stellina ha chiesto in Animali da compagniaCani · 5 mesi fa

Shiba o Akita?

Ragazzi cosa mi consigliate? A me piacciono moltissimo queste due razze a dicembre prenderò un cucciolo! Qualcuno sa descrivermi le differenze caratteriali di questi due splendidi cani?? Un confronto?

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    5 mesi fa

    Akita tutta la vita

  • 5 mesi fa

    Bhe  sono due cani secondo il mio parere odiosi particolarmente l'aikita meglio mille volte lo shiba

  • Guarda io non ti saprei dire di preciso ma, da quello che ne posso sapere, sono due razze di cani un po difficili da gestire per via del loro aspetto caratteriale, ti conviene documentarti bene prima di prendere uno di quei cuccioli, ok? Cià!

  • 5 mesi fa

    Usejejejeejejeejjejejeeneb

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    5 mesi fa

    Dicembre.. non sai nulla di nulla di cani... Per allora non sarai pronta nemmeno per un Carlino.

  • nur
    Lv 6
    5 mesi fa

    se vuoi avere tutte le info che ti servono sullo shiba dai un'occhiata al mio sito:

    http://www.shibamania.it/

    Lo shiba è molto più attivo dell'akita, più vivace e bisognoso di attività fisica, è un cane più gestibile per le dimensioni ma più impegnativo perchè ti prende più tempo per la gestione giornaliera, non sono cani che si accontentano della passeggiatina di mezz'ora (io ne ho 4, nonostante i 1500mq di spazio all'aperto che hanno a disposizione, escono almeno due volte al giorno in campagna per una passeggiata). Sono entrambi cani molto testardi, indipendenti  (lo shiba è chiamato in giappone "il gatto travestito da cane"), hanno un'intelligenza molto sviluppata ma non significa che la mettano a disposizione del padrone, li devi seguire benissimo nei primi 2 anni di vita sotto il profilo educativo altrimenti avrai grossi problemi di gestione.

    Per quanto riguarda lo shiba nello specifico:

    sono cani dalla grande capacità decisionale e hanno una capacità di iniziativa molto acuta, ergo: vogliono decidere loro quasi tutto e bisogna curare molto il rapporto di fiducia altrimenti faranno sempre e solo quello che vogliono.

    Non sono cani aggressivi senza motivo, ma piuttosto reattivi, che comunicano molto bene il disagio o una situazione che per loro è stressante (usano molto il ringhio), non sono cani che si fanno trattare male, con la forza o la mancanza di rispetto. Con loro bisogna avere polso ma non usare mai la forza perchè reagiscono alla forza con la forza.

    Come salute sono piuttosto robusti e longevi (la media è 14-15 anni di vita, ma spesso arrivano a 17-18 anni) possono soffrire di displasia e alcune patologie oculari e negli ultimi anni sono aumentate le allergie ambientali e le intolleranze alimentari.

    Mi raccomando, se vuoi una di queste due razze, EVITA COME LA PESTE NEGOZI E MULTIRAZZA , perchè essendo cani molto particolari sotto il profilo caratteriale, prenderli presso commercianti che il 99% delle volte importano dall'est europa significa andare facilmente incontro a problematiche di comportamento (oltre che a svariate malattie e patologie ereditarie), e uno shiba o un akita con problematiche comportamentali può rovinarti la vita. Tant'è che nei rescue (le associazioni che si occupano di far adottare cani di razza o simil razza) gli akita e gli shiba mollati dalle famiglie per problemi caratteriali sono al 90% cani privi di pedigree e di provenienza illegale o da filiere quali negozi e multirazza.

    Vai sempre a vedere l'allevamento, almeno un paio, chiedi tutti i certificati di esenzione dalle patologie tipiche dei riproduttori, i pedigree etc. Fuggi da chi non fa pedigree o ti chiede soldi extra per averlo: sono due razze molto di moda, l'akita è comunque allevato molto bene in italia già dagli anni 80; lo shiba ha conosciuto un boom negli ultimi 10 anni e ci sono in giro tantissimi meticci di shiba,ovvero cani senza pedigree enci,  di provenienza illecita, con gravi difetti morfologici e svariati problemi .

    Sul sito ENCI trovi i nomi di tutti gli allevamenti riconosciuti suddivisi per regioni, è un buon punto di partenza per iniziare a cercare l'allevamento.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.