Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 mese fa

Siete rimasti dentro la religione in cui siete nati o avete cambiato religione?

12 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    Non sono mai stato davvero credente, e nemmeno cresciuto troppo come tale.

    Ci ho messo un po', ma alla fine ho visto la luce diventando ateo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Io ci sono rimasto. Ho solo smesso di praticare le funzioni religiose...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Sono nato in una famiglia cattolica, anche se non molto praticante, sono stato battezzato cattolico, ho fatto un minimo di catechismo presso la mia parrocchia che tra l'altro era gestita da un Prete operaio che stimavo molto, la mattina andava a lavorare in Fabbirica nella Milano periferica della fine degli anni '60.

    D'Estate ho frequentato le colonie estive dell' ente cattolico "Caritas Ambrosiana" fino ai 12 anni.

    Non mi è mai interessata molto la religione, e nemmeno sapere che ci fosse un Dio. 

    Non mi mancava nulla, non cercavo nulla stavo benissimo nella mia condizione di giovane prima studente e poi con un buon lavoro degli anni 70/80.

    Poi ho avuto la mia illuminazione sulla via di Damasco, che per me allora era l' autostrada dei Fiori.  😀

    Un incontro, non uno scontro..., mi ha cambiato la vita, mi ha fatto riflettere che potevo avvicinarmi a un Dio che allora non conoscevo e dal quale ero molto distante.

    Ho pazientemente imparato a conoscerlo, a parlare con Lui, a riconoscere le sue risposte, ad approfondire le Sacre Scritture che non avevo mai aperto prima ed è poi stato naturale riconoscere quale fosse la Sua vera Chiesa sulla terra.

    Di conseguenza da cattolico per tradizione ho aderito ad un'altra religione per scelta, una scelta basata su una testimonianza rivelata che Gesù è Il Cristo, il figliuolo dell'Iddio Vivente e che la Chiesa di Gesù Cristo è stata restaurata sulla terra, come era stata fondata da Lui circa 1988 anni fa. 

    Da quella iniziale testimonianza e rivelazione da Dio Padre sono passati 36 anni, nei quali ho approfondito tante dottrine, la conoscenza di tante religioni e di alcune filosofie religiose, il che ha sempre rafforzato la mia conoscenza dell'infinita perfezione del Piano di Dio per la salvezza dei Suoi figli.

    Le molte Sacre esperienze Spirituali con le quali sono stato benedetto hanno trasformato la fede che è cresciuta in me, in conoscenza perfetta, non perchè io presuma, ipotizzi o creda, ma perchè SO,  non tutte, ma molte verità dottrinali. 

    Ciò è potenzialmente possibile a tutti coloro che rivolgono a Dio Padre tutta la loro mente forza e facoltà anziche ad una religione o a quello che vogliono credere.  

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Entrambe. Mi spiego meglio: da quando ho memoria, nonostante il catechismo, nonostante l'ora di religione a scuola, nonostante la famiglia discretamente praticante e l'andare a messa ogni domenica, non sono mai riuscito a credere alla religione della mia famiglia. Ogni minima parte di me tirava in un'altra direzione, direzione che ho conosciuto e abbracciato solo in seguito. Quindi non ho cambiato religione (ne ho solo affinato la comprensione) ma sono rimasto sempre in quella della mia nascita. Tuttavia, posso dire di aver cambiato perché quando mi accorsi di non esser Cristiano iniziai a definirmi Ateo (nella mia ignoranza credevo che fosse l'unica alternativa e, "se non è zuppa è pan bagnato") e solo dopo che una maggiore conoscenza e una maggiore consapevolezza bussò alle mie porte iniziai a definirmi per quello che "sono" (in realtà mi reputo ancora troppo ignorante per definirmi tale, ma per semplificare ometto): Ellenico.

    Ma Ellenico lo sono e lo fui.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Sono bipolare narciso-sociopatico e borderline... quindi un giorno sono credente e l'altro insulto i credenti.. un giorno rosso un giorno giallo... un giorno complottista un giorno pecora... Oggi sono ateo, ieri ero ortodosso domani sarò buddista e mediterò come i monaci shaolin

    • Robe da matti.. un matto... quale sono

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Sono sempre stata cattolica, pure se non sono battezzata

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Sì, sono rimasto nel cattolicesimo. Ma ho cercato di conoscere e di comprendere anche altre realtà religiose, negli ultimi anni.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Non ho cambiato diciamo che c'è stata una progressione. Prima ero nella fede cattolica poi grazie ad alcune letture ho conosciuto la gnosi e ho iniziato a praticarla e così ho preso le distanze dai dogmi preconfezionati e ho preferito la libera ricerca spirituale

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    non sono credente

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Sono stato educato cattolico, ma ho smesso di essere praticante a 14 anni e credente a 16.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.