho ricevuto un paio di risposte (posso dirlo? Da parte dell'utente @Universitaria e di @Figlio della Terra - Ulixes) che mi hanno parecchio incuriosita in merito alla spiritualità. In particolare, circa la vastità immensa delle conoscenze in materia di religione. Siccome volevo capirci qualcosa anch'io, vorrei domandarvi se c'è un modo per indottrinarsi nel settore. Scusate davvero la mia oscena ignoranza, ma, forse, esistono dei corsi da seguire? So che c'è un corso in Teologia, - che fra l'altro organizza anche la diocesi della mia città - è di questo che avrei bisogno se volessi farmi una cultura sull'argomento? Grazie in anticipo a chi risponderà...

18 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    ti parlo da appassionato dilettante di storia delle religioni, ma anche antropologia delle religioni e scienza delle religioni.  Materia vastissima in cui non è possibile divenire sul serio competente se non settorialmente, ma devi evitare comunque di avvicinarti a questo argomento da una sola prospettiva: se ti informi da un'unica fonte targherai le tue reali conoscenze tarpandotele irrimediabilmente. Per questo ti sconsiglio di metterti a studiare teologia, poiché esistono tante teologie quante sono le religioni e articolazioni di religioni. Pensa ad esempio a chi volesse schiarirsi le idee sulle religioni dell'india, e iniziasse da un manuale delle teologie induiste come quello curato da pereira per le edizioni astrolabio-ubaldini, ma dopo aver letto tale manuale, dell'induismo nel suo insieme avrebbe le idee più confuse di prima di aver letto quel libro.

    Più utile è dotarsi di una buona enciclopedia delle religioni.  Quella a mio avviso migliore è purtroppo in questo momento non facilmente reperibile, è questa:

    http://www.librinlinea.it/titolo/enciclopedia-dell...

    Diffida dalle proposte incomplete di questa enciclopedia, come ho notato di un sito che ne propone tre volumi invece dei sei a 75 euro, ma appunto è incompleta!

    Il suo titolo completo è enciclopedia delle religioni vallecchi in 6 volumi. Vallecchi è il nome dell'editore, mentre il curatore era il prof. alfonso di nola, probabilmente il migliore storico delle religioni italiano del dopoguerra.  Sono fortunato possessore di questa enciclopedia :)  Ti posso solo dire che se riesci a procurartela, e poi la vai sfruculiando qua e là a tuo piacere, hai molta probabilità di appassionarti sul serio a questo argomento e di volere saperne sempre di più.

    • Androide
      Lv 6
      1 mese faSegnala

      Grazie mille a tutti :))

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • giokko
    Lv 6
    1 mese fa

    Qualcuno ha contato ben più di 30.000 religioni, scuole filosofiche, credenze, sette, culti tribali.

    Comunque la materia è interessante, la storia è interessantissima.

    Mi complimento anche io per le persone che scrivono qua che fanno commenti documentati come quelli che hai citato tu.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Evita accuratamente i corsi organizzati dalla diocesi:  quelli servono per indottrinare, non per fare cultura.  Le diocesi cercano di formare persone che credano senza comprendere, mentre l'obiettivo dovrebbe essere quello di comprendere senza credere.  Qualsiasi imbecille può credere in una religione, non c'è bisogno di tanto studio.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Ti procuri dei testi e te li studi oppure puoi studiare storia delle religioni o teologia

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Puoi studiare storia delle religioni, ma se dici che vuoi "essere indottrinata" sei già partita male.

    La teologia è una **interpretazione** della bibbia e quindi se vuoi diventare una "esperta", la teologia è l'ultima cosa che dovresti studiare.

  • 1 mese fa

    Ma esperta di qualche religione particolare o in generale? Ed esattamente cosa potrebbe interessarti? Se non hai possibilità di frequentare corsi specifici universitari, Internet può essere una base di partenza, ma è anche vero che è un mondo dove circola tanta "fuffa" e spesso non è facile distinguere il vero dal falso se non acquisisci dimestichezza con le varie materie e le varie metodologie che un corso universitario potrà fornirti egregiamente.

