Cosa significa meditare con la Bibbia e soprattutto come si fa?

Ho letto su internet che si medita con la Bibbia però non ho capito come si fa. Unica meditazione che mi viene in mente sono quelli che fanno "ooohhhhhmmmmmm". Voi cosa sapete dirmi sulla meditazione della Bibbia? Come si fa? Come si comincia? Si inizia dal primo libro oppure esiste un percorso specifico? E soprattutto come capire se la meditazione sta andando bene?

7 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Devo ammettere che mi hai fatto ridere ;')

    Om è un mantra della cultura vedica e ha un significato molto profondo.

    Cosa significa meditare la Bibbia? Significa che innanzitutto devi leggerla ;)

    Come si comincia? Dall'inizio. Dal libro della Genesi. 

    Seriamente: se vuoi "meditare" la Parola, devi imparare a comprenderne il significato, tramite la lettura, attenta, guidata, sincera. 

    Capisci di aver compreso questo o quel Vangelo se la Parola ha attraversato il tuo spirito e ne hai compreso a fondo la portata. 

    Il linguaggio biblico è un linguaggio mistico. Lasciati guidare dallo Spirito Santo.

  • 1 mese fa

    Significa meditare su ciò che leggi nella Bibbia. Questo significa riflettere sul materiale. È un po’ come digerire il cibo. Puoi digerire il cibo spirituale mettendo in relazione quello che leggi  con le cose che sai già. Considera come le informazioni influiscono sulla tua vita o rifletti su ciò che rivelano circa le qualità e il modo di fare di Dio. Con lo studio personale, dunque, puoi assimilare il cibo spirituale che Dio provvede. Questo ti avvicinerà a lui e ti aiuterà ad affrontare i problemi quotidiani.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Leggere la Bibbia è molto importante, ma dopo averla letta bisogna meditare, riflettere profondamente o “parlare fra sé”, su quanto si legge. Proprio come per trarre il massimo beneficio dal cibo che si mangia si deve digerire, così per assimilare quello che si legge nella Bibbia si deve meditare. La meditazione appropriata non allontana semplicemente i pensieri negativi, fa molto di più: permette di affrontare i problemi tenendo conto di soluzioni basate sulla Bibbia. Tale meditazione può aiutarci ad affrontare con successo le ansietà della vita quotidiana. — Matteo 6:25-32.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    leggi il brano e poi preghi su quello che hai letto magari ripetendo piu volte il versetto che ti ha colpito di piu

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Devi metterti davanti al testo pregare e chiedere lo Spirito Santo. Poi fai una lettura del testo. Dopo averlo letto lo rileggi soffermandoti più a lungo sulle parole. Poi rileggi alcune frasi (oppure tutto) cercando di capire cosa il Signore vuole dirti attraverso quel testo. Alla fine chiudi gli occhi e lasci che ciò che hai letto guidi la preghiera

    Non esiste un ordine di testi. La meditazione non è uno studio quindi puoi meditare il testo che vuoi. Se va bene te ne accorgerai perchè sentirai qualcosa crescere dentro di te

    • Grazie sembra chiaro. Sono ancora inesperto non so neanche quale edizione della bibbia comprare. Quanto tempo se ne va per meditarla tutta?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    non c'è nulla da meditare nella bibbia, non perderci nemmeno un minuto, anche perchè non mediteresti i contenuti della stessa ma l'interpretazione (del tutto soggettiva) teologica che nulla ha a che vedere con lo scritto ebraico.

    • Allora meditando verrà fuori questo... o forse altro...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Domanda interessante... come è già stato suggerito prima di leggere la Bibbia prega Dio che ti aiuti a capirla.

    Se non hai già una conoscenza di base sulla Bibbia ti suggerisco di iniziare da dei libri più semplici e più vicini alla nostra cultura come i vangeli (Matteo, Marco, Luca e Giovanni).

    Meditazione significa in breve capire bene il senso di quello che si legge, come metterlo in pratica nella nostra vita, quali qualità di Dio vediamo in quel brano ecc.

    Facciamo un esempio su qualcosa che tutti conoscono ma che forse pochi ci hanno meditato sopra 

    (Matteo 6:9-13) ...“‘Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome. 10 Venga il tuo Regno. Si compia la tua volontà, come in cielo, così sulla terra. 11 Dacci oggi il nostro pane quotidiano; 12 perdona i nostri debiti, come anche noi li abbiamo perdonati ai nostri debitori. 13 E non farci cadere in tentazione, ma liberaci dal Malvagio’.

    Domande:

    Qual'è il nome di io? (non può essere Gesù in quanto è lui stesso a dire questa preghiera... altrimenti avrebbe detto sia santificato il MIO nome)

    Cosa vuol dire santificare? Il nome di Dio non è già santo?

    Cos'è il Regno di Dio?

    Quando si farà la volontà di Dio sulla Terra?

    E così via. In questo modo cerchiamo di capire non solo la narrazione dell'episodio ma andiamo più a fondo.

    Un libro che ti aiuta a capire la Bibbia è questo.

    https://www.jw.org/finder?wtlocale=I&pub=bh&srcid=...

    Ciao e buona lettura e buona meditazione

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.