Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCuriosità · 1 mese fa

Didone, Turno e il loro destino tragico?

L'eneide si regge su un equilibrio delicato, che tenta da un lato di preservare la fede nella bontà del destino, dall’altro si sofferma ad ascoltare le voci dei vinti, di coloro che, pur senza colpa, sono dovuti cadere perché la storia raggiungesse il suo scopo (sunt lacrimae rerum et mentem mortalia tangunt, «la storia è lacrime e le vicende dei mortali ci toccano il cuore», 1, 162). Didone, Turno sono dei vinti: evidenzia i tratti ‘tragici’ del destino dei personaggi e di’ se, a tuo parere, anche lo stesso Enea si può considerare un vinto.

Ancora nessuna risposta.
Rispondi prima di tutti a questa domanda.