Come fa ad avere una vita sociale uno come me?

Ho avuto a che fare solo con gente che mi ha sempre rimproverato di parlare poco, di essere "brutto" ma solo davanti ad altri, perche senno mi hanno sempre detto di essere carino. Gente che mi rimproverava il fatto di non aver mai avuto una ragazza. "rimarrai vergine a vita" dicevano. Fermavano ragazze sconosciute per strada e chiedevano "avete mai visto un essere del genere" ridendo, e le ragazze assecondavano. Tutto questo i miei "falsi amici". Mi dicevano, mentre facevo ad una ragazza gli auguri baciandola, "tu solo così puoi baciare una ragazza. Sempre davanti agli altri naturalmente, gente che non faceva parte del gruppo. Io non ho mai saputo come reagire e cosa rispondere perche loro hanno avuto sempre ragazze e rapporti sociali buoni. Praticamente accolti bene da tutti. Se parlavo, spesso venivo zittito o deriso. non ho mai avuto una foto insieme a loro perche nelle loro foto non mi ci hanno mai voluto,ridendo. Io intanto mi chiedevo sempre "perche"?? Non ho mai capito il perche di tutto questo... Evidentemente li ho mandati a quel paese tardi (5 anni fa). La societa qui mi ha segnato naturalmente e non mi ha voluto più nessuno. Io mi sono comportato sempre "normalmente" e certo ho avuto difficoltà a socializzare. Come fa a trovare amici uno come me? Dato che nella mia zona non vuole avere a che fare nessuno con me... E una ragazza? Considerando che la serie di rifiuti è lunga e non so neanche perché... Non sono mai riuscito ad ottenere neanche un appuntamento. 

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    I miei compagni in faccia mi trattano bene , fanno gli educati , i perfettini con il solo scopo di essere aiutati nelle verifiche, di ricevere i compiti svolti e così via. È inutile che mi rifiuto perché mi istigano ancora di più e mi mettono  ancora più a disagio , tanto alla fine se non studiano e non fanno nulla la colpa non è mia, peggio per loro e poi alla fine i prof se ne rendono conto. Invece alle spalle mi sfottono e ridono , dato che non frega a nessuno di me. Ma ciò non mi ha mai fatto sentire male nel senso che so quello che fanno e dicono di me , ma li lascio liberi di pensare quello che vogliono su di me, tanto non mi toccano. Già dalle elementari ero riuscito a diventare insensibile su ogni cosa , altro che corazza , peggio. 

    Loro escono tutti i giorni e io non sono mai stato invitato, ci mancherebbe! Evito il disagio di rifiutare la proposta. Non vorrei mai uscire con loro non perché non mi piacerebbe farlo, ma perché non avendo nessun rapporto con nessuno di loro mi sentirei a disagio.(anche se mi sono definito insensibile e che non me ne frega di loro ovviamente il dover uscire con loro mi metterebbe a disagio) .

    Sarei una pecora che andrebbe dietro di loro a seguirli , stando zitto e in pieno disagio, se uscissi con  loro.  Sono molto diverso dai miei compagni non ho i loro interessi e nessuno mi capirebbe, mai. Quante volte mi hanno consigliato “prova ad aprirti bla bla si trovano gli interessi comuni , riuscirai a fare amicizia”. Tutti la fanno facile ma nessuno mi conosce realmente. Mi dispiace per te per il fatto che ti dicevano quelle cose in faccia che puoi baciare una ragazza solo per farle gli auguri e così via, almeno per quanto riguarda me in faccia nessuno si è permesso di deridermi. Nemmeno io ho foto con i miei compagni e meglio così. Almeno durante la quarantena ho riflettuto sul fatto che loro soffrivano di non potersi vedere e stare insieme, mentre io ero felicissimo finalmente di poter stare lontano da loro , contento e in tranquillità. Alle medie qualche amico l’avevo e anche se raramente uscivamo ( è capitato veramente pochissime volte) mi trovavo molto meglio, ma tutto ciò ormai è terminato e AMEN. Non so quanti anni tu hai, ma delle loro parole devi fregartene, lo so può essere difficile , ma se ci sono riuscito io fin dalle elementari allora è fattibile! Ti giuro veramente qualsiasi cosa accada attorno a me io riesco benissimo ad estraniarmi , a non pensarci, il modo per riuscirci è pensare che tu non sei coinvolto in quella determinata situazione come se fossi in un altro mondo. Non so se avrò mai un amico , ma quello che è sicuro è che dopo tutto questo tempo che non ne ho non soffro e non ritengo necessario farmene, non ne sento il bisogno. Alla fine si può benissimo passare il tempo senza stare a contatto con qualcun altro , secondo me. Per quanto riguarda l’amore e la vita di coppia. Bho. Non ho mai pensato a quello. Per ora non ritengo necessario pensarci. Ti auguro il meglio sperando che in un futuro prossimo possa tu avere la vita che vuoi veramente vivere e di ottenere in qualche modo una posizione alta tale da sbatterla in faccia a coloro che ti hanno deriso. 

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Comunque ho 25 anni e per la vita che avrei voluto vivere ormai è tardi per questioni di un limite di età. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Addirittura... E che sei elephant man? 

    Attachment image
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.