Cosa ne pensate degli assembramenti?

Ragazzi cosa ne pensate dei ragazzi che anche sapendo che in giro c'è una pandemia, escono creando assembramenti senza mascherine, senza distanza di sicurezza ecc...?

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Risposta preferita

    A prposito cosa aspettano ad ELIMINARE  tutti i campi ROM quà in ITALIA ?  Rimandateli al loro paese a campeggiare siamo stufi di essere il loro bersaglio dato che sanno solo RUBARE . In Romania gli tagliano le mani , da noi invece tutto gratis luce acqua e soldi perchè ? V I A A A A A .

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Figurati se la gente davvero non si assembra dai,affidarsi al senso di responsabilità degli italiani è un atto di estremo coraggio.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Dario
    Lv 6
    1 mese fa

    Era inevitabile che la gente, soprattutto i giovani, avesse voglia di uscire e stare insieme adesso. Si dovrebbe comunque mantenere una certa prudenza e alcuni comportamenti visti in questi giorni sono di sicuro sbagliati ma non potevate aspettarvi che la gente se ne stesse ancora tappata in casa.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 giorni fa

    Penso che da giovani si puo' anche essere incoscienti.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    4 sett fa

    hai già ricevuto abbastanza risposte + 2 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Già la gente mi dava fastidio prima figurati adesso! Hai presente quando andavi in spiaggia e ti pestavano sull asciugamano?????peggio!!!! Vogliamo parlare degli inquilini chenbitano in sette su 60 mq? Condomini ridotti a lager lazzaretti????vogliamo???

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Secondo la mia opinione gli assembramenti sono di due tipi:

    - tra i ragazzini fino ai 18 anni che escono in gruppi di 15 persone semplicemente per farsi un breve giro in bici (che possono fare singolarmente senza compagnia al fine di muoversi un po') con l'unica intenzione di andare in qualche parchetto o al McDonald, togliersi le mascherine e comportarsi come se nulla fosse, stando sui telefoni e non parlarsi (cosa che possono fare in sicurezza da casa)

    - tra tutti gli adulti che invece di dare l'esempio ai più giovani si riuniscono in gruppi numerosi per perdere il tempo, dimostrando così di non avere autocontrollo, cosa che rispetto ai giovani mi aspetterei da un adulto medio. Dimostrano così di mettere al primo posto il divertimento, lo svago, ed al secondo posto la propria salute e quella di chi gli sta attorno.

    Pensa ai nonni che non escono da mesi o lo hanno fatto con paura, i bersagli più deboli contro il virus, che aspettano di rivedere figli e nipoti in salute, con entusiasmo; pensa se dopo tanto tormento vengono a fargli visita un nipote della mia prima categoria di assembramenti ed un figlio/figlia della mia seconda categoria che hanno agito irresponsabilmente e se ne sono fregati delle norme di sicurezza (e potrebbero essere potenzialmente infetti).

    Concludo sostenendo che, quando si parla di responsabilità per la salute e la sicurezza si fa finta di niente, ma quando si parla di come e quando si potrà andare in spiaggia l'attenzione sale vertiginosamente.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Luigi
    Lv 7
    1 mese fa

    Penso che siano da evitare. Una delle poche regole imposte! 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Incoscienti!                                               

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    irresponsabili stupidi, ci rimettono pure loro ma pensano di essere superiori

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.