Anonimo

Avete mai lavorato in un call center? Com'è stato?

13 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Seh, schifoooooo          

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Paolo
    Lv 7
    1 mese fa

    IO NO. MA MI RISULTA CHE SI E' SFRUTTATI AL MASSIMO PER POCHI SOLDI.............!!!!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Ho lavorato sia in outbound che inbound. Il primo caso era un'azienda in cui dovevo vendere per conto di Sky e sono durato un mese in cui ci avrò lavorato si e no 15 giorni (contratto a co.co pro, puoi scegliere tu se andare o no) e sono scappato, dato che non vendevo un caiser e il marocchino che raccoglie pomodori guadagnava sicuramente piu di me. Nel secondo caso invece parliamo di un lavoro gia piu serio, con stipendio fisso (quindi non a provvigione) e, quando capitava e solo se volevi farlo, c'erano dei contest mensili, in cui se riuscivi a vendere piu prodotti (potevano essere modem o contratti specifici ai gia clienti o nuovi allacci linea, dipendeva dal periodo, erano scelte aziendali) vincevi un bonus in busta paga anche di 200 euro. Io comunque non ho mai voluto partecipare ad alcun contest visto che mi ero ripromesso di non voler mai piu fare il venditore per telefono. Comunque avevo il contratto con apprendistato, dovevo fare customer care o help desk per i clienti di Teletu, pertanto mi occupavo di fatture o di problemi tecnici ma anche di back office. Lo stipendio non era altissimo ma lavoravo 4 ore al giorno e per le ore lavorate lo stipendio era ben rapportato. Per dirla breve ci sono stato 4 anni, non era comunque un bel lavoro perché passavo le ore piu brutte della giornata, era abbastanza pesante, i clienti fanno le domande e poi non stanno neanche a sentire e i superiori facevano parecchio pressione sulla durata delle chiamate o sui feedback dei clienti, però per un ragazzo giovane quale ero, era molto soddisfacente e mi ha permesso di togliermi parecchi sfizi. Calcola che ci sono anche persone che ci campano la famiglia, ovviamente facevano turni da full time di 8 ore. Ci ho lavorato dai 22 ai 26 anni, ora ho 32 anni, faccio tutt'altro e lavoro in ospedale.

    Ciao!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Ho fatto la settimana di prova non pagata, ma non sono stato confermato perché bisognava fare almeno 2 contratti per poter continuare a lavorare, ma che non sono riuscito a fare. Se avessi fatto i 2 contratti mi avrebbero fatto un contratto a progetto, col quale decidere mese per mese se far continuare a lavorare in base al numero di contratti fatti.

    Bella strategia per tenere gente a lavorare senza sborsare: tutti a fare la settimana di prova non pagata e solo quei pochi che riescono a fare i 2 contratti vanno avanti per quei pochi spiccioli al mese di lavoro precario. Mai più.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    mai! Ho conosciuto una che ha lavorato per 3 settimane e poi ha mollato visti i troppi telefoni in faccia.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Purtroppo ci ho potuto lavorare solo per un mese causa covid ma mi son trovata bene (ce da dire che é stata la mia prima esperienza lavorativa quindi non ho paragoni da fare) era un outbound per conto di tim prendevo 400€ lordi al mese + 2€ a contratto (dai 30 contratti 3€ ecc) l ambiente era molto sciallo tra una chiamata e un altra chiacchieravamo tra di noi e anche i superiori tranquillissimi, credo sia questo che faccia la differenza! Inoltre se lo prendi senza pressione ma solo per passarti il tempo e toglierti qualche sfizio (come ho fatto io vivendo coi miei) è un sacco divertente rapportarsi con tutte queste persone con cui riesci anche a strapparci due chiacchiere e ricevi sicuramente degli insulti creativi

    Ricordo la mia prima chiamata ho beccato un tizio che metteva nicki minaj e poi dopo un po ha tirato un bestemmione o i vari tipi rigorosamente 60enni che ci provano ma la migliore fu decisamente una signora che disse che il marito non era in casa mentre di sottofondo lo si sentiva urlare CHIUDI!!! CHIUDI!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Orribile! È demoralizante

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    No, ma ho dato lavoro ai Call Center....mi chiamavano ogni giorno ...ogni 2 ore circa...... A momenti mi sentivo uno di loro :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Sì. Tre anni fa. Novembre 2017. Una settimana di contratto, part time, dalle 15:00 alle 21:00, per conto di H3G. Interviste e sondaggi telefonici in merito alle elezioni politiche del 2018. Che dire? L'ambiente era molto caotico e spesso, a causa dei server intasati, alcuni numeri chiamati non erano archiviati e balzavano da un operatore all'altro (uno di Rovigo venne addirittura chiamato 3 volte, in una sola giornata, da tre di noi, sempre per lo stesso sondaggio!!! La terza volta ci mandò GIUSTAMENTE a fanc...) ma la cosa che più mi diede i nervi, furono i due Team-Leader: mi stavano attaccati alle costole come lo Stato con i contribuenti. Oggi come oggi, se ci dovesse essere un contratto full time a 1200 euro al mese, ci andrei anche la Domenica. Ma a provvigioni sui contratti, mai più.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Mio fratello ha lavorato per un paio di mesi in un call center, secondo lui è stato deludente, perché nel call center dove ha lavorato si veniva istruiti a truffare la gente e sebbene sia stata un'esperienza interessante, la paga è molto bassa, i turni sono lunghi e non vale la pena di avere la coscienza sporca per due spiccioli; il motivo per cui se n'è andato.

    Spero di esserti stata utile ^^

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.