Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

Perché tutti questi cambiamenti dagli anni 90 in poi, anche la gente è cambiata?

Quali sono i motivi? Molti dicono l'11 settembre ma che c'entra l'11 settembre? Perché prendiamo a cuore i lutti degli altri (e poi, perché tutto il mondo celebra questo lutto come se gli americani fossero le vittime del mondo, quando in realtà sono i primi a macellare vietnamiti e musulmani, tra poco faranno qualche altra guerra)? Sarà la crisi? Che alla fine molta gente sta uguale a prima della cosiddetta crisi? Secondo me è tutto un fattore psicologico e in più la tecnologia ha cambiato le persone, da un momento all'altra da qualche parte negli anni 2000. Gli anni 90 li ricordiamo come colorati e felici, le estati coi gelati, le amicizie erano più vere e facili, oggi è tutto nella comitiva, le canzoni poi erano più allegre, una come billie eilish non entrava neanche in classifica. Le canzoni avevano un senso, rimanevamo in testa. Si usciva con gli amici, al parco, si giocava in cortile coi bambini del vicinato. Cos'è successo che ad un tratto ha fatto finire tutto?

11 risposte

Classificazione
  • Moe
    Lv 5
    1 mese fa

    ... sicuramente economicamente le famiglie erano messe meglio: c'era ancora benessere, con 20.000 lire facevi il pieno di benzina e bla bla, ma non è che fossero rose e fiori... pensa a Tangentopoli, le discriminazioni nei confronti dei malati di HIV... il consumismo aveva già influenzato le vite degli italiani... semplicemente in quel periodo (come tutti quelli che mitizzano e rimpiangono il passato) eri sicuramente giovane e senza pensieri, non capivi un cazzò... ma i problemi c'erano... la musica faceva cagarè o era bella, tanto fra 10 anni rimpiangerete i generi che vanno di moda oggi... è sempre la solita storia, bisogna vivere nel presente...

    • Xenol1 mese faSegnala

      niente di più vero

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    chi afferma l' 11 settembre è un povero imbecille, noi non viviamo in America. Il vero motivo è il cambiamento della società che trascina tutti coloro che ne fanno parte.Questa è una pura domanda di sociologia alla quel bisogna rispondere che la causa è IL RITMO DI VITA IMPOSTO DALLA SOCIETA' ; una società in cui si corre per il successo, la carriera il facile guadagno, il gioco , tutte attività che hanno tolto lo spazio alla famiglia 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    dagli anni 80 è iniziata la *****,specie tra le donne,hanno in mente i soldi e basta

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Circa 60 milioni di anni fa apparve per la prima volta una specie di mammifero sulla terra chiamata Purgatorius, un topo ( ecco perche' come cavie vengono utilizzati anche I topi e cioe' perche' si ritiene che siano I responsabili dell'evoluzione dei primi primate, nonche' scimmie ecc…)

    Circa 250.000 anni fa comparvero I primi homo sapiens I quali dotati di intelligenza superiore, riuscirono negli anni a sopravvivere e ad arrivare in cima alla lista dei sopravvissuti.

    Nel tempo l' Homo sapiens divenne sempre piu' sapiens e cosi' riusci' negli anni a non essere piu' predato da nessun tipo di minaccia (armi da taglio, da fuoco, esplosivi ecc…)

    In natura tutto ha un equilibrio e noi lo abbiamo alterato eliminando tutti I nostri predatori o mettendoli nei circhi che come ******** Andiamo a pagare per vedere gli show di animali torturati. Fu cosi' che noi stessi diventammo I predatori di noi stessi per riportare l'equilibrio.

    La sovrappopolazione e' un problema che anche se nessuno ne parla spesso, sta diventando insostenibile.

    Hai presente l'overshooting day? e' il giorno in cui ogni anno noi ci ricordiamo che le risorse terrestri sono esaurite a causa della nostra ingordigia, avidita' ed egoismo.

