Edgar ha chiesto in Arte e culturaPoesia · 6 mesi fa

ITALIANO AIUTOOO!!!!?

Nelle immagini che ho inviato

Ho bisogno di trovare i concetti chiave inerenti ai valori cortesi aristocratici e mercantili cortesi, più relativa spiegazione e riflessione

E se non riuscite a leggerlo la storia si chiama:

Chicco bio e la gru

Attachment image

1 risposta

Classificazione
  • Serena
    Lv 6
    6 mesi fa
    Risposta preferita

    Currado è nobile cittadino, liberale e magnifico,

    conduce una vita cavalleresca e si

    diverte a cacciare con il falcone; oltre che

    magnanimo è anche dotato di autocontrollo

    (non volle dietro alle parole andare

    r. 38) e di un grande senso dell’ironia: non

    esita a riconciliarsi con il suo cuoco quando

    questi dà prova di arguzia (A Currado

    piacque tanto questa risposta, che tutta

    la sua ira si convertì in festa e riso rr. 70-

    71). Il suo riso indulgente manifesta la

    magnanimità di un nobile rappresentante

    di quella civiltà fiorentina pronta a

    riconoscere la virtù delle parole: l’arguta

    trovata e il motto di spirito riscattano il

    furto, riequilibrando il contrasto.

    Chichibio è buon cuoco (il profumo della

    sua cucina attira Brunetta), veneziano

    (il suo dialetto è come un canto), un po’

    mattacchione, bugiardo e timoroso (cavalca

    il ronzino con la maggior paura del

    mondo, anzi sarebbe fuggito volentieri).

    Le sue risposte sono certamente argute

    (si noti il doppio senso contenuto nella

    risposta a Brunetta: Voi non l’avrì da

    mi, donna Brunetta, voi non l’avrì da mi

    rr. 24-25, cui peraltro la donna replica

    con pari arguzia: se tu non la mi dài, tu

    non avrai mai da me cosa che ti piaccia

    rr. 26-27) ma anche impulsive (subitamente

    rispose... quasi sbigottito, non sappiendo

    egli stesso donde si venisse), il che

    è indizio di un individuo poco riflessivo,

    ma abile improvvisatore e dalla risposta

    pronta. Non possiede l’arte della parola

    di Ciappelletto, ma comunque «rappresenta

    una soluzione dell’arte del vivere e

    perciò riscuote la piena simpatia di Boccaccio

    » 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.