francesco ha chiesto in Arte e culturaStoria · 1 mese fa

La Germania come avrebbe potuto vincere la seconda guerra mondiale?

Cosa si sarebbe dovuto verificare per vincere la guerra ??

3 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    La Germania avrebbe potuto vincere la Seconda Guerra Mondiale se: 1. a capo del Governo britannico vi fosse stato un Premier diverso da Winston Churchill; 2. oppure, nel caso in cui il Premier britannico fosse stato Churchill, se Hitler avesse proceduto con ordine, evitando di invadere l'Unione Sovietica e dando priorità assoluta alla costruzione di sommergibili (U-Boote) e di bombardieri pesanti strategici quadrimotori in grado di martellare le principali città industriali del Regno Unito con ordigni incendiari ed esplosivi. Dopo l'evacuazione via mare del contingente britannico da Dunkerque, nel 1940, Londra sembrò considerare per qualche giorno l'avvio di trattative di pace con il Terzo Reich, ma poi si decise per la prosecuzione della guerra, confidando nelle risorse umane, finanziarie e materiali dell'Impero Britannico e nei rifornimenti di armi, viveri, carburante provenienti dagli Stati Uniti neutrali. Se il Führer fosse riuscito a stroncare le linee di approvvigionamento nemiche attraverso l'Atlantico e a strangolarne l'economia di guerra, la Gran Bretagna avrebbe dovuto chiedere un armistizio o stipulare la pace, riconoscendo lo status quo e l'egemonia tedesca in Europa. A quel punto, la Wehrmacht avrebbe avuto mano libera a Oriente e si sarebbe potuta volgere in forze contro l'Unione Sovietica senza il timore di una guerra su due fronti. Senza l'intervento degli Stati Uniti d'America nel conflitto europeo e senza bombardamenti angloamericani sulle città industriali tedesche, il Terzo Reich avrebbe potuto produrre una quantità molto maggiore di armi, cannoni, carri armati, munizioni, velivoli, carburante, e proseguire indisturbato nella ricerca scientifica in campo missilistico e atomico. Meglio ancora, se Hitler avesse ordinato di invadere il Medio Oriente, la Wehrmacht e la Luftwaffe avrebbero potuto attingere agli enormi giacimenti petroliferi presenti nella regione, in Iraq, Kuwait e Iran: i musulmani simpatizzavano con i nazisti, di cui condividevano i nemici (Ebrei, Francesi, Britannici, Sovietici), e si sarebbero arruolati in massa nelle SS. Con centinaia di migliaia di carri armati, aerei, camion e soldati in più, la Germania non avrebbe incontrato alcuna difficoltà nel sopraffare l'Armata Rossa e nel conquistare Leningrado, Mosca, Stalingrado, Astrakhan, Tblisi e Baku. Privata delle risorse petrolifere del Caucaso, l'Unione Sovietica avrebbe dovuto capitolare e sarebbe stata smembrata in tanti Stati vassalli del Terzo Reich o dell'Impero Giapponese. Il colpo di grazia per la Germania nazista è stata la dichiarazione di guerra agli Stati Uniti d'America (11 dicembre 1941), avvenuta quando le forze armate tedesche venivano respinte alle porte di Mosca e la Kriegsmarine e la Luftwaffe non avevano neppure posto i presupposti per un'invasione dell'Inghilterra.          

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anna
    Lv 7
    1 mese fa

    Se la Germania si fosse "accontentata" dell'annessione di Austria, Ungheria, Cecoslovacchia e Polonia, se avesse fatto della Francia un paese satellite ma indipendente, se non si fosse alleata con l'Italia, se non avesse tentato d'invadere la Russia e avesse dichiarato al mondo di avere raggiunto il suo scopo, cioè lo spazio vitale che occorreva al popolo tedesco, allora USA e Gran Bretagna avrebbero probabilmente accettato di stipulare un trattato di pace. Churchill e Roosevelt non avrebbero creduto alle dichiarazioni di Hitler, ma essendo a capo di nazioni democratiche avrebbero dovuto fare ciò che l'opinione pubblica voleva, e sicuramente la maggioranza avrebbe sostenuto che "non possiamo mandare i nostri ragazzi a morire per la libertà della Polonia."

    Non si sarebbe fidato neanche Stalin, ma probabilmente si sarebbe accontentato di rafforzare militarmente i propri confini. 

    Hitler ovviamente non avrebbe avuto nessuna intenzione di lasciar stare l'Unione Sovietica, ma prendendo tempo avrebbe permesso agli scienziati tedeschi di portare avanti gli studi per la bomba atomica e anche quelli sui missili, e quando fosse stato pronto avrebbe usato le sue bombe atomiche su Mosca e su Stalingrado (quest'ultima solo per la sua valenza simbolica di città che portava il nome di Stalin). 

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Anna
      Lv 7
      1 mese faSegnala

      Non ce n'è stato bisogno perché l'Ungheria si è alleata spontaneamente con la Germania! Nella mia ipotesi di Germania vittoriosa l'Ungheria sarebbe diventata parte della "Grande Germania."

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    nulla, la situazione economica e demografica dal 600 in poi è incompatibilre con grandi regni/stati o simili, anche la confererazione russa è saltata... già duravano poco in passato, figurati adesso...

    • Ah sì? Dove mettiamo Brasile, Cina, Stati Uniti e URSS/Russia?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.