    Per equilibrare nuovamente l'ago della bilancia allora l'uomo (politici, gli illuminati, il Nuovo ordine mondiale o chicchessia), si inventa una strategia per sfoltire la popolazione.

    quest' anno e' stato il covid, nel 1900 la febbre gialla, 1915 prima Guerra mondiale, 1918 influenza Spagnola, 1940 seconda Guerra mondiale, 1947 pandemia h1n1, 1957 virus h2n2, 1977 influenza russa, 2014 ebola e quest'anno, prima del Covid stavamo rischiando la terza Guerra mondiale per 2 tossici messi a governare l'america e la corea.

    non e' ancora finita ma ci saranno pause di qualche decennio. per nostra fortuna "loro" abitano sul nostro stesso cielo.

    ah e non dimentichiamo le strategie psicologiche che ci portano alla droga, all'autodistruzione...

    Ogni azione ha una conseguenza e noi ogni giorno, anno ne subiamo tante di conseguenze.

    Godiamoci quello che abbiamo, comportiamoci responsabilmente, evitiamo di fare del male.Vogliamoci bene perche' quando tutto si spegnera' ai nostril occhi, ci porteremo la consapevolezza di questa vita appresso e se abbiamo commesso errori e non abbiamo capito come rimediare e soprattutto il perche' di quegli errori, continueremo a sbagliare in tutte le vite e realta' che ancora ci attendono.

    Siamo il nostro destino

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    ci hai vissuto negli anni 90 prima di dire queste tr0iate? i nirvana facevano musica allegra secondo te? imparate a vivere nel presente cristo santo, che la vita vi passa davanti mentre voi state ancora li a pensare a ieri 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Tra gli anni 80 ed oggi c'è qualcosa in comune. La gente pensa troppo all'apparenza, meno all'essenza. Il senso di colpa si è spostato dalla vergogna al apparenza.

    Per quanto riguarda la crisi economica, affermare l'inesistenza è un azione sconsiderata. I CDO sono esistiti veramente ed erano veramente obbligazione composte da quei prestiti, concessi senza garanzie, necessari a finanziare l'acquisto di case, le cui rate non sono più state pagate. Gli Americani non pensavano sarebbe mai crollato il valore immobiliare delle case, anzi, lo vedevano alzarsi ogni anno, finché la grossa bolla finanziaria non è scoppiata.

    Si può dire che l'11 Settembre abbia toccato in modo diretto solo l'America, ma la crisi economica del 2008, che è partita dall'America, ha toccato soprattutto l'europa, perché gli enti europei hanno investito nei CDO.

    Se vuoi, Report ha fatto un cortometraggio molto efficacie

     https://www.youtube.com/watch?v=hUAs-SAwAno

    Youtube thumbnail

    La qualità della musica di oggi, riflette la personalità del centennials, vuole ottenere il massimo risultato senza alcuno sforzo particolare. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    La mancanza di prospettive per i giovani ... È inutile che ci nascondiamo dietro un dito, senza lavoro non si va da nessuna parte.

    I giovani non possono realizzare i loro progetti perchè non sanno se troveranno lavoro e anche qualora lo troveranno non guadagneremmo abbastanza da realizzare i progetti che hanno in mente ma anche solo camparsi e sposarsi...

    I figli avuti sono molto meno che in passato....

    Si è ribadito un sacco di volte che i giovani di oggi non hanno le aspettative che avevano i loro padri....

    Negli anni 80 si puntava ancora più al successo di adesso con la differenza che il lavoro c era e si guadagnava di più con un potere di acquisto più alto

    Che può pensare un giovane che sa già in anticipo che i suoi sacrifici lo porteranno a restare precario? Alla piattezza.... All'estero non è mica così se vuoi realizzare un progetto è questione di impegno e di idee.... Oggi in Italia non tanto

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Perché nulla rimane immutato nel nostro universo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Tutto cambia, nulla é eterno

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • La mentalità è cambiata, i valori delle persone sono cambiati, le priorità delle persone sono cambiati.

    Anche l'educazione e la moralità, la vita familiare e tanti altri aspetti sono cambiati. :\

    Cioè quello che una volta faceva vergogna, o era considerato una mancanza di privacy, di rispetto per l'altra persona, oggi è tutto passabile :\ il mondo cambia e io resto la stessa, e scelgo da me cosa accettare e non. :\

    Le mode, la sessualità, ce una scarsa caduta di valori che dovrebbero accettarsi, è difficile da spiegare ma credo ci sia un'influenza spirituale malvagia che come un burattinaio, cambia le persone facendogli fare ciò che piace a lui.

    Non ci sono più qualità e caratteristiche positive, e le persone che non seguono le leggi di questo modo di vedere le cose, agli altri risultano strani.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.