Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneUniversità · 4 mesi fa

Aiuto! Consigli università!!!?

Sto per finire il liceo scientifico e sono molto confusa riguardo il mio futuro. Mi piace molto la letteratura italiana, però non mi piacerebbe fare l’insegnante. Ho pensato anche giurisprudenza perché mi ha sempre affascinato, però non so se mi sento pronta a tanti anni di studio e fatica. Ultima sponda sarebbe statistica, la matematica più che una passione per me è un passatempo; non mi dispiace ma neanche la amo. Cerco aiuto e consigli!

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 mesi fa
    Risposta preferita

    Io ti consiglierei Statistica. Sia per le materie che andrai a studiare (e ti consiglio di andartele a vedere nel piano didattico dell'università che punti a frequentare), sia perché la matematica non la disprezzi ed infine perché apre sbocchi lavorativi concreti.

    Poi, te lo dico come uno che ha sempre fatto molta fatica in matematica, ho avuto modo di frequentare un corso di Statistica all'università nel mio corso -ad Economia- e ti dirò: non è per PURA matematica (Analisi). E' un tipo di studio applicativo con regole proprie e che si serve della matematica. 

    E' l'applicazione di formule, casi specifici e tecnici in un contesto "palpabile". Non è come dimostrare una formulaccia arzigogolata e fine. 

    Però sì, più si va nello specifico, immagino, più la matematica che ti servirà da applicare sarà più complessa. 

    Giurisprudenza non è male, ma è dura da studiare e "limitativa" per il lavoro. O diventi avvocato, od entri in qualche ufficio legale (ma non è facile) oppure cerchi qualcosa nel pubblico.

    Letteratura, e mi spiace dirlo, non porta da nessuna parte. Sì, magari è la tua passione. Sì, bisogna studiare per crescere sul piano interiore. Ma di concreto non ti servirà a trovare un lavoro.

  • 4 mesi fa

    Giurisprudenza o Economia

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.