  • Ma io non sono esperto! Tutt'altro!! Ho ancora diverse lacune persino nel percorso che cerco di seguire, figurati in altri che conosco solo superficialmente... sono solo leggermente più ferrato in fatto di religioni antiche (specialmente Greca e Romana, anche se pure in quelle ho delle lacune), ma per esempio di religioni orientali sono una capra. 

    Per il resto esistono vari autori che trattano materie come la storia delle religioni, l'archeologia, la filosofia delle religioni, la teologia, l'antropologia delle religioni, ecc. Ciò che posso consigliarti è di iniziare a verificare sempre tutto ciò che leggi, e accompagnare lo studio di testi fondanti con il parere di vari accademici così da farti una idea più solida. E soprattutto guarda le metodologie ed eventuali critiche al metodo (oltre che i titoli, sembra una sciocchezza, ma una persona per avere un titolo deve essersi formata in un preciso ambito acquisendo dimestichezza con esso).

  • 1 mese fa

    Pio anche studiare da sola.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Esperta del settore? Ho qualche problema di comprensione del linguaggio ;-)

    Io sono laureata in economia e mi occupo di contabilità, gestendo la contabilità generale dell'azienda dove lavoro. In questo campo posso definirmi esperta ma per essere realmente tale mi servirebbero almeno un'altra ventina d'anni, perché non si finisce mai d'imparare.

    Ama quello che fai e dai il massimo. Sii umile e desiderosa d'imparare. Questo è il mio approccio lavorativo.

    Capitolo religione.

    Io non sono esperta di religioni. Non ho studiato né teologia né materie affini.

    Leggo. Leggo molto. 

    La Spiritualità è la mia vita. Definisce - se così posso dire - la mia persona. 

    Essere esperta in un lavoro, una branca, è una cosa. Essere esperta di religione è un'altra.

    Essendo cristiana - aconfessionale - ho iniziato ad interessarmi della MIA fede, mettendola in discussione. Da lì è nato tutto. Mi sono lasciata guidare dalla curiosità di conoscere di più quello in cui pensavo di credere.

    Ho iniziato a leggere la Bibbia. Impiegai 3 anni. Un po' tanto, lo so, ma dovevo dar retta anche al mio bisogno di avvenire (studio e lavoro).

    Quindi (non lo nego), grazie anche ai vecchi utenti che un tempo erano in sezione, conobbi il Vangelo di Didimo Tommaso e da quel momento ebbi il mio "risveglio".

    Da lì fu semplicemente un divenire nella fede, nella conoscenza, nella spiritualità, nella curiosità. E iniziai a studiare la Gnosi cristiana. Mi avvicinai anche ai Vangeli apocrifi e studiai anche autori che naturalmente ne sapevano di più di me in merito.

    Solo per citartene un paio: il Moraldi, il Pincherle, l'Imbergamo, il Bertolini, la Pagels e adesso il Viola (lo stupefacente testo "La Gnosi Cristica Integrale").

    Libri, su libri, su libri. Tanti, ne ho un'intera biblioteca. 

    Ma non è esclusivamente lettura. Ma desiderio di conoscere la radice del Cristianesimo primitivo. È amore e bisogno di conoscenza. È la mia fede e ciò in cui credo. È studio e meditazione. È preghiera e digiuno spirituale. È tutto ciò che sono.

    Pian piano seguii consapevolmente quello che oggi rappresenta per me la MIA VITA, il mio cammino spirituale in Cristo. 

    È impossibile spiegarlo in così poche righe ma immagino, nel mio piccolo, abbia reso l'idea.

  • 1 mese fa

    Laurea in teologia.....

    PS: girare a leggere fesserie contraddittorie tra di loro, può solo portarti a confusione....dovresti seguire un percorso di studi apposito, e ben preparato....

    • ...Mostra tutti i contatti
    • La teologia è una branca magnifica! Ma sarà sempre limitata ad un pensiero religioso limitante. E questi sono gli effetti, sapientone ;-)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.