Trump, america , europa e futuro??

Dopo gli ultimi avvenimenti come lo scontro con la Cina, il blocco dei fondi US dati all'OMS, i continui dazi per tutto il mondo e gli scontri tra polizia e civili per i fatti successi a George Floyd...secondo voi l'America incomincerà a chiudersi di fronte al mondo, uscendo dalla NATO, perciò isolandosi???? Voi che me pensate???Se si, dovrebbe portar bene o male per noi???

4 risposte

Classificazione
  • Acq
    Lv 7
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Lo scontro con la Cina dovremmo farlo anche noi in UE, perché abbiamo visto cosa succede a DIPENDERE totalmente dall'estero per la produzione a basso costo. C'è un virus, abbiamo bisogno delle mascherine, le mascherine le fanno dove è nato il virus!

    Fantastico.

    E fa bene anche a prendersela con l'OMS, visto che PAGHIAMO per avere la sicurezza sanitaria e l'OMS si fa corrompere dalla Cina.

    A volte bisogna dire le cose come stanno.

    I "continui dazi" non sono poi così continui, e le politiche di Trump a favore dell'economia nazionale (che poi gli USA sarebbero una Federazione, vorrei farlo notare) hanno avuto effetti molto positivi, ed hanno aiutato molto la classe operaia.

    Se "alcuni paesi dell'UE" non avessero fatto tanto gli stron*i l'Italia l'avrebbe passata liscia e non avrebbe avuto problemi con l'export verso gli USA. Però l'UE sappiamo come funziona: tutti uniti a contro gli altri e poi le conseguenze le paga sempre il Sud: Italia, Spagna, Grecia.

    Abbiamo già vissuto la stessa storia quando l'UE ha deciso di imporre dazi verso la Russia: le conseguenze le ha pagate solo l'Italia. O guardiamo solo alle azioni di Trump e non controlliamo il nostro orticello?

    Fatti tipo quello di Floyd negli USA sono sempre successi: dipende dalle regole d'ingaggio della polizia americana e dall'ignoranza assurda degli agenti. Del resto abbiamo visto anche le manifestazioni dopo: gli americani sono un po' tutti imbecilli.

    E non ha senso pensare all'uscita dalla NATO, al momento.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Trump è ingenuo prima ancora che egoista pensando esclusivamente all'America e non si rende conto che in tal modo sta progressivamente indebolendo l'occidente.

    Tutto quello che fa lo fa finalizzandolo a farsi goffamente riconfermare alle elezioni di novembre, pensando solo all'interno del suo paese.

    Intanto che lui procede secondo questa visione miope, sta lasciando spazio libero alle canaglie che ne approfittano alla grande nel resto del mondo.

    Putin, Xi Jinping, Erdogan e altri si prendono libertà che mai avrebbero osato prendersi  se a Washington vi fosse stato un presidente serio e non una macchietta.

    Il bilancio che lascerà Trump già adesso dopo 4 anni è drammatico, uno scadimento complessivo del valore difensivo della Nato col fianco sudorientale scoperto a causa dell'ambiguità consentita alla Turchia, un ritiro sconcertante da teatri di guerra che invece avrebbero dovuto restare presidiati (Libia, Siria, Irak, Afganistan) con spazi lasciati liberi ai nemici, con tradimento degli alleati curdi, con assurde guerre dei dazi perfino contro gli alleati europei, e poi una guerra scriteriata contro la Cina che darà proprio alla Cina lo spunto per divenire lei la futura superpotenza numero uno nel mondo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • V
    Lv 4
    1 mese fa

    VIVA TRUMP!    

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Chiunque si isoli fa del male a tutto il mondo.  Trump è un sovranista, tende a chiudere gli USA rispetto al mondo, pensando di fare il bene dell'America.  In realtà non fa altro che impoverirla, umanamente, culturalmente e anche economicamente.  Fortunatamente anche Trump finirà e qualcuno più illuminato tornerà a far grande l'America,  che oggi si sta trasformando in un paese egoista e pauroso.